pubblicità su FPmag

Renzo Basora, tecnica mista collage e Polaroid su carta. © Renzo Basora. Renzo Basora, tecnica mista collage e Polaroid su carta. © Renzo Basora.

Le Polaroid di un critico d’arte

È capitato più volte, in questa rubrica, di evidenziare l’aspetto di trasversalità e contaminazione che caratterizza la fotografia contemporanea, soprattutto quella di ricerca artistica, per servirsi di una semplificazione di genere. In questo ambito si colloca un interessante esperimento che i responsabili dello Spazio 53 di Voghera propongono in questi giorni con la mostra di uno dei loro più importanti componenti, il critico d’arte e artista Renzo Basora, che presenta una selezione degli scatti realizzati nel corso di molti anni con uno dei più tradizionali sistemi Polaroid, quello del mitico modello SX 70. Come è noto con quell’apparecchio dalla forma strana si potevano realizzare fotografie istantanee, esemplari unici autosviluppanti, di piccole dimensioni, ma che possedevano il fascino della visualizzazione immediata, con la fotografia che si rivelava in piena luce e in pochi minuti nelle mani del fotografo. Era un po’ il concetto del fascino della rivelazione che avveniva nei prodotti chimici e nel buio della camera scura trasferita in piena luce e senza liquidi. Procedimento rivoluzionario che, oltre al successo commerciale per l’uso amatoriale, attrasse anche l’attenzione di molti fotografi importanti che si servirono della Polaroid per le loro ricerche o come immediato provino in preparazione dello scatto tradizionale su pellicola.

Renzo Basora, Polaroid, dalla serie SX 70. © Renzo Basora Renzo Basora, Polaroid, dalla serie SX 70. © Renzo Basora.

Renzo Basora (Voghera, 1954) in questa selezione intitolata appunto SX 70, presenta fotografie di alcune maschere e di semplici oggetti ripresi sia con le luci artificiali di uno studio che con la luce naturale. Scrive al proposito l’autore: «[…] … [Le maschere] Sono state concepite dopo una ricerca condotta su immagini di antropologia, di teatro o di puro divertimento e realizzate con luce artificiale in studio. Le altre polaroid appartengono a periodi diversi e sono, viste dopo l’oblio del tempo, ricerche sulla luce e sulle cose quotidiane. In una parola sono Fotografia».

Renzo Basora, Polaroid, dalla serie SX 70. © Renzo Basora Renzo Basora, Polaroid, dalla serie SX 70. © Renzo Basora.

In questi scatti realizzati con un procedimento immediato ma frutto di una lunga preparazione emerge la cultura e l’attenzione dell’autore verso gli oggetti che, siano essi ordinari o particolari come le maschere, diventano rivelatori di uno stato d’animo, di un’atmosfera, di un rimando o una citazione della storia dell’arte.

Renzo Basora, Polaroid, dalla serie SX 70. © Renzo Basora Renzo Basora, Polaroid, dalla serie SX 70. © Renzo Basora.

A completare la mostra, o forse a introdurla, visto che l’opera è stata collocata all’ingresso dello Spazio 53, un’opera atipica perché esprime in pieno la personalità dell’autore, artista e critico allo stesso tempo: si tratta di un’opera in cui la polaroid di base serve quasi da pretesto per costruire su di essa una stratificazione di materiali e linguaggi, dove fotografia, disegno, collage e pittura si intersecano dando vita a una creazione ibrida, intrigante, complessa come lo è l’arte contemporanea. [ Pio Tarantini ]


SX 70
Spazio 53, Piazza Duomo, 53 – Voghera PV
18 maggio – 29 maggio 2019

orario: da martedì a sabato, ore 10,00 – 12,00 e 16,00 – 19 | domenica e lunedì chiuso
ingresso: libero
info: 335 6356357 | 331 4303251 | info@spazio53.com | Spazio 53

_ _ _

RISORSE INTERNE
◉[ FPart ] FPart: la rubrica di Pio Tarantini

RISORSE ESTERNE
Renzo Basora

Spazio 53

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 23-05-2019 in NOTIZIE / FPART

RenzoBasora PioTarantini






altro in FPART



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright