The Art Incubator.

pubblicità su FPmag

Sandy Skoglund, Germs are everywhere, 1984. © Paci contemporary (Brescia – Porto Cervo, IT1 / 14       Sandy Skoglund, Germs are everywhere, 1984. © Paci contemporary (Brescia – Porto Cervo, IT).

Nino Migliori, Il Tuffatore, 1951. © Nino Migliori. Courtesy Galleria Valeria Bella2 / 14       Nino Migliori, Il Tuffatore, 1951. © Nino Migliori. Courtesy Galleria Valeria Bella.

Giulio Paolini, Senza titolo, 1974. © Biasutti&Biasutti3 / 14       Giulio Paolini, Senza titolo, 1974. © Biasutti&Biasutti.

Paulina Otylie Surys, The Garden of Earthly Delights (Heaven). © The Public House of Art4 / 14       Paulina Otylie Surys, The Garden of Earthly Delights (Heaven). © The Public House of Art.
Renato Guttuso,Donna al telefono, 1959. © Galleria de' Bonis5 / 14       Renato Guttuso, Donna al telefono, 1959. © Galleria de' Bonis.

Ansel Adams, Leaves, Alaska, 1948. © credit stamp Adams Gallery authentication. Courtesy Photographica Fine Art Gallery6 / 14       Ansel Adams, Leaves, Alaska, 1948. © credit stamp Adams Gallery authentication. Courtesy Photographica Fine Art Gallery.

Getulio Alviani, Rilievo speculare a elementi curvi, 1962-3. Courtesy Galleria Tonello7 / 14       Getulio Alviani, Rilievo speculare a elementi curvi, 1962-3. Courtesy Galleria Tonello.

Fabio Giampietro, Hyperplanes of simultaneity, 2016. © Fabbrica Eos8 / 14       Fabio Giampietro, Hyperplanes of simultaneity, 2016. © Fabbrica Eos.

Lucio Fontana, Concetto Spaziale, 1953. © Cortesi Gallery9 / 14       Lucio Fontana, Concetto Spaziale, 1953. © Cortesi Gallery.
Luigi Mainolfi, Campane e campanacci, 1988. Courtesy Galleria Lara e Rino Costa10 / 14       Luigi Mainolfi, Campane e campanacci, 1988. Courtesy Galleria Lara e Rino Costa.
Michael Kenna, Tree and Twenty Eight Posts, 2013. © Micheal Kenna. Courtesy Galleria dell'Incisione11 / 14       Michael Kenna, Tree and Twenty Eight Posts, 2013. © Micheal Kenna. Courtesy Galleria dell'Incisione.
Paola Pezzi, Matita bianca, 2016. © Paola Pezzi. Courtesy Galleria Armanda Gori Arte12 / 14       Paola Pezzi, Matita bianca, 2016. © Paola Pezzi. Courtesy Galleria Armanda Gori Arte.

Fausto Melotti, Basso continuo, 1973. © Mazzoleni Galleria d'Arte, Torino - London13 / 14       Fausto Melotti, Basso continuo, 1973. © Mazzoleni Galleria d'Arte, Torino - London.

Dario Goldaniga, World Map, 2016. © Fabbrica Eos14 / 14       Dario Goldaniga, World Map, 2016. © Fabbrica Eos.

Arte Fiera 2017

Venerdì 27 gennaio 2017 apre a Bologna la 41ª edizione di Arte Fiera, la grande kermesse internazionale dedicata all'arte moderna e contemporanea. L'evento si svolgerà come sempre presso i padiglioni di BolognaFiere e porterà in campo moltissime novità, a partire da una nuova direzione artistica, affidata quest'anno ad Angela Vettese dopo quattro anni di reggenza di Claudio Spadoni e Giorgio Verzotti. Alta novità importante proposta da questa edizione della fiera d'arte più longeva d'Italia è la veste grafica che, completamente rinnovata secondo il progetto di Andrea Lancellotti (Studio Lancellotti, Milano), «punta a mettere in evidenza ciò che da sempre contraddistingue il fare artistico: da un lato la natura nelle sue molteplici forme, dall'altro la capacità umana di circoscriverla e ripensarla, accettandone con flessibilità mentale anche i lati più perturbanti».

Tuttavia non sarà solo la direzione artistica e la veste grafica a cambiare, ma anche il layout espositivo e il numero di gallerie e artisti coinvolti che, dopo i fasti della scorsa edizione (cfr. link Arte Fiera 2016 nelle Risorse Interne), ritorna su parametri consolidati: saranno infatti 178 gli espositori complessivi, di cui 153 gallerie e 25 fra editori, librerie, istituzioni e periodici d’arte.
Il percorso espositivo sarà suddiviso in cinque sezioni: il cuore della Fiera sarà rappresentato ancora una volta dalla cosiddetta Main section, che ospiterà 123 importanti gallerie d’arte moderna e contemporanea, e dalla sezione Solo Show, che offrirà uno spaccato dellʼarte italiana e internazionale con stand realizzati da 18 gallerie che proporranno monografiche di grandi interpreti, dal moderno al contemporaneo. Incorniceranno queste due sezioni – entrambe frutto del lavoro congiunto del direttore artistico e di un Comitato di selezione composito – una piccola sezione di nuove proposte a cura di Simone Frangi, intitolata Nueva Vista e dedicata ad artisti non necessariamente giovani e meritevoli di una rilettura critica (3 gallerie), e Special Projects, la nuova sezione curata da Chiara Vecchiarelli che porterà la performance in fiera, al MAMbo e nei musei scientifici della città con una serie di artist lectures. Infine, sarà presente per il quarto anno consecutivo la sezione Fotografia (9 gallerie) che, curata dalla stessa Angela Vettese, proporrà un nuovo orientamento rispetto alle precedenti edizioni. Si tratta infatti di una sezione «in cui si è deciso di focalizzarsi sulla tecnica, per indagare qual è – se c'è – il confine che separa l’artista-fotografo da tutti coloro che possiedono uno smart device e si sentono fotografi». Affiancherà simbolicamente questa sezione un progetto sperimentale, intitolato Un nuovo sguardo al mondo indipendente e curato da Master in Photography, attraverso il quale Arte Fiera 2017 proverà a far luce sul «mondo indipendente della fotografia e dell’arte, nel tentativo di non tracciare un confine tra le discipline ma di trovare, tra queste, uno spazio di condivisione. L’esperimento intende proporre all’interno di una consolidata fiera d’arte un momento dedicato alla produzione e alla discussione rivolta a esperti del settore, autori e studenti».

Non mancheranno inoltre numerose premiazioni, diverse mostre, un fitto programma di Talks con autori, curatori, editori, galleristi e collezionisti, e uno spazio innovativo che, intitolato PRINTVILLE e curato da A+Mbookstore, proporrà libri rari da consultare e remainder provenienti dalla libreria König di Colonia, accanto a una scelta più tradizionale di libri e cataloghi d'arte. Qualcosa di più di un semplice bookshop, che si propone di mostrare le produzioni contemporanee italiane e straniere più attuali nel mondo dell’arte e della fotografia. Tornerà infine anche ART CITY Bologna (27 - 29 gennaio 2017), il ricco programma di mostre, eventi e iniziative culturali, giunto alla sua quinta edizione, nato dalla collaborazione tra il Comune di Bologna e BolognaFiere per offrire nuove opportunità di scoperta e conoscenza del patrimonio artistico diffuso attraverso la contaminazione con il contemporaneo. Tutto questo e molto altro attenderà i visitatori di Arte Fiera 2017, ma per maggiori informazioni sul programma dell'evento vi invitiamo visitare le pagine del sito segnalato tra le Info.


Arte Fiera - Fiera Internazionale di Arte Contemporanea 2017

Bologna Fiere, Quartiere Fieristico - Bologna
27 gennaio – 30 gennaio 2017

orario: da venerdì 27 a domenica 29 gennaio, ore 11,00 - 19,00 | lunedì 30 gennaio, ore 11,00 - 17,00
ingresso: vario, a seconda dei giorni di visita e del pacchetto selezionato
info: www.artefiera.it


_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ post.it ] Non più vittime
◉ [ post.it ] Anime e ombre di Cuba

◉ [ eventi ] Vestiti di arrivati

◉ [ eventi ] Arte Fiera 2016

[ RISORSE ESTERNE ]
Arte Fiera – Fiera Internazionale di Arte Contemporanea

The Art Incubator
pubblicità su FPmag

pubblicato in data 23-01-2017 in NOTIZIE / EVENTI

ArteFiera ArtCityBologna2017






altro in EVENTI



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright