1 / 8       Vera Lutter, Centrale elettrica di Battersea II, 3 luglio, 2004. Unique silver gelatin print, 192x427cm. © Vera Lutter, courtesy of the artist, New York.
2 / 8       Mitch Epstein, 
Stabilimento a carbone di Gavin, Cheshire, Ohio, from American Power, 2003/2015. C-print, 144x116,5cm. 
© Mitch Epstein, courtesy Yancey Richardson Gallery, New York.
3 / 8       Edward Burtynsky, Demolizione di navi #10, Chittagong, Bangladesh, 2000. Digital C-print,157,5×132cm. © Edward Burtynsky, courtesy Nicholas Metivier Gallery, Toronto/Gallerie Springer, Berlin.
4 / 8       Massimo Vitali, Calambrone (#0442), 1999/2013. C-print 235,5x185,5cm. 
© Massimo Vitali, courtesy Brancolini Grimaldi Gallery, London.
5 / 8       Thomas Struth, 
Interno del Tokamak Asdex Upgrade 2, Istituto Max Planck di Fisica del Plasma, 2009/2011. C-print. © Thomas Struth.
6 / 8       Brian Griffin,
 Jonnie Turpie, Digital Director, Società di produzione Maverick Television, Birmingham, Inghilterra, 2003/2013. Pigment print, 53x63 cm. 
© Brian Griffin.
7 / 8       Jim Goldberg, Vlad #1 (ragazzo nel silo), Ucraina, dalla serie Open See, 2006
. Dye diffusion transfer print and ink, 152,5x122 cm
. © Jim Goldberg, courtesy of the artist and Pace/MacGill Gallery, New York.
8 / 8       Olivo Barbieri, Maranello, Modena, 2003/2014. Archival Fine Art Photo Rag Baryta. Polyptych in ten parts (78,7x100 cm each). 
© Olivo Barbieri, courtesy siebenhaar art projects, Frankfurt am Main, Germany.

Industria, oggi

Giovedì 14 maggio si è aperta a Bologna la mostra Industria, oggi. Immagini contemporanee dalla collezione MAST. L'esposizione, allestita al primo piano del MAST, propone un ritratto composito dell'industria contemporanea attraverso gli scatti di ventiquattro artisti e fotografi di differente nazionalità. Questi, allontanandosi dagli stilemi tradizionali della fotografia industriale, negli ultimi decenni hanno orientato il loro sguardo sui processi produttivi e sul loro legame con la società, indagando soprattutto i rapporti di forza e l'influenza dell'industria sull'uomo e sulla natura. Autori dallo stile espressivo talvolta estremamente distante, tra cui compaiono Olivo Barbieri, Mitch Epstein, Jim Goldberg, Vera Lutter, Thomas Struth, Hiroshi Sugimoto, Jacqueline Hassink e Massimo Vitali. L'obiettivo dell'esposizione – proposta da Urs Stahel, curatore della collezione di fotografia industriale di MAST – è intavolare una riflessione sulla rappresentazione contemporanea del paesaggio industriale, provando a tracciare parallelamente il profilo dell'industria di oggi.
A completare il denso percorso espositivo – che si chiude con la sezione Side Event allestita al piano terra – il film-work “...Stromness...”, realizzato da Simon Faithfull nel 2005 (durata 12’), e The Forgotten Space di Allan Sekula e Noël Burch (durata 112’), un documentario sul sistema del trasporto per mare tramite containers, vincitore nel 2010 del Premio Speciale della Giuria Orizzonti alla Biennale del Cinema di Venezia (proiezioni: da martedì a sabato, alle ore 15,00 e alle ore 17,00; domenica anche alle ore 11,30).

Industria, oggi. Immagini contemporanee dalla collezione MAST
MAST PhotoGallery, via Speranza, 42 - Bologna
14 maggio – 6 settembre 2015

orario: da martedì a domenica, ore 10,00-19,00 | lunedì chiuso
ingresso: gratuito
info: www.mast.org

pubblicato in data 19-05-2015 in NOTIZIE / MOSTRE

MASTbologna UrsStahel JimGoldberg ThomasStruth HiroshiSugimoto MassimoVitali






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright