1 / 5       Le Testament d’Orphée (da Jean Cocteau). © Gian Paolo Barbieri.
2 / 5       Caino e Abele. © Gian Paolo Barbieri.
3 / 5       Salomè. © Gian Paolo Barbieri.
4 / 5       Lo stupro (da Jean-Honoré Fragonard). © Gian Paolo Barbieri.
5 / 5       Lo Sciamano. © Gian Paolo Barbieri.

Skin

Dal 10 al 21 novembre 2015, Milano ospiterà una grande mostra dedicata all'opera del fotografo di moda Gian Paolo Barbieri.
L'esposizione – intitolata Skin e realizzata da 29 Arts In Progress presso il nuovo Spazio Montebellotrenta – propone un'ampia selezione di lavori dedicati alla moda e ai suoi protagonisti più illustri. Un percorso che abbraccia oltre quaranta anni di fotografia, mostrando quella qualità stilistica unica, fatta di set raffinati e di inquadrature tese a esaltare la maestosità del corpo umano, che ha fatto di Barbieri uno degli interpreti preferiti dal Made in Italy. Opere consacrate alla bellezza e alla sensualità, che hanno segnato la storia della moda, e che verranno presentate insieme a una selezione di scatti inediti, realizzati di recente dall'autore e confluiti nel suo nuovo libro, Skin, edito da Silvana Editoriale e attualmente in uscita. Un lavoro, quest'ultimo, che si presenta con un taglio più introspettivo, proponendo «visioni quasi metafisiche di ricordi, di visitazioni, di dediche, di esperienze culturali di cui Barbieri, per tutta la vita, è stato allievo e interprete. È come se adesso volesse regalare lui al suo strumento amato – la camera fotografica – la possibilità di reinventare immagini già acquisite durante la sua vita, immagini che hanno segnato il lungo sentiero che da anni sta seguendo. Non più dunque istantanee di sensualità, ma descrizione di situazioni, momenti, eventi fermati nella mente, ricordi di impressioni avute nei musei, esperienze da letture notturne. Skin è poesia pura, celata per tanto tempo nella sua mente. Immagini, che per quanto costruite al minimo particolare, non perdono mai l’essenza dell’istante, respirano la loro attualità e sentono la pulsazione della vita sotto la loro pelle». Attraverso la rievocazione di grandi opere del passato, di note sequenze filmiche e di frammenti letterari o mitologici, Barbieri cerca dunque di sollecitare nello spettatore visione e sensazioni già esperite, dei déjà vu in grado di traghettarlo all'interno del suo immaginario e, allo stesso tempo, di dar vita a un cortocircuito in cui le esperienze dell'autore e del visitatore si uniscono, si confondono, in un labirinto di rimandi fortemente suggestivi.
L'inaugurazione dell'esposizione, pensata proprio per presentare e promuovere il nuovo libro dell'autore, è prevista per martedì 10 novembre 2015, a partire dalle ore 18,00 (su invito).


Skin by Gian Paolo Barbieri

Spazio Montebellotrenta, via Montebello, 30 - Milano
10 – 21 novembre 2015

orario: da lunedì a venerdì, ore 11,00 - 20,00 | sabato, ore 10,00 - 19,00 | in altri orari su appuntamento
ingresso: libero
info: 338 2869220
info@29artsinprogress.com
www.29artsinprogress.com


– – –

[ RISORSE ESTERNE ]
Gian Paolo Barbieri

pubblicato in data 04-11-2015 in NOTIZIE / MOSTRE

GianPaoloBarbieri






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright