FPschool, scuola di fotografia a a Milano, via Spartaco 36 | Corso di reportage

pubblicità su FPmag

1 / 7       Villa D'Este, 2014. © Carlo Carletti

2 / 7       Montalcino (SI), 2013. © Carlo Carletti

3 / 7       Castelfiorentino (FI), 2013. © Carlo Carletti

4 / 7       Ravello (SA), 2014. © Carlo Carletti

5 / 7       Chiusi (SI), 2011. © Carlo Carletti

6 / 7       Fiesole (SI), 2015. © Carlo Carletti

7 / 7       New York, 2012. © Carlo Carletti

Oltre il velo della sposa

È un focus sulla fotografia di matrimonio, sulla sua estetica e le sue evoluzioni, quello ospitato a Milano, presso la Casa Museo e associazione culturale Spazio Tadini. Un focus che tuttavia non si limita a tratteggiare i contorni di un linguaggio, di un genere fotografico, ma che «parte dalla fotografia per raccontare l'Italia che cambia tra costume, tradizione e cultura».
In esposizione presso gli spazi della Casa Museo milanese è infatti possibile osservare La fotografia di matrimonio di Carlo Carletti, una mostra che rende omaggio a uno dei primi autori ad aver interpretato la fotografia di matrimonio come un campo aperto di sperimentazione artistica, un linguaggio creativo, diverso, capace di assurgere al ruolo di coprotagonista nelle ricerche d’autore. Per Carletti, fotografo di cerimonia riconosciuto a livello internazionale, nella fotografia di matrimonio ci si può affidare a quegli stessi meccanismi ed espedienti narrativi complessi che connotano la ricerca d’autore; il suo è un linguaggio personale, ricco di chiaroscuri e di raffinati giochi prospettici, che trae indistintamente nutrimento dal fotogiornalismo e dall'arte, dalla cinematografia e dalla grande fotografia d'autore contemporanea. Ecco allora che le 29 fotografie in mostra «manifestano – come si legge nel testo di presentazione dell'esposizione, curata da Federicapaola Capecchi – l’assoluta distanza da stereotipi, sentimentalismi affettati e da una fotografia celebrativa e cliché: immagini suggestive che raccontano uno sguardo originale e una narrazione da reportage».
Il percorso è esposto in concomitanza di un'altra mostra sul tema, una collettiva, sempre a cura di Federicapaola Capecchi, intitolata YES – uno sguardo su nuovi autori e tendenze (cfr. link al post.it sotto riportato). Un altro spunto per avvalorare la convinzione dello Spazio Tadini che una certa fotografia di matrimonio sia ormai, di fatto, una nuova «forma di neorealismo». Un linguaggio espressivo con una sua integrità artistica, oltre che intima e sociale.

La fotografia di matrimonio di Carlo Carletti
Spazio Tadini, via Niccolò Jommelli, 24 - Milano
19 marzo – 8 aprile 2016

orario: da martedì a sabato, ore 15,30 - 19,00 | su appuntamento per altri giorni e orari
ingresso: gratuito
info: 02 26110481
www.spaziotadini.com


_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
[ post.it ] YES - Uno sguardo su nuovi autori e tendenze

[ RISORSE ESTERNE ]
Carlo Carletti
Spazio Tadini

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 03-04-2016 in NOTIZIE / MOSTRE

SpazioTadini CarloCarletti






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright