Fotografi vs. Instagrammers

Un servizio giornalistico dell'emittente France 2 ha suscitato lo sdegno dei fotografi professionisti francesi. Nei circa quattro minuti di durata della trasmissione i giornalisti hanno dedicato spazio al crescente interesse mostrato dalle aziende nei confronti degli appassionati utilizzatori di siti di sharing fotografico, primo tra tutti Instagram, le cui immagini vengono sempre più spesso utilizzate per la promozione di prodotti o iniziative commerciali. Ciò che viene proposto nel servizio è che la fotografia possa diventare per chiunque una fonte di guadagno a basso investimento. A titolo esemplificativo, nell'ambito del servizio sono state proposte brevi interviste ad alcuni dei più popolari instagrammer, come Arnaud Brech, alias @discret, o @aurelycerise. Il primo ha realizzato delle immagini per pubblicizzare un videogioco, mentre la seconda avrebbe ceduto le proprie fotografie in cambio di visibilità.
La conferma dello scambio di visibilità senza remunerazione viene poi dal racconto di David Horain relativamente a un concorso lanciato dal sito Madame Figaro per promuovere un marchio. Gli esempi continuano quindi con offerte di viaggi e cadeaux di varia natura offerti in cambio delle immagini.
Particolarmente dure le reazioni dei professionisti francesi che denunciano sui loro blog l'impiego di immagini amatoriali non retribuite per fini commerciali. Negli interventi su blog e social network viene inoltre stigmatizzata l'inalienabilità del diritto di paternità delle immagini e la proliferazione dei cosiddetti fauxtographes (falsi fotografi), la cui attività contribuisce ad abbassare il livello qualitativo della fotografia diseducando ulteriormente il pubblico. L'UPP (Union des Photographes Professionnels / Auteurs) in un comunicato stampa ha dichiarato di aver chiesto spiegazioni ufficiali alla redazione di France 2 relativamente al trattamento reputato parziale dell'informazione.

pubblicato in data 11-03-2015 in NOTIZIE / MELTINGPOT







altro in MELTINGPOT



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright