1 / 8       Walter Niedermayr, Schnalstalgletscher 56, 2011. Courtesy the Artist and Galerie Nordenhake, Berlin/Stockholm.
2 / 8       Walter Niedermayr, Dôme des Petites Rousses 16, 2013. Courtesy the Artist and Galerie Nordenhake, Berlin/Stockholm.
3 / 8       Walter Niedermayr, Stubaier Gletscher 86, 2013. Courtesy the Artist and Galerie Nordenhake, Berlin/Stockholm.
4 / 8       Walter Niedermayr, Orcières 12, 2014. Courtesy the Artist and Galerie Nordenhake, Berlin/Stockholm.
5 / 8       Walter Niedermayr, Passo Tonale 13, 2004. Courtesy the Artist and Galerie Nordenhake, Berlin/Stockholm.
6 / 8       Walter Niedermayr, Tiefenbachhöhe 02, 2004. Courtesy the Artist and Galerie Nordenhake, Berlin/Stockholm.
7 / 8       Walter Niedermayr, Ebenferner 1, 1999. Courtesy the Artist and Galerie Nordenhake, Berlin/Stockholm.
8 / 8       Walter Niedermayr, Hintertuxergletscher 90, 2012. Courtesy the Artist and Galerie Nordenhake, Berlin/Stockholm.

Projection Spheres and Adventure Realms

Vette montuose, paesaggi alpini e lande lussureggianti sono solo alcuni dei soggetti colti negli scatti del fotografo Walter Niedermayr. L'autore sarà il protagonista della mostra Projection Spheres and Adventure Realms, curata da Gigliola Foschi e allestita presso la Bratislava City Gallery, sita all'interno del Johann Pálffy Palace di Bratislava, fino al 10 gennaio 2016, in occasione del venticinquesimo Month of Photography Festival.
L'esposizione, che appare come un vero e proprio viaggio alla scoperta del paesaggio alpino e dell'uomo che lì vi abita, si propone di indagare i diversi modi in «cui viene percepita e fruita la montagna» e, soprattutto, le conseguenze generate dal turismo di massa in luoghi che un tempo erano esaltati proprio per la loro purezza e per la maestosità dei loro paesaggi incontaminati (si pensi, ad esempio, agli scatti di fine Ottocento del fotografo italiano Vittorio Sella). Quello di Walter Niedermayr è infatti un lavoro di scavo e di ricerca che è orientato a far convergere l'attenzione dell'osservatore sulla «rappresentazione dello spazio e la sua percezione, sia in contesti aperti che in strutture chiuse», nonché a evidenziarne i cambiamenti progressivi. Un lavoro che esplora l'infinito e che prende le mosse dalla riflessione intorno ai concetti di natura e artificio, iniziata dall'artista fin dagli anni Ottanta e che si presenta come un work in progress in continua evoluzione, trovando la sua naturale forma espositiva in dittici, trittici o polittici caratterizzati da «tonalità cromatiche desaturate […] al fine di evidenziarne il carattere artefatto». Una riflessione aperta, dunque, sia sulla realtà esterna sia sull’atto stesso del vedere. Nello specifico, il percorso in mostra a Bratislava proporrà una selezione di opere provenienti dalle serie fotografiche Alpine Landschaften (Paesaggi alpini) – iniziata nel 1987 e in continuo sviluppo – e Portraits, iniziata nel 2012, nonché due video intitolati rispettivamente GoPro (2013) e White Rush (2010).
Curata da Gigliola Foschi, Projection Spheres and Adventure Realms verrà inaugurata giovedì 5 novembre, alle ore 16,30.


Walter Niedermayr. Projection Spheres and Adventure Realms
Bratislava City Gallery / Galeria Mesta Bratislavy (Johann Pálffy Palace), Panská Street, 19 – Bratislava (Repubblica Slovacca)
5 novembre 2015 – 10 gennaio 2016

orario: da martedì a domenica, ore 11,00 - 18,00 | chiuso il lunedì
ingresso: intero 4,00 € | ridotto 2,00 €
info: +45 (0)12 54433627
www.gmb.bratislava.sk | www.sedf.sk


– – –

[ RISORSE INTERNE ]
[ appunti critici ] Il paesaggio e il MOSE
◉ [ appunti critici ] Solo il vento

[ RISORSE ESTERNE ]
Galeria Mesta Bratislavy
Month of Photography Festival 2015

pubblicato in data 02-11-2015 in NOTIZIE / MOSTRE







altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright