pubblicità su FPmag
CarloRiggi GTArt PioTarantini

La fotografia rarefatta di Riggi

Dal libro Rarefaction di Carlo Riggi. © Carlo Riggi. Dal libro Rarefaction di Carlo Riggi. © Carlo Riggi.

La fotografia rarefatta di Riggi

Carlo Riggi svolge la sua attività di psicanalista in Sicilia dove vive a Milazzo, di fronte alle Eolie, e mi piace pensare che il suo sguardo e la sua mente veleggino nella distesa azzurra del Tirreno sul cui orizzonte si stagliano i profili delle isole.
Autore di un paio di volumi di riflessioni sulla fotografia – oltre che di altri squisitamente visivo-fotografici – nel volume Di lemmi fotografici, pubblicato nel 2015, organizzava suoi pensieri sparsi sulla fotografia sotto forma di un dizionario dove, in ordine alfabetico, prendeva spunto da parole e nomi legati alla fotografia per porsi delle domande e cercare di dare risposte ad alcuni aspetti di interpretazione che la fotografia, come ogni forma di espressione, pone.

Dal libro Rarefaction di Carlo Riggi. © Carlo Riggi. Dal libro Rarefaction di Carlo Riggi. © Carlo Riggi.

Un volume molto scritto quello, al contrario del volume cui approda oggi, il prezioso Rarefaction, privo di presentazioni o testi critici per una precisa scelta: una pubblicazione nata come un profondo bisogno intimo di interrogarsi visivamente sul senso del fare e fruire fotografia.
In apertura di volume l’autore dichiara lapidariamente, anche se poeticamente: «lì dove spiaggiano le balene / tra residui sapori di vita / combatto la mia battaglia contro la bellezza». Sfogliando il libro tuttavia si intuisce subito che questo volume è invece proprio sulla bellezza: una bellezza rarefatta, appunto, che si contrappone alla deriva estetizzante che inonda la produzione fotografica contemporanea, attenta purtroppo molto spesso ai bisogni del mercato e ai gusti della fruizione immediata e di massa.

Dal libro Rarefaction di Carlo Riggi. © Carlo Riggi. Dal libro Rarefaction di Carlo Riggi. © Carlo Riggi.

Le sessantanove fotografie pubblicate nel volume coprono poco più di un quinquennio, dal 2012 al 2017, e si susseguono alternando qualche fotogramma più realistico – nel senso che i soggetti/oggetti sono fotografati con un impianto di chiara e immediata leggibilità realistica – a una maggioranza di fotografie che invece è stilisticamente declinata come accenno, allusione, metafora: ecco allora che scorrono fotogrammi mossi o sfocati, dove gli oggetti e gli ambienti assumono un impianto onirico o di memoria o di, forse inappagato, desiderio.

Dal libro Rarefaction di Carlo Riggi. © Carlo Riggi. Dal libro Rarefaction di Carlo Riggi. © Carlo Riggi.

Si susseguono così luoghi marginali e sconosciuti – anche se a volte pare intravedersi qualche luogo riconoscibile – colti attraverso sfioramenti visivi, dove l’occhio del fotografo si sofferma traducendo ciò che vede in inquadrature fugaci, a volte nette nella descrizione del reale a volte quasi astratte nel gioco di forme e di luci: queste visioni tuttavia non risultano mai gratuite ma paiono alimentarsi della necessità dell’autore di interrogarsi sul senso ultimo delle cose.
Carlo Riggi pare esercitare su se stesso, fotograficamente, quell’analisi dell’anima che applica a suoi pazienti: un interrogarsi sul rapporto con la realtà visibile, la ricerca di senso per una battaglia personale contro quello che l’autore definisce il dominio dell’apparenza. Realizza visivamente, in un bianco e nero a volte delicato a volte denso, quella ricerca della bellezza contro la quale in esergo al volume pare scagliarsi: una ricerca impegnativa il cui segno si esplica attraverso quella rarefazione che l’autore invoca nel titolo. [ Pio Tarantini ]


Rarefaction di Carlo Riggi.titolo: Rarefaction
autore: Carlo Riggi
testi:
formato: 21x29cm
pagine: 158
anno: 2018
edizioni: Edizioni L'Omino Rosso
bookdesign: a cura di GT Art Photo Agency
ISBN: 978-88-93493-92-5
prezzo: 28,00 € (spedizione gratuita in tutta Italia)
info: www.gtartphotoagency.com


_ _ _

RISORSE INTERNE
◉ [ FPart ]
FPart: la rubrica di Pio Tarantini

RISORSE ESTERNE
Carlo Riggi
Edizioni L'Omino Rosso
GT Art Photo Agency

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 26-06-2018 in NOTIZIE / FPART



altro in FPART



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright