pubblicità su FPmag

Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli1 / 5       Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli.

Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli2 / 5       Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli.

Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli3 / 5       Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli.

Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli4 / 5       Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli.

Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli5 / 5       Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli.

Le "microcosmiche affabulazioni" di Morelli

«Quello che appare non è, quello che è non appare. In questo doppio rimando, speculare e biunivoco, tra fenomenica apparenza / vagheggiata apparizione si dipana il gioco affabulatorio verso cui conduce ed irretisce lo sguardo fotografico di Mattia Morelli, poetico illusionista della visione e dell’immaginazione» con queste parole la curatrice Anna Cochetti introduce la mostra Microcosmiche affabulazioni del giovane fotografo Mattia Morelli (1985).

Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia MorelliDalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli.

Formatosi fotograficamente tra Roma, Torino e Bologna, dove ha avuto modo di praticare un lungo stage con Nino Migliori, l’autore presenta una selezione di opere ─ in mostra a Roma presso lo spazio Studio Ricerca e Documentazione ─ in cui con l’uso meditato della fotografia macro ottiene paesaggi fantastici dal sapore spaziale-fantascientifico, sfiorando spesso l’astrattismo. Dettagli di materiali diversi sono inquadrati e proposti con giochi di ombre e sfocature che proiettano lo spettatore in una atmosfera lunare, dove si smarrisce il contatto con la realtà quotidiana per approdare a dimensioni surreali.

Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia MorelliDalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli.

Siamo nell’ambito di una fotografia lontana dalla tradizionale documentazione, una fotografia che pone delle domande sul rapporto dell’uomo con spazi cosmici immaginati; Morelli, con questo lavoro, si inserisce in quel filone di fotografia di ricerca molto praticato dai fotografi delle nuove e nuovissime generazioni cresciuti, culturalmente e artisticamente, nella assodata convinzione che il linguaggio della fotografia sia una delle tante possibilità di espressione artistica, senza, giustamente, porsi domande, obsolete, sull’artisticità del mezzo e sul rapporto, per alcuni indissolubile, tra fotografia e realismo. Morelli fotografa, ingrandendoli e deformandone la visione, piccoli elementi naturali e li trasforma in paesaggi onirici, dando loro nuova vita e nuovi significati. [ Pio Tarantini ]

Dalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia MorelliDalla mostra Microcosmiche affabulazioni di Mattia Morelli. © Mattia Morelli.

Mattia Morelli. Microcosmiche affabulazioni
Storie Contemporanee. Studio Ricerca e Documentazione, via Poerio, 16/B - Roma
4 dicembre 2016 – 14 gennaio 2017

orario: martedì e mercoledì, ore 16,30 - 18-30 | giovedì e venerdì, ore 11,30 -13,30
ingresso: libero
info: 349 1853723
www.storiecontemporanee.wordpress.com


_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ FPart ] FPart: la rubrica di Pio Tarantini

[ RISORSE ESTERNE ]
Mattia Morelli
Storie Contemporanee. Studio Ricerca e Documentazione

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 05-12-2016 in NOTIZIE / FPART

PioTarantini






altro in FPART



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright