1 / 14       © Brent Stirton. Dalla mostra First sight.

2 / 14       © Alec Dawson. Dalla mostra Nobody claps anymore.

3 / 14       © Evgen Baycar. Dalla mostra Narcise sans Miroir.

4 / 14       © Danilo Garcia Di Meo. Dalla mostra Letizia.

5 / 14       © Karl Mancini/Echo Photojournalism. Dalla mostra Ghosts from the past.

6 / 14       © Valerio Bispuri. Dalla mostra Bethania.

7 / 14       © Collettivo Fotosocial. Dalla mostra Inside Outside Under Bucharest.

8 / 14       © Aldo Soligno/Echo Photojournalism. Dalla mostra Rare Lives.

9 / 14       © Giovanni Presutti. Dalla mostra Dependency.

10 / 14       © Marianna Ciuffreda, Chiara Moncada e Marco Vignola. Dalla mostra Lucha.

11 / 14       © Alessio Vissani. Dalla mostra Iris.

12 / 14       © Kurt Weston. Dalla mostra Blind Vision.

13 / 14       © Seeing With Photography Collective, New York. Dalla mostra In-Sight, In-Mind.

14 / 14       © Silvia Amodio. Dalla mostra Fuori dall'ombra.

Perugia Social Photo Fest 2016

Si aprirà l'11 marzo la quarta edizione del Perugia Social Photo Fest (PSPF), il festival internazionale dedicato alla fotografia sociale e alla fotografia terapeutica organizzato dall'associazione LuceGrigia e realizzato sotto la direzione artistica Antonello Turchetti.
Epicentro della manifestazione – che si è distinta negli anni soprattutto per la sua capacità di convogliare, attraverso la fotografia, l’attenzione del grande pubblico su diversi temi sociali, tanto da ottenere il riconoscimento EFFE LABEL (Europe for Festivals, Festivals for Europe) dal sottoprogramma Cultura della Commissione Europea – saranno le sale di Palazzo Penna a Perugia dove sarà possibile ammirare ben quattordici mostre, tutte afferenti al tema scelto per questa edizione, ovvero la Cecità, intesa non solo come incapacità di vedere attraverso gli occhi, ma anche come atteggiamento emotivo e sociale. In altre parole, «dall’incapacità fisica di vedere, inteso come atto di registrazione della realtà e acquisizione di un’immagine, ai processi di disconoscimento delle proprie emozioni che possono portare all’analfabetismo emotivo, fino alle azioni, individuali o collettive, di filtraggio e modifica delle informazioni come estrema difesa di uno stato di equilibrio mentale, che possono degenerare in una chiusura totale verso ciò che appare una minaccia per l’individuo, la società, i sistemi sociale e politici». In mostra, Fuori dall’Ombra di Silvia Amodio, Bethania di Valerio Bispuri, First sight di Brent Stirton, Nobody claps anymore di Alec Dawson, Lucha di Marianna Ciuffreda, Chiara Moncada e Marco Vignola, Inside Outside Under Bucharest del Collettivo Fotosocial (Massimo Branca e Igor Marchesan), Letizia di Danilo Garcia Di Meo, Ghosts from the past di Karl Mancini (agenzia Echo Photojournalism), Dependency di Giovanni Presutti, In-Sight, In-Mind del collettivo newyorkese Seeing With Photography (Steve Erra, Mark Andres, Victorine Floyd Fludd), Rare Lives di Aldo Soligno (agenzia Echo Photojournalism), Iris di Alessio Vissani e i lavori Narcise sans Miroir e Blind Vision, realizzati rispettivamente dai fotografi non vedenti Evgen Baycar e Kurt Weston. A queste, si aggiungeranno inoltre le esposizioni dei vincitori della call for entry sul tema PSPF - Blindspot.
Tuttavia non saranno solo le mostre a costituire il ricco programma stilato in occasione di questa quarta edizione. In calendario anche incontri, eventi, workshop, dibattiti, presentazioni di libri con autori ed esperti del settore (e di cecità) e molte occasioni di confronto, tra cui spicca l’annuale conferenza internazionale Experiencing Photography, prevista nelle giornate del 19 e 20 marzo 2016 (Hotel San Gallo, via Masi, 9 - Perugia) e incentrata sullo stato della fototerapia e della fotografia terapeutica, nonché sui loro diversi usi in ambito sociale. Obiettivo della manifestazione sarà infatti, ancora una volta, proporre ai visitatori «esempi di Fotografia Sociale, di denuncia e riflessione, di riscatto di identità individuali e collettive, mezzo per dar voce agli “esclusi” e quindi strumento di inclusione sociale, e di Fotografia Terapeutica intesa come mezzo di riattivazione della percezione e di uno stimolo interiore personale soprattutto laddove c’è una difficoltà di comunicazione per attivare un processo di autocoscienza e di esplorazione del sé».
Per chi volesse saperne di più, venerdì 26 febbraio, alle ore 18,30, presso Polifemo a Milano è programmata la presentazione ufficiale del PSPF 2016 alla presenza del Direttore Artistico, Antonello Turchetti, e di alcuni degli ospiti del Festival. Per l'occasione saranno esposte in anteprima alcune delle fotografie in mostra a Perugia e verranno annunciati i due vincitori della call for entry prima citata. Maggiori informazioni al riguardo sono disponibili qui.

Perugia Social Photo Fest 2016
Museo di Cultura Contemporanea, Palazzo Penna, via Prospero Podiani, 11- Perugia
11 – 28 marzo 2016

orario: da martedì a domenica, ore 10,00 - 18,00 | chiuso il lunedì
ingresso: intero 5,00 € | ridotto 3,00 € per Over 65 anni, gruppi composti da min. 15 persone, possessori card Perugia Carta Giovani, giornalisti/pubblicisti, Forze Armate e dell’Ordine, studenti dell’Accademia di Belle Arti di Perugia, studenti iscritti alle lauree triennali di Scienze dei Beni Culturali e Lettere, studenti iscritti alle lauree specialistiche di Storia dell’Arte, dipendenti del Mibact, tesserati Arci, Icom, Touring Club e Fai | ridotto 2,00 € per scolaresche e per bambini dai 7 ai 14 anni | gratuito per i bambini di età inferiore ai 6 anni e per insegnanti accompagnatori, guide turistiche in esercizio, diversamente abili e accompagnatori, possessori card Perugia Città Museo, direttori e funzionari di musei pubblici e privati, dirigenti Mibact in servizio
info: info@perugiasocialphotofest.org
www.perugiasocialphotofest.org

_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ concorsi ] PSPF - Blindspot


[ RISORSE ESTERNE ]
Associazione LuceGrigia
Brent Stirton
Silvia Amodio
Alec Dawson
Valerio Bispuri
Alessio Vissani
Kurt Weston
Collettivo Fotosocial
Seeing With Photography Collective
I fotografi dell'agenzia Echo Photojournalism
Perugia Social Photo Fest

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 09-02-2016 in NOTIZIE / EVENTI







altro in EVENTI



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright