1 / 9       The world's largest diesel submarine. Russia, Samara region, 2013. © Danila Tkachenko.
2 / 9       Former residential buildings in a deserted polar scientific town specialised on biological research. Russia, Komi Republic, 2014. © Danila Tkachenko.
3 / 9       Excavator on a closed quarry. Russia, Moscow region, 2015. © Danila Tkachenko.
4 / 9       Airplane – amphibia with vertical take-off VVA14. The USSR built only two of them in 1976, one of which has crashed during transportation. Russia, Moscow area, 2013. © Danila Tkachenko.
5 / 9       Stages of the space rockets. Russia, Kyzylorda region, 2013. © Danila Tkachenko.
6 / 9       Rozalija Rabinovič, La pioniera è sempre pronta, tecnica mista, 28x31cm, 1931.
7 / 9       Rozalija Rabinovič, Il palazzo dei Soviet, tecnica mista, 27x39cm, 1932.
8 / 9       Sergei Vasiliev, Sauna in un villaggio russo, 1981. 1° premio, Daily Life, World Press Photo.
9 / 9       Sergei Vasiliev, Detenuto nelle carceri russe, 1989-1993. (Da un reportage sui tatuaggi dei prigionieri nelle carceri di Chelyabinsk, Nizhny Tagil, Perm e San Pietroburgo).

Storie Sovietiche

La Galleria del Cembalo di Roma propone tre esposizioni, «tre storie per tre voci soliste. Tre storie indipendenti, ma unite idealmente, per raccontare nell’arco di 85 anni, dal 1930 al 2015, la storia immensa dell’Unione Sovietica, nel suo farsi e disfarsi, tra illusioni, propaganda, disillusioni, memoria». In mostra, fino al 13 febbraio 2016, Stella Rossa. Rozalija Rabinovič e l’arte della propaganda, a cura di Michele Bonuomo e Laura Leonelli, Nel chiuso dell’URSS. Lo sguardo “dentro” di Sergei Vasiliev, a cura di Francesco Bigami, e Danila Tkachenko. Restricted Areas, a cura di Davide Monteleone. La prima offre un itinerario tra le opere della pittrice Rozalija Rabinovič (Kiev, 1895 - Mosca, 1988), allieva del VChUTEMAS e interprete significativa della propaganda stalinista negli anni Trenta. La seconda riunisce una selezione di scatti del fotografo Sergei Vasiliev (Čeljabinsk, 1937), autore di rilievo nel campo del fotogiornalismo, premiato cinque volte nell'ambito del World Press Photo. La terza chiude la trilogia espositiva con un percorso tra le memorie rarefatte e disincantate che aleggiano nelle Restricted Areas fotografate dal giovane e promettente Danila Tkachenko (Mosca, 1989).
Tre storie sovietiche, tre percorsi distinti per altrettante esposizioni che nell'insieme, sul filo dei rimandi, si propongono di tratteggiare i contorni di «quasi un secolo di arte, di storia, di fotografia».

Storie Sovietiche
Galleria del Cembalo, Largo della Fontanella di Borghese, 19 - Roma
4 dicembre 2015 – 13 febbraio 2016

orario: da martedì a venerdì, ore 16,00 - 19,00 | sabato, ore 10,30 - 13,00 e 16,00 - 19,00 | chiuso domenica e lunedì
ingresso: gratuito
info: 06 83796619
www.galleriadelcembalo.it


_ _ _

[ RISORSE ESTERNE ]
Danila Tkachenko
Davide Monteleone
Galleria del Cembalo

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 18-12-2015 in NOTIZIE / MOSTRE

GalleriaDelCembalo USSR Russia SergeiVasiliev FrancescoBigami DanilaTkachenko






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright