pubblicità su FPmag

Paola Spencer, dal progetto La bellezza nell'aria. © Paola Spencer.Paola Spencer, dal progetto La bellezza nell'aria. © Paola Spencer.

La bellezza femminile tra fotografia e poesia

Una preziosa edizione quella realizzata a quattro mani dalla fotografa Paola Spencer e da Giovanni Gastel, qui presente come poeta. La fotografia si è spesso accompagnata alla parola, sia in forma di prosa che in forma poetica, e Paola Spencer ha pensato di rivolgersi a Giovanni Gastel, con cui spesso si è trovata a collaborare, chiedendogli di poter pubblicare alcune sue poesie ‒ attività, questa della scrittura poetica, che Giovanni Gastel persegue da sempre ‒ da accostare a una selezione di sue fotografie intorno alla bellezza femminile declinata in vari modi. Fotografa che lavora molto sulle donne e con le donne, Paola Spencer ne esalta la bellezza con linguaggio suggestivo e, a volte, non scevro da influenze neo-pittorialiste.

Paola Spencer, dal progetto La bellezza nell'aria. © Paola Spencer. Paola Spencer, dal progetto La bellezza nell'aria. © Paola Spencer.

Giovanni Gastel da parte sua, in queste iniziative sempre molto disponibile e generoso, non solo ha aderito al progetto ma, anziché mettere a disposizione poesie già scritte, si è lasciato trascinare dalle immagini selezionate e ha prodotto nuove poesie ispirate a quelle fotografie.
La bellezza nell’aria si intitola il pregiato volume, edito in edizione numerata di 100 copie, e si avvale di un sottotitolo significativo come Sonata a quattro mani, quasi a voler sottolineare l’aspetto armonico, musicale del progetto, riuscita integrazione di testi e immagini. «Quando ho incontrato Paola e la sua fotografia – scrive Giovanni Gastel nella presentazione del volume – mi è apparso evidente che tutta la sua vita e il suo lavoro erano profondamente permeati di tensione poetica». E poi prosegue: «La poesia, intrinseca alla sua ricerca intorno alla donna, ha fatto nascere in me i versi con incredibile facilità, fino a formare quasi una simbiosi necessaria».

Paola Spencer, dal progetto La bellezza nell'aria. © Paola Spencer. Paola Spencer, dal progetto La bellezza nell'aria. © Paola Spencer.

Da parte sua Paola Spencer cerca nella bellezza femminile un’ancora di salvezza per superare le difficoltà della vita e il linguaggio da lei scelto è uno stile classico, da lei stessa definito come «[la ricerca e la creazione] di una fotografia antica, leggera e molto profonda, poetica, talvolta scultorea».
Così le sue donne diventano protagoniste assolute in scenari naturali o in interni o su fondi neutri da studio, figure e situazioni che si avvertono fuori dal tempo e che per gli indumenti, i colori, i toni, le posture, navigano tra l’antichità classica e certe esperienze artistiche a cavallo tra Ottocento e Novecento, spogliate però, queste ultime, dagli eccessi liberty o floreali e più ancorate al neoclassicismo ottocentesco.

Paola Spencer, dal progetto La bellezza nell'aria. © Paola Spencer. Paola Spencer, dal progetto La bellezza nell'aria. © Paola Spencer.

Un discorso linguistico impegnativo, per certi aspetti rischioso, come ogni linguaggio che ha forti riferimenti in insuperati modelli precedenti, ma che Paola Spencer riesce a contenere nel rigore della composizione e nell’apparente minimalismo delle scelte cromatiche: prevalgono i toni caldi, le atmosfere ovattate ma nello stesso tempo limpide e le sue donne si avvertono come donne fiere, padrone nella gestione della loro bellezza che Paola Spencer vede come un dono, per sé stessa innanzitutto ma anche per i fruitori delle sue fotografie.

Paola Spencer, dal progetto La bellezza nell'aria. © Paola Spencer. Paola Spencer, dal progetto La bellezza nell'aria. © Paola Spencer.

E su ogni pagina aleggiano i versi di Giovanni Gastel, densi delle sue riflessioni sempre in bilico tra bellezza, malinconia e domande capitali, come in questo esempio: «[…] Io ti guardo mutare ogni giorno / e risalgo alla luce con te / da questo pozzo oscuro / da cui osservo il tempo che mi resta». [ Pio Tarantini ]

Paola Spencer e Giovanni Fastel, La bellezza era nell'aria, Edizioni Lamberto Fabbri,Faenza,2019titolo: La bellezza nell'aria, suonata a quattro mani
autore: Paola Spencer
testi:
Giovanni Gastel
formato: 17,5x24,5cm
pagine: 92
anno: 2019
edizioni: Edizioni Lamberto Fabbri
bookdesign:
ISBN: -
prezzo:
50,00 € (il volume, in tiratura limitata di 100 copie, di cui 25 accompagnati da una stampa fotografica firmata dall'autrice, può essere acquistato direttamente dall'autrice all'indirizzo e-mail sotto indicato)
info: paolaspencer@libero.it









_ _ _


RISORSE INTERNE

◉[ FPart ] FPart: la rubrica di Pio Tarantini

RISORSE ESTERNE
Paola Spencer
Giovanni Gastel

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 27-05-2020 in NOTIZIE / FPART

PaolaSpencer GiovanniGastel PioTarantini






altro in FPART



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright