pubblicità su FPmag

Erminio Annunzi, da Nel Buio si cela la luce. © Erminio Annunzi. Erminio Annunzi, da Nel Buio si cela la luce. © Erminio Annunzi.

Frammenti di luce

Lame e diffusi bagliori di luce, a volte iridescenti, emergono dalla vegetazione ripresa in una situazione di luce precaria, cupa, da cui gli elementi vegetali – foglie, rami, tronchi – sembrano emergere con fatica e nello stesso tempo con trionfante splendore. Si tratta delle fotografie di una appassionata ricerca, portata avanti in anni recenti e ancora in corso, che l’autore Erminio Annunzi ha voluto intitolare Nel buio si cela la luce.

Erminio Annunzi, da Nel buio si cela la luce. © Erminio Annunzi. Erminio Annunzi, da Nel buio si cela la luce. © Erminio Annunzi.

Erminio Annunzi (San Benedetto del Tronto, 1960) è una figura da tempo consolidata per la sua attività di ricerca fotografica come raffinato autore, come sperimentatore di complesse tecniche di stampa e infine per la sua intensa attività didattica e divulgativa.
Coerente con questo percorso in cui applica le sue profonde conoscenze tecniche alla sua attività di ricerca personale ha costruito nel corso degli anni un sostanzioso corpus di lavori da cui emergono, oltre alla raffinatezza produttiva ed estetica, grandi capacità di progettazione teorica e culturale riguardo ai suoi lavori, mai gratuiti o ristretti a un ambito vuotamente estetico.
Con questo lavoro, Nel buio si cela la luce, in mostra presso la Red Lab Gallery/Miele di Milano, Annunzi alza ulteriormente l’asticella della sua raffinatezza formale e nello stesso tempo si interroga sui motivi e sui significati sottesi a queste immagini così intriganti e misteriose.

Erminio Annunzi, da Nel buio si cela la luce. © Erminio Annunzi. Erminio Annunzi, da Nel buio si cela la luce. © Erminio Annunzi.

Realizzate in orari serali o notturni lungo le sponde e i boschi che costeggiano il Ticino le fotografie di Annunzi sono una discesa nel buio, metafora di una sua esperienza personale, ma, attraverso quei bagliori che emergono dal buio, indicano anche una sorta di rinascita. Scrive al proposito Gigliola Foschi in chiusura del suo testo critico che accompagna la mostra: «[…] … tale cammino in mezzo al buio luminoso delle piante è una discesa nel fondo sconosciuto, o semi-sconosciuto, di noi stessi, per scoprire che dentro di noi non c’è solo oscurità e smarrimento, ma un luccichio fragile e tenace che mai si spegne: il primo inizio – in forma di luce bianca che brilla al buio – di un nuovo sentire in procinto di sbocciare o quanto meno una speranza».

Erminio Annunzi, da Nel buio si cela la luce. © Erminio Annunzi. Erminio Annunzi, da Nel buio si cela la luce. © Erminio Annunzi.

Erminio Annunzi, con questo lavoro, conferma l’importanza del suo percorso di ricerca fotografica, riuscendo a coniugare la sua capacità visionaria – declinata tra l’altro in termini estetici raffinati – con un senso di pensiero profondo che le sue immagini riescono a trasmettere.
La mostra di Erminio Annunzi, comprendente dodici stampe, fa parte del ciclo Ascoltare la terra, organizzato dalla galleria Red Lab Gallery/Miele che per l’occasione presenta anche allestimenti con il sistema photoSHOWall costituito da moduli-cornice isolati o assemblati in composizioni/scomposizioni suggestive. E ancora le sue fotografie dialogano con l’opera La danza firmata in bianco, un light-box del disegnatore Giovanni Manzoni, a cura di Michela Ongaretti, che interpreta lo stesso tema buio/luce con strumenti differenti.

Erminio Annunzi, da Nel buio si cela la luce. © Erminio Annunzi. Erminio Annunzi, da Nel buio si cela la luce. © Erminio Annunzi.

Sabato 5 maggio Erminio Annunzi terrà il workshop Manipolazione fotografica con pigmenti al carbone e alla grafite: verrà mostrato come aggiungere ulteriore creatività alle fotografie e generare opere uniche, sia nella loro artigianalità sia nel loro particolare mood. [ Pio Tarantini ]

Nel buio si cela la luce
Red Lab Gallery/Miele, via Solari, 46 – Milano
5 aprile – 6 maggio 2019

orario: da lunedì a venerdì, ore 15,00 – 19,00 | sabato, ore 10,00 – 12,30 e 15,00 – 19,00
ingresso: libero
info: info@redlabgallery.com | www.redlabgallery.com

_ _ _


RISORSE INTERNE

◉[ FPart ] FPart: la rubrica di Pio Tarantini

RISORSE ESTERNE
Erminio Annunzi
Red Lab Gallery/Miele

Corso base di fotografia | FPschool - via Sparataco, 36 Milano - info@fpschool.it - tel. 02 49537170 - www.fpschool.it

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 16-04-2019 in NOTIZIE / FPART

ErminioAnnunzi PioTarantini






altro in FPART



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright