pubblicità su FPmag

Salvatore Simonetti, dal libro fotografico Appia.Work in progress. © Salvatore Simonetti. Salvatore Simonetti, dal libro fotografico Appia.Work in progress. © Salvatore Simonetti.

Appia. Work in progress

L’associazione di cultura fotografica Cacciatori d’ombra – che raduna un nutrito gruppo di fotografi e operatori residenti in Puglia – ha realizzato un interessante progetto di ricerca fotografica, Appia. Work in progress, concretizzatosi poi nell’omonimo volume. Il progetto nasce da un’idea di uno dei fotografi del gruppo, Francesco Mezzina, che si è in parte ispirato all’esperienza di Paolo Rumiz, giornalista e scrittore, il quale qualche anno fa ha percorso a piedi in numerose tappe questa storica via – la prima strada programmata e realizzata in Italia al tempo dell’antica Roma – che, partendo dal centro della Capitale, attraversa la parte meridionale della Penisola per approdare a Brindisi, capolinea dei viaggi in Oriente via mare. L’esperienza di Rumiz diede vita a una serie di articoli pubblicati con molto successo sul quotidiano La Repubblica e poi raccolti nel volume Appia, (Feltrinelli, 2016).
Seguendo questa traccia nove fotografi si sono avvicendati lungo la parte terminale del percorso, quella che riguarda la Puglia e che dalla parte più a Nord, che lambisce gli Appennini, si snoda verso Taranto, sfiorando la Basilicata, per terminare sul porto di Brindisi. Il risultato è una selezione di 100 fotografie che prendendo spunto dall’esperienza e dalle indicazioni di Paolo Rumiz, molto critico verso lo stato di abbandono in cui versa una così importante via storica, si interroga visivamente, nei diversi modi legati alla personalità di ogni fotografo, sullo stato delle cose. Il paesaggio, in questo percorso così articolato geograficamente ed economicamente, offre innumerevoli spunti nel tratteggiare il territorio, passando dalle visioni più bucoliche dove il tempo sembra essersi fermato, a quelle post-industriali, testimonianze forti dei cambiamenti più recenti.

Francesco Mezzina, dal libro fotografico Appia. Work in progress. © Francesco Mezzina. Francesco Mezzina, dal libro fotografico Appia. Work in progress. © Francesco Mezzina.

Perché alla fine di questo si tratta: l’antica e gloriosa via giace trascurata a indicare un percorso che non è solo spaziale ma anche temporale, testimone silenziosa di numerose antropizzazioni che hanno segnato la storia del Meridione e del nostro Paese in generale.
Risulta interessante che a lavorare su questo percorso siano stati chiamati fotografi fortemente correlati con le zone prese in esame: gli sguardi sono perciò quelli di fotografi che abitano quei territori, ne conoscono anfratti e segreti, li vivono non come esperienza di uno sguardo occasionale ma di una indagine visiva profonda che può cogliere l’essenza delle loro storie e delle loro trasformazioni.

Mauro Ieva, dal libro fotografico Appia. Work in progress. © Mauro Ieva. Mauro Ieva, dal libro fotografico Appia. Work in progress. © Mauro Ieva.

Scrive al proposito Paolo Rumiz: «[…] … in Puglia, ecco i Cacciatori d'ombra, questa pattuglia di fotografi che decide di monitorare e fissare su un libro gli scenari della via, costruendo un inventario del bello e del brutto, del nuovo e del vecchio, del vissuto e dell'abbandonato. Un viaggio per immagini, decisamente autoriale e soggettivo.»

Marco Sacco, dal libro fotografico Appia. Work in progress. © Marco Sacco. Marco Sacco, dal libro fotografico Appia. Work in progress. © Marco Sacco.

Risulta impossibile entrare nel dettaglio dei testi presenti nel volume, tutti accurati nell’indagare i diversi aspetti legati alla storia e alla presenza attuale dell’antica via: da quelli squisitamente storici a quelli ingegneristici, a quelli economico-sociali, la via Appia è stata davvero una importante testimonianza della storia dell’antica Roma prima e dell’Italia poi. Così come risulta difficile in questa sede dare conto dei diversi approcci stilistici che caratterizzano le testimonianze fotografiche dei nove autori coinvolti: si può dire che tra fotografi con una storia consolidata e nuovi e giovani autori si è costruito un progetto visivo articolato che tocca molti modi di raccontare il territorio, da quelli più narrativi di impronta realistica a quelli più allusivi e simbolici. Al lettore o al fruitore della potenziale mostra il compito di scoprire rappresentazioni, visioni e segreti di questa antica via. [ Pio Tarantini ]

titolo: Appia. Work in progress
autore: Cacciatori d'ombra (Pasquale Amendolagine, Nello Coppola, Alessio Deluca, Mauro Ieva, Francesco Mezzina, Patrizia Ricco, Marco Sacco, Simone Sanchioni, Salvatore Simonetti)
testi:
Paolo Rumiz, Franco Arminio, Dino Borri, Vincenzo Mastropirro, Francesco Mezzina, Giuliano Volpe
formato: 16,5x24cm
pagine: 160
anno: 2018
edizioni: Punto M Arte Editore per conto di AFI
bookdesign:
ISBN: 978-88-85608-15-3
prezzo:
32,00 €
info: www.crowdbooks.com




_ _ _


RISORSE INTERNE

◉[ FPart ] FPart: la rubrica di Pio Tarantini

RISORSE ESTERNE
Cacciatori d'ombra
Pasquale Amendolaggine

Nello Coppola
Francesco Mezzina
Patrizia Ricco
Simone Sanchioni
Salvatore Simonetti
Crowdbooks

FPschool, Corso Base di Photoshop

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 09-01-2019 in NOTIZIE / FPART

PasqualeAmendolagine NelloCoppola AlessioDeluca MauroIeva FrancescoMezzina PatriziaRicco MarcoSacco SimoneSanchioni SalvatoreSimonetti PaoloRumiz FrancoArminio DinoBorri VincenzoMastropirro Francesco






altro in FPART



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright