Myphotoporta.i  creare un sito di fotografia

pubblicità su FPmag

Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert 1 / 7       Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert

Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert 2 / 7       Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert

Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert 3 / 7       Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert

Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert 4 / 7       Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert

Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert 5 / 7       Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert

Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert 6 / 7       Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert

Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert 7 / 7       Dalla mostra Matavenero di Kevin Faingnaert. © Kevin Faingnaert

Matavenero

Matavenero è un eco-villaggio collocato in una remota regione montagnosa nel nord ovest della Spagna. Dal 1989 il paese è stato popolato da un mix internazionale di persone che vogliono vivere semplicemente, in armonia con la natura. Il villaggio è nascosto dietro una foresta ed è raggiungibile solo a piedi, tramite un tortuoso sentiero di montagna, segnalato solo da segni arcobaleno. Le 60 persone che vivono nella comunità conducono una vita totalmente ecosostenibile: producono autonomamente il loro cibo, smaltiscono i propri rifiuti e hanno quasi completamente escluso il denaro dalla loro economia.

«Nella primavera del 2015 mi sono avventurato verso Matavenero per documentare la vita dei suoi abitanti. Quando ho sentito parlare di Matavenero e del loro stile di vita indipendente, sono rimasto subito affascinato. Si sono allontanati dalla vita moderna, basata sull’efficienza e il consumo, per vivere secondo le loro idee. Hanno costruito il loro villaggio in mezzo al nulla e traggono sussistenza dalle loro piantagioni. Ero molto curioso di vedere come vivono, chi sono, cosa fanno e perché hanno abbandonato la loro vecchia vita. Quando sono arrivato, sono stato invitato a entrare in una delle loro case e mi hanno offerto una tazza di tè e castagne. Tutti sono i benvenuti nel villaggio e possono fermarsi per un paio di giorni, purché si rispetti la loro visione e si collabori con i compiti comuni. Ciononostante ricordo un grande shock culturale iniziale. Non so perché, credo dipenda dalla forte personalità della maggior parte degli abitanti.

Ti senti un po’ noioso rispetto al loro stile di vita.
Queste sono persone che hanno trasformato i loro ideali in fatti e duro lavoro.

Durante i primi giorni non ho nemmeno avuto il coraggio di togliere la mia macchina fotografica dalla borsa, ma poco a poco, immergendomi nella loro comunità e nel loro stile di vita, aiutando con le attività quotidiane e condividendo storie ai falò, ho sentito i muri di sfiducia sgretolarsi. Lentamente, la semplice conoscenza quotidiana si è trasformata in una vera e propria convivenza. Questo mi ha permesso di fare una serie di ritratti personali, cogliendo dei soggetti il lato più autentico e vulnerabile, catturando l’essenza della loro straordinaria comunità». [ Kevin Faingnaert ]


- - -
MATAVENERO
di Kevin Faingnaert
vie del centro storico - Florinas SS
30 luglio – 30 settembre 2016
ingresso: libero


_ _ _


[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ FPtag ] MENOTRENTUNO2016: il punto di vista della redazione
◉ [ video ] Menotrentuno: terramadre / homeland
◉ [ eventi ] Menotrentuno: un'Isola di mostre
◉ [ mostre ] Vel Marì di Mohamed Keita
◉ [ mostre ]
Idomeni, il territorio in-certo di Orestis Seferoglou

◉ [ mostre ]
Il villaggio di Dubininkai di Kotryna Ula Kiliulyte

◉ [ mostre ]
Ho chiamato le montagne... di Miia Autio

◉ [ mostre ]
Ballo a Tre Passi di Roberta Masala
◉ [ mostre ]
Dall'altra parte del fiume di Jasper Walter Bastian
◉ [ mostre ]
Quattro Stagioni di Serena Vittorini
◉ [ mostre ] La fattoria dentro il villaggio di Sofie Amalie Klougart
◉ [ mostre ] Nelle terre di Arsuneli di Andrea Alfano
[ mostre ] Okoem, lo spazio intorno di Yevgeny Nakonechnyy
[ concorsi ] #meno31contest

[ RISORSE ESTERNE ]
Kevin Faingnaert
Menotrentuno
pubblicità su FPmag

pubblicato in data 07-09-2016 in NOTIZIE / MOSTRE

MENOTRENTUNO2016






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright