1 / 4       © Nicolò Degiorgis, dalla serie Hidden Islam, 2009-2014.
2 / 4       © Nicolò Degiorgis. Dalla serie Hidden Islam, 2009-2014.
3 / 4       Durante la visita alla mostra Hidden Islam di Nicolò Degiorgis. © Stefania Biamonti/FPmag.
4 / 4       Durante la visita alla mostra Hidden Islam di Nicolò Degiorgis. © Stefania Biamonti/FPmag.

Hidden Islam

Garantiamo davvero la libertà di culto nel nostro Paese? Ufficialmente sì. La libertà religiosa in Italia è infatti regolata da diversi articoli della Costituzione e garantita dallo stesso principio di laicità dello Stato. Il diritto di manifestare ed esercitare il proprio credo, qualunque esso sia, senza limitazioni o ritorsioni da parte delle autorità costituite, è quindi uno dei principi fondamentali del nostro ordinamento. Ma è un diritto davvero garantito allo stesso modo per tutte le religioni in qualunque parte d'Italia? Sembra questa la domanda di fondo attorno alla quale gravita il lavoro di Nicolò Degiorgis esposto presso gli spazi della Cavallerizza.
Hidden Islam parte infatti dalla constatazione che a fronte di 1,35 milioni di musulmani che attualmente vivono in Italia, sul nostro territorio si contano, ad oggi, appena otto moschee ufficiali. «La carenza di luoghi di preghiera – scrive Martin Parr nel testo che introduce alla mostra – è particolarmente forte nel Nord Est, a causa del partito di destra Lega Nord, che da sempre conduce la sua campagna elettorale su un programma anti-islamico. La popolazione musulmana ha così accumulato un grande numero di luoghi di preghiera improvvisati, come garages, negozi, magazzini e vecchie fabbriche». E sono proprio questi i luoghi indagati da Degiorgis nel corso degli ultimi cinque anni e raccolti nel lavoro in esposizione a Lucca. Il percorso si apre con una serie di vere e proprie schede – complete di categorizzazione del luogo, immagine in bianconero dello stesso e collocazione geografica – in cui vengono catalogate, con estremo rigore, le diverse tipologie di infrastruttura che, soprattutto nel Nord-Est, i musulmani utilizzano per esercitare il proprio credo. Luoghi di culto improvvisati, di cui l'autore ci fa conoscere anche gli interni grazie alle immagini raccolte e proiettate nella seconda sala, offrendoci un'interessante apertura su un mondo troppo spesso giudicato a priori e senza cognizione di causa. Non serve molto altro per fotografare una situazione quantomeno anomala e per indurre nel visitatore una serie di quesiti e di riflessioni su una problematica divenuta particolarmente calda e controversa dopo i fatti di Parigi.
Un problema che l'autore ci sottopone astenendosi dal giudizio, lasciando a chi guarda la libertà di trarre le proprie conclusioni, e che l'esposizione proposta dal Photolux ha il pregio di rispettare nella sua complessità, presentando il lavoro nella sua essenza, con un allestimento minimale di grande immediatezza ed efficacia comunicativa. [ S. B. ]

- - -
HIDDEN ISLAM
di Nicolò Degiorgis
Cavallerizza | 21 novembre - 13 dicembre 2015
ingresso: 10,00 €


– – –

[ RISORSE INTERNE ]
Photolux 2015: le mostre
[ video ] Sacro e Profano: intervista a Enrico Stefanelli
Photolux 2015 su FPmag

[ RISORSE ESTERNE ]
Nicolò Degiorgis
Photolux Festival 2015

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 09-12-2015 in NOTIZIE / MOSTRE

PHOTOLUX PHOTOLUX2015 StefaniaBiamonti






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright