pubblicità su FPmag

Michele Pellegrino, Valle Varaita, 1976. © Michele Pellegrino1 / 9       Michele Pellegrino, Valle Varaita, 1976. © Michele Pellegrino.

Michele Pellegrino, Veduta dall’Aiguille du Midi, 1999. © Michele Pellegrino2 / 9       Michele Pellegrino, Veduta dall’Aiguille du Midi, 1999. © Michele Pellegrino.

Michele Pellegrino, Conchiglia, 1989. © Michele Pellegrino3 / 9       Michele Pellegrino, Conchiglia, 1989. © Michele Pellegrino.

Michele Pellegrino, Valle Pesio, 1994. © Michele Pellegrino4 / 9       Michele Pellegrino, Valle Pesio, 1994. © Michele Pellegrino.

Michele Pellegrino, Valle Gesso, 1991. © Michele Pellegrino5 / 9       Michele Pellegrino, Valle Gesso, 1991. © Michele Pellegrino.

Michele Pellegrino, Valle Grande, Vernante, 1973. © Michele Pellegrino6 / 9       Michele Pellegrino, Valle Grande, Vernante, 1973. © Michele Pellegrino.

Michele Pellegrino, Santuario di Castelmagno, Castelmagno, 1974. © Michele Pellegrino7 / 9       Michele Pellegrino, Santuario di Castelmagno, Castelmagno, 1974. © Michele Pellegrino.

Michele Pellegrino, Monastero di Ovada, Passioniste, Ovada, 1973. © Michele Pellegrino8 / 9       Michele Pellegrino, Monastero di Ovada, Passioniste, Ovada, 1973. © Michele Pellegrino.

Michele Pellegrino, Pianura cuneese, anni Settanta. © Michele Pellegrino9 / 9       Michele Pellegrino, Pianura cuneese, anni Settanta. © Michele Pellegrino.

Michele Pellegrino. Una parabola fotografica

Cinquanta anni di carriera raccontati attraverso settantacinque fotografie, suddivise in diciannove sezioni monotematiche. È questo ciò che propone Michele Pellegrino. Una parabola fotografica, l'antologica dedicata al fotografo cuneese attualmente esposta a Cuneo, presso le sale del Complesso Monumentale di San Francesco (ex Chiesa di San Francesco).

Curata da Enzo Biffi Gentili, e realizzata in collaborazione con il Comune di Cuneo e grazie alla donazione dell’intero archivio fotografico da parte dello stesso Michele Pellegrino (Chiusa di Pesio, 1934) alla Fondazione CRC, l'esposizione intende restituire ai visitatori il meglio della produzione dell'autore proponendo loro un vero e proprio viaggio nel tempo che, partendo dai ritratti dei contadini degli anni Settanta, attraversa i paesaggi montani fotografati negli anni Ottanta per poi giungere alle tenebrose vette immortalate da Pellegrino negli ultimi decenni. In mostra anche mezzadri della pianura, montanari dalle alture delle Langhe, frati e suore di clausura. Personaggi per certi versi anacronistici, fuori dal tempo, raffigurati dall'autore come fossili antropologici.

Inoltre, come spiega il testo di presentazione dell'evento, «Il titolo della mostra trae ispirazione da una riflessione di Cesare Pavese, l’illustre scrittore cuneese del quale quest’anno ricorre il 110° anniversario dalla nascita. In una lettera del 1949, pubblicata nella raccolta Lettere 1926-1950 (Einaudi, 1968), Pavese, riferendosi al suo romanzo Paesi tuoi, afferma: "L'opera è un simbolo dove tanto i personaggi che l'ambiente sono mezzo alla narrazione di una paraboletta, che è la radice ultima della narrazione e dell'interesse: il 'cammino dell'anima' della mia Divina Commedia". Le parole di Cesare Pavese diventano una sorta di guida d'eccezione della mostra accompagnando il visitatore tra le immagini esposte: come in un gioco di specchi è il celebre scrittore a illustrare il lavoro di Pellegrino e non viceversa. Entrambi gli artisti sono accomunati dall’insofferenza verso l’etichetta di narratori realisti e naturalisti data da molti critici, quando è invece l’ottica simbolica a dirigere le loro trame artistiche. [...] L’interpretazione della realtà in Pellegrino si accosta al senso ultimo dell’opera del citato Pavese, una visione simbolica e metafisica del mondo che lo circonda, una concezione quindi, quella di Pellegrino, della fotografia come allegoria».

Michele Pellegrino. Una parabola fotografica
Complesso Monumentale di San Francesco (ex Chiesa di San Francesco), via Santa Maria, 10 - Cuneo
19 luglio – 30 settembre 2018

orario: da martedì a domenica, ore 15,30 - 18,30 | chiuso il lunedì
ingresso: libero
info: www.fondazionecrc.it


_ _ _

RISORSE ESTERNE
Michele Pellegrino
Fondazione CRC

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 25-07-2018 in NOTIZIE / MOSTRE

FondazioneCRC ComplessoMonumentaleSanFrancesco EnzoBiffiGentili MichelePellegrino






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright