The Art Incubator.

pubblicità su FPmag
Dalla Mostra Giovanni Gastel, Palazzo della Ragione Fotografia, 23 settembre - 13 novembre 2016. © Giovanni Gastel. Dalla Mostra Giovanni Gastel, Palazzo della Ragione Fotografia, 23 settembre - 13 novembre 2016. © Giovanni Gastel.

Giovanni Gastel tra moda e arte

Il Palazzo della Ragione di Milano ─ come è noto uno spazio prestigioso da qualche tempo dedicato a mostre fotografiche di livello internazionale ─ ospita fino al 13 novembre la mostra Giovanni Gastel, a cura di Germano Celant, dedicata al celebre fotografo italiano noto per le sue fotografie di moda, ma da sempre impegnato in una ricerca sul linguaggio che coniughi le esigenze del settore con la sua sete artistica.

Dalla mostra Giovanni Gastel, Palazzo della Ragione Fotografia, Milano 23 settembre - 13 novembre 2016. © Giovanni Gastel.
Dalla mostra Giovanni Gastel, Palazzo della Ragione Fotografia, Milano 23 settembre - 13 novembre 2016. © Giovanni Gastel.

Gastel esordisce giovanissimo e ottiene subito attenzione e successo nel mondo della fotografia di moda: ma la sua attrazione per l’arte ─ dovuta anche alla sua origine e formazione, essendo discendente di una importante e aristocratica famiglia milanese, cresciuto nel mito dello zio Luchino Visconti ─ lo porta a cercare e trovare nuove chiavi di interpretazione nel genere fotografico della moda.

Dalla mostra Giovanni Gastel, Palazzo della Ragione Fotografia, Milano 23 settembre - 13 novembre 2016. © Giovanni Gastel.
Dalla mostra Giovanni Gastel, Palazzo della Ragione Fotografia, Milano 23 settembre - 13 novembre 2016. © Giovanni Gastel.

Nella mostra antologica che riepiloga quarant'anni di lavoro risulta evidente come riesca a staccarsi da moduli stilistici consolidati, per approdare a sperimentazioni e rotture linguistiche, in una sorta di eclettismo creativo inconsueto in un ambito così fortemente delineato e mantenendosi sempre a un livello altissimo di rigore e invenzione.

Dalla serie Storie di living, dalla mostra Giovanni Gastel, Palazzo della Ragione Fotografia, Milano 23 settembre - 13 novembre 2016. © Giovanni Gastel.
Dalla serie Storie di living, dalla mostra Giovanni Gastel, Palazzo della Ragione Fotografia, Milano 23 settembre - 13 novembre 2016. © Giovanni Gastel.

Scorrono così davanti agli occhi dello spettatore immagini più tradizionali e ardite manipolazioni, fotografie dal sapore iperrealistico e altre di gusto surreale o metafisico, strizzate d’occhio alla storia dell’arte ─ notevole la serie Storie di living del 2013 in cui la citazione di Edward Hopper è tanto dichiarata quanto suggestiva ─ o alla storia della fotografia.

Un dettaglio dell'allestimento della serie Storie di living, dalla mostra Giovanni Gastel, Palazzo della Ragione Fotografia, Milano 23 settembre - 13 novembre 2016. © Pio Tarantini.
Un dettaglio dell'allestimento della serie Storie di living, dalla mostra Giovanni Gastel, Palazzo della Ragione Fotografia, Milano 23 settembre - 13 novembre 2016. © Giovanni Gastel.

È evidente in Gastel il suo desiderio di uscire dalla gabbia del genere, un po’ come era accaduto a grandi fotografi di moda come Avedon o Penn: il suo ormai lungo e consolidato percorso risulta così segnato dall’aspetto di contaminazione tra la fotografia professionale praticata ad alto livello e altre forme di espressione come il disegno o la poesia, entrambi praticati dall’autore e di cui in mostra, in apposite bacheche, sono visibili i documenti. Ma, a parte queste influenze con forme espressive così diverse dalla fotografia, è importante nell’opera di Gastel la sua capacità di trasformare lavori estremamente settorializzati nell’ambito della fotografia di moda in ricerche espressive di più ampio respiro, dove al centro non c’è più l’aspetto mercificato dell’uomo ma la sua essenza di persona.

Durante la visita alla mostra Giovanni Gastel. © Pio Tarantini.
Durante la visita alla mostra Giovanni Gastel. © Pio Tarantini.

Una mostra importante, da vedere, perché può coinvolgere anche chi, soprattutto nell’eterogenea categoria dei fotografi, ha sempre nutrito diffidenza verso la fotografia di moda: una dimostrazione ulteriore che nella documentazione del mondo conta molto certamente la tematica, ma poi è lo stile a interagire e determinare insospettabili valenze storiche. Capita così di trovarsi di fronte a certi ritratti di Gastel che sotto la perfezione formale trasudano amore, passione, sofferenza, la gamma insomma dei sentimenti umani. [ Pio Tarantini ]


Giovanni Gastel

Palazzo della Ragione Fotografia, piazza Mercanti, 1 - Milano
23 settembre – 13 novembre 2016

orario: martedì, mercoledì, venerdì e domenica, ore 9,30 – 20,30 | giovedì e sabato, ore 9,30 – 22,30 | lunedì chiuso
ingresso: 10,00 €, ridotto 8,00 €
info: 02 43353535
www.palazzodellaragionefotografia.it


_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ mostre ] Di Moda. Fotografie dal 1950 al 2000


[ RISORSE ESTERNE ]
Giovanni Gastel
Palazzo della Ragione Fotografia

The Art Incubator
pubblicità su FPmag

pubblicato in data 02-11-2016 in NOTIZIE / FPART

PalazzoDellaRagioneFotografia PioTarantini GiovanniGastel






altro in FPART



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright