pubblicità su FPmag

Tania Brassesco e Lazlo Passi, dalla serie Behind the visible. In esposizione presso la Galleria Raffaella De Chirico, Torino. © Tania Brassesco e Lazlo Passi1 / 14       Tania Brassesco e Lazlo Passi, dalla serie Behind the visible. In esposizione presso la Galleria Raffaella De Chirico, Torino. © Tania Brassesco e Lazlo Passi.

Gabriele Basilico, dalla mostra Vertigo. Group Show. In esposizione presso la Galleria Photo & Contemporary, Torino. © Gabriele Basilico2 / 14       Gabriele Basilico, dalla mostra Vertigo. Group Show. In esposizione presso la Galleria Photo & Contemporary, Torino. © Gabriele Basilico.

Aurore Valade, dalla serie Mexican Interiors. In esposizione presso la Galleria Gagliardi e Domke, Torino. © Aurore Valade3 / 14       Aurore Valade, dalla serie Mexican Interiors. In esposizione presso la Galleria Gagliardi e Domke, Torino. © Aurore Valade.

Dalla serie Scatti di Libertà, a cura del CEPIM-Torino - Centro Persone Down. In esposizione presso la Galleria Ingenio Arte Contemporanea, Torino4 / 14       Dalla serie Scatti di Libertà, a cura del CEPIM - Torino – Centro Persone Down. In esposizione presso la Galleria Ingenio Arte Contemporanea, Torino.

Dalla mostra Memorie fotografiche: barriera di Milano tra ieri e oggi, a cura di Paolo Pelleri. In esposizione presso Bagni Pubblici di Via Agliè, Torino5 / 14       Dalla mostra Memorie fotografiche: barriera di Milano tra ieri e oggi, a cura di Paolo Pelleri. In esposizione presso Bagni Pubblici di Via Agliè, Torino.

Philippe Gras, dalla mostra Nel cuore del maggio '68. In esposizione presso CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, Torino. © Philippe Gras6 / 14       Philippe Gras, dalla mostra Nel cuore del maggio '68. In esposizione presso CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, Torino. © Philippe Gras.

Francesca Della Toffola, dalla mostra Everything but the girl. In esposizione presso Innerspace 17, Torino. © Francesca Della Toffola7 / 14       Francesca Della Toffola, dalla mostra Everything but the girl. In esposizione presso Innerspace 17, Torino. © Francesca Della Toffola.

Candido Baldacchino, dalla mostra Holga vision. Paesaggi della mente. In esposizione presso Phlibero A.P.S., Torino. © Candido Baldacchino8 / 14       Candido Baldacchino, dalla mostra Holga vision. Paesaggi della mente. In esposizione presso Phlibero A.P.S., Torino. © Candido Baldacchino.

Camille Lévêque, dalla mostra Universal Truth. In esposizione presso la galleria Mucho Mas!, Torino. © Camille Lévêque9 / 14       Camille Lévêque, dalla mostra Universal Truth. In esposizione presso la galleria Mucho Mas!, Torino. © Camille Lévêque.

Ivan Cazzola, dalla serie Crusty. In esposizione presso la galleria Comodo 64, Torino. © Ivan Cazzola10 / 14       Ivan Cazzola, dalla serie Crusty. In esposizione presso la galleria Comodo 64, Torino. © Ivan Cazzola.

Emanuele Pensavalle, dalla serie Opening People. In esposizione presso Artphotò di Tiziana Bonomo, Torino. © Emanuele Pensavalle11 / 14       Emanuele Pensavalle, dalla serie Opening People. In esposizione presso Artphotò di Tiziana Bonomo, Torino. © Emanuele Pensavalle.

Frank Horvat, dalla mostra Frank Horvat. Storia di un fotografo. In esposizione presso Palazzo Chiablese, Musei Reali di Torino. © Frank Horvat12 / 14       Frank Horvat, dalla mostra Frank Horvat. Storia di un fotografo. In esposizione presso Palazzo Chiablese, Musei Reali di Torino. © Frank Horvat.

Duane Michals, dalla mostra Duane Michals. In esposizione presso il MEF – Museo Ettore Fico, Torino. © Duane Michals13 / 14       Duane Michals, dalla mostra Duane Michals. In esposizione presso il MEF – Museo Ettore Fico, Torino. © Duane Michals.

Robin Rhode e Paolo Mussat Sartor, dalla mostra Contatto. In esposizione presso Tucci Russo Studio per l'Arte Contemporanea - Chambres D'Art, Torino. © Robin Rhode e Paolo Mussat Sartor14 / 14       Robin Rhode e Paolo Mussat Sartor, dalla mostra Contatto. In esposizione presso Tucci Russo Studio per l'Arte Contemporanea - Chambres D'Art, Torino. © Robin Rhode e Paolo Mussat Sartor.

Fo.To – Fotografi a Torino 2018

Si chiama Fo.To – Fotografi a Torino ed è la manifestazione dedicata alla fotografia che, da oltre un mese, sta animando il capoluogo piemontese con un centinaio di esposizioni disseminate nelle oltre settanta sedi cittadine aderenti all'iniziativa e in cui compaiono musei pubblici e privati, gallerie d'arte, fondazioni, associazioni, enti no-profit, istituti d'arte e di design.

Una vera e propria kermesse, frutto di un progetto di collaborazione cittadina volto a promuovere il linguaggio fotografico in ogni sua forma e declinazione attraverso una rete diffusa di esposizioni, incontri ed eventi indipendenti (per temi, orari e realizzazioni) tesa a far convogliare su Torino, dal centro alla periferia, tutti gli appassionati del genere, torinesi e non. «L’idea di realizzare un evento tanto articolato e mobile è stata accolta con un entusiasmo straordinario – spiega al proposito Andrea Busto, direttore del MEF – Museo Ettore Fico, ideatore della manifestazione – Siamo partiti quasi un anno fa e le adesioni si sono susseguite incessantemente. Non solo: tutti i partecipanti hanno contribuito con suggerimenti, proposte di eventi collaterali, workshop… dando vita a un programma variegato e confermandoci di aver avuto un’intuizione giusta: Torino davvero desiderava una kermesse come questa».

Urs Lüthi, Don’t ask me if you know that I am weak to say no, 1976. In esposizione presso la Fondazione 107, Torino. © Urs LüthiUrs Lüthi, Don’t ask me if you know that I am weak to say no, 1976. In esposizione presso la Fondazione 107, Torino. © Urs Lüthi.

Il format si presenta dunque con un impianto piuttosto libero, non c'è un tema guida, né fili conduttori predominanti. Ciò ha dato vita a un festival per certi versi sui generis e dalla connotazione fortemente internazionale. Tra le numerose mostre in programma, si contano infatti molte presenze straniere, provenienti per lo più dall’Europa (Albania, Cecoslovacchia, Croazia, Francia, Germania, Paesi Bassi, Spagna), dal Medio Oriente (Afghanistan, Palestina) e, in misura minore, dagli Stati Uniti. Alle esposizioni dedicate ad autori di fama internazionale (come Duane Michals o Joe Oppedisano) si affianca anche un lungo elenco di percorsi espositivi che riuniscono lavori ad opera di celebri fotografi italiani del Novecento (tra cui Frank Horvat e Luigi Ghirri) o di talentosi artisti emergenti, giovani e meno giovani. Questi ultimi esplorano principalmente la commistione tra il linguaggio fotografico, il cinema, la performance e l'installazione, servendosi talvolta di particolari tecniche di montaggio.

Per permettere ai visitatori di muoversi più agilmente all'interno della fitta rete di proposte, gli organizzatori di Fo.To – Fotografi a Torino 2018 hanno suddiviso le mostre in dieci percorsi tematici organizzati sulla base di argomenti e temi condivisi. Tematiche che all'interno degli itinerari proposti sembrano intrecciarsi e, a volte, addirittura sovrapporsi, lasciando spazio alla molteplicità dei punti di vista e, con essa, alla riflessione. Ecco l'elenco completo con il link alle relative pagine dedicate, a cui occorre aggiungere a margine anche le sezioni Concorsi e Progetti speciali.

I PERCORSI TEMATICI DI Fo.To 2018
Architettura e Paesaggio
Astrazione
Fotografia storica
Grandi Maestri
Identità e Territorio
Mixed Media
Moda e Costume
Reportage
Still life
Universo femminile

Fatma Bucak, So as to find the strength to see. In esposizione presso la Fondazione Merz, Torino. © Fatma BucakFatma Bucak, So as to find the strength to see. In esposizione presso la Fondazione Merz, Torino. © Fatma Bucak.

Tutto ciò per permettere ai visitatori un «viaggio selettivo appassionante», la cui cornice sono i numerosi appuntamenti che si susseguiranno per tutta la durata della manifestazione. Un calendario denso di incontri tematici, workshop sulle tecniche di fotografia, presentazioni di libri ed eventi che proseguiranno fino al 29 luglio. Tra questi ultimi, grande successo ha già riscosso la Notte Bianca della Fotografia, una serata gemellata con il Salone del Libro e svoltasi sabato 12 maggio, in contemporanea con la Notte Bianca del Libro, che ha visto tutte le sedi espositive coinvolte nel festival aperte al pubblico fino a mezzanotte. Ma non finisce qui.

Come spiega il testo di presentazione della rassegna, «Fo.To ha collaborato anche con gli Istituti di Formazione. Con lo IED verrà realizzato un percorso di documentazione fotografica dell’intera rassegna a opera degli allievi del primo e secondo anno del corso di Fotografia. Mentre l’Istituto di Istruzione Superiore Bodoni Paravia ospiterà nei propri spazi alcuni scatti realizzati dagli studenti e produrrà un tabloid consultabile online espressamene creato per la manifestazione». Nonostante il ricco programma, le connessioni stabilite, la volontà degli organizzatori e le migliaia di visitatori già registrate in questo primo mese di manifestazione, Fo.To 2018 è al momento solo un progetto pilota. Capiremo se riuscirà a diventare un appuntamento annuale a partire dal 2019.

Fo.To – Fotografi a Torino 2018
sedi varie - Torino
3 maggio – 29 luglio 2018

orario: vario, a seconda della sede espositiva
ingresso: vario, a seconda della sede espositiva
info: fo.to@fotografi-a-torino.it
www.fotografi-a-torino.it

_ _ _

RISORSE INTERNE
◉ [ FPtag ] Fo.To – Fotografi a Torino su FPmag

RISORSE ESTERNE
Fo.To – Fotografi a Torino
MEF – Museo Ettore Fico

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 19-06-2018 in NOTIZIE / EVENTI

FOTOtorino2018






altro in EVENTI



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright