pubblicità su FPmag

1 / 13       Gabriele Basilico, dalla serie Dancing in Emilia, 1978. © Gabriele Basilico.
Dalla mostra Disco Emilia - Viaggio nella terra delle discoteche (Spazio Gerra, piazza XXV Aprile, 2 - Reggio Emilia).

2 / 13       Michal Najjar, Liquid gravity, 2013. Courtesy Studio la Città and the artist. © Michael Najjar.
Dalla mostra collettiva Dalla via Emilia al Mondo (Palazzo da Mosto, via Mari, 7 - Reggio Emilia).

3 / 13       Alex Majoli, Arrival to Kakuma, Kakuma, Kenya, 2002. © Alex Majoli / Magnum Photos.
Dalla collettiva della Magnum Photos Exile (Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro, 44/c - Reggio Emilia).

4 / 13       Alain Bublex, Paysage 214 (via emilia – Aerofiat), 2016. Épeuve aux encres pigmentaires sur papier. Courtoisie de l'artiste et de la Galerie GP & N Vallois, Paris.
Dalla mostra collettiva 2016. Nuove esplorazioni (Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro, 44/c - Reggio Emilia).

5 / 13       Walker Evans, Missisipi, 1936. © Walker Evans Archive, The Metropolitan Museum of Art, New York.
Dalla mostra Walker Evans. Italia (Palazzo Magnani, corso Garibaldi, 31 - Reggio Emilia).

6 / 13       Claude Nori, Motociclista, 1985. © Claude Nori. Courtesy Biblioteca Panizzi.
Dalla mostra collettiva 1986. Esplorazioni sulla via Emilia (Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro, 44/c - Reggio Emilia).

7 / 13       Luigi Ghirri, Sassuolo, 1985. © Eredi Luigi Ghirri. Courtesy Biblioteca Panizzi.
Dalla mostra collettiva 1986. Esplorazioni sulla via Emilia (Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro, 44/c - Reggio Emilia).

8 / 13       Philip Jones Griffiths, Refugees in Saigon during the fighting in May, Saigon. Vietnam. 1968. © Magnum Photos.
Dalla collettiva della Magnum Photos Exile (Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro, 44/c - Reggio Emilia).

9 / 13       Vittore Fossati, S. Ilario, 1985. Courtesy Biblioteca Panizzi.
Dalla mostra collettiva 1986. Esplorazioni sulla via Emilia (Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro, 44/c - Reggio Emilia).

10 / 13       Walter Niedermayr, dalla serie TAV. Viadotto Modena, 2004.
Dalla mostra collettiva Ceramica, latte, macchina e logistica. Fotografie dell‘Emilia Romagna al lavoro (Fondazione MAST, via Speranza, 42 - Bologna).

11 / 13       Paolo Simonazzi, dalla serie Tra la via Emilia e il West, Modena, 2000. © Paolo Simonazzi. Courtesy Collezione Maramotti.
Dalla mostra So near, so far (Collezione Maramotti, via Fratelli Cervi, 66 - Reggio Emilia).

12 / 13       Maanantai collective, Spitting at clouds, Finland, 2013. Inkjet print. © Maanantai, Courtesy Galley Taik Persons.
Dalla mostra Further, I will not venture alone, parte di Dalla via Emilia al mondo (Palazzo da Mosto, via Mari, 7 - Reggio Emilia).

13 / 13       Lorenzo Vitturi, Sulla via Emilia #3. © Lorenzo Vitturi.
Dalla mostra collettiva 2016. Nuove esplorazioni (Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro, 44/c - Reggio Emilia).

Aspettando Fotografia Europea 2016

Aprirà i battenti il 6 maggio 2016 l'11ª edizione di Fotografia Europea, il festival organizzato e promosso dal Comune di Reggio Emilia «interamente dedicato alla forma d’arte che più di altre comunica e interpreta la complessità della società contemporanea».
Curata da un comitato scientifico composto da Diane Dufour (direttrice Le Bal, Parigi), Elio Grazioli (Università degli studi di Bergamo) e Walter Guadagnini (Accademia di Belle Arti di Bologna), Fotografia Europea 2016 graviterà attorno al tema La via Emilia. Strade, viaggi, confini. Una tematica che riprende apertamente, a trent’anni di distanza, Esplorazioni sulla via Emilia (1986), l’opera collettiva sul paesaggio attraverso la quale Luigi Ghirri, insieme a un gruppo di fotografi e scrittori, ha dato vita a una delle pagine più significative della fotografia contemporanea. «La via Emilia. Strade, viaggi, confini – spiegano tuttavia i curatori – non intende soltanto aggiornare le immagini di trent’anni fa, ma soprattutto evidenziare come in questi tre decenni siano cambiati tanto il mondo quanto i modi di rappresentarlo, in particolare quanto siano cambiate la pratica e la teoria fotografica, il linguaggio attraverso il quale si esprime oggi chiunque utilizzi uno strumento fotografico – le “strade” sono dunque contemporaneamente anche quelle della fotografia, i suoi confini, le sue frontiere, i suoi transiti». Verrà perciò intavolata un'articolata riflessione sul tema della strada che, partendo proprio dalla grande arteria romana che va dal fiume al mare, traghetterà i visitatori verso le vie del mondo, e del medium, attraverso quei luoghi di transito e di confine che caratterizzano la nostra contemporaneità.
Per farlo, verrà proposto il consueto ricco programma di mostre, conferenze, incontri ed eventi che, ospitati nelle principali istituzioni culturali e sedi espositive della città emiliana, coinvolgeranno numerosi protagonisti della fotografia, e della cultura più in generale, con l'obiettivo di «sollecitare un confronto fra differenti espressioni di creatività e di pensiero». Tra le numerose mostre in programma 1986. Esplorazioni sulla via Emilia, curata da Laura Gasparini e ospitata presso i Chiostri di San Pietro, è forse il punto di partenza ideale per scoprire i contenuti di questa edizione. Il percorso presenterà una selezione di opere realizzate da autori del calibro di Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Luigi Ghirri, Guido Guidi e Mimmo Jodice, e verrà per certi versi completato dalla sezione/mostra collettiva 2016. Nuove esplorazioni. Quest'ultima riunirà infatti le nuove esplorazioni della via Emilia commissionate da Fotografia Europea a sette autori contemporanei. Molte saranno anche le mostre sul tema organizzate proprio sulla via Emilia, cioè in altre città emiliane, tuttavia il tema scelto per questa edizione vuole partire da qui per allargarsi verso le strade del mondo. Ecco allora che sempre ai Chiostri di San Pietro sarà esposta la mostra Exile che, dedicata al tema dell'esilio, presenterà le opere di 24 fotoreporter dell'agenzia Magnum Photos. Palazzo Magnani, invece, renderà omaggio a Walker Evans (1903-1975), un fotografo che proprio lungo le strade (degli Stati Uniti) ha scattato alcune delle sue immagini più note. Il grande fotografo americano sarà celebrato con due esposizioni distinte: WALKER EVANS. Anonymous, curata da David Campany, Jean-Paul Deridder e Sam Stourdzé, e WALKER EVANS. Italia, a cura di Laura Gasparini e prodotta espressamente per Fotografia Europea 2016.
Queste sono solo alcune delle mostre proposte da questa edizione del Festival che, come anticipato, si aprirà venerdì 6 maggio con il tradizionale weekend inaugurale denso di appuntamenti importanti. Un'edizione che sarà arricchita dal consueto Circuito Off, un programma di oltre 300 esposizioni ed eventi indipendenti e autogestiti disseminato sul territorio cittadino e provinciale. Insomma, tutto è pronto. Non resta che aspettare.


Fotografia Europea 2016

sedi varie - Reggio Emilia
6 maggio – 10 luglio 2016

orario: vario, a seconda della sede espositiva
ingresso: intero 15,00 € | ridotto 12,00 € per ragazzi dai 13 ai 25 anni, over 65, studenti, possessori della YoungER card, soci TCI, possessori tessera Cral Comune di Reggio Emilia, possessori tessera Amici della Fondazione Palazzo Magnani, possessori tessera Amici dei Teatri, dipendenti Iren, clienti club Iren, clienti Cariparma, possessori tessera socio Coop Alleanza 3.0, possessori del biglietto dello CSAC, possessori del biglietto della Finale di Champion League Femminile, gruppi composti da almeno 15 persone | ridotto 10,00 € per chi acquista il biglietto entro il 6 maggio 2016 | gratuito per visitatori under 12, disabili e accompagnatori, giornalisti accreditati, soci Icom e per tutti venerdì 6 maggio dalle ore 19,00 alle 21,00
info: 0522 456249
info@fotografiaeuropea.it
www.fotografiaeuropea.it


– – –

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ mostre ] Omaggio a Walker Evans
◉ [ mostre ] Esplorazioni dell’archivio. Fotografie della Via Emilia

◉ [ FPtag ] FE2016: tutti gli aggiornamenti sull'edizione 2016 di Fotografia Europea
◉ [ eventi ] Fotografia Europea 2015

[ RISORSE ESTERNE ]
Fotografia Europea 2016

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 07-04-2016 in NOTIZIE / EVENTI

FOTOGRAFIAEUROPEA FOTOGRAFIAEUROPEA2016 ElioGrazioli WalterGuadagnini DianeDufour GabrieleBasilico






altro in EVENTI



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright