pubblicità su FPmag

1 / 5       Federica (dittico). © Pio Tarantini.

2 / 5       Francesca (trittico #2). © Pio Tarantini.

3 / 5       Colonne rosa, Salento, 2008. © Pio Tarantini.

4 / 5       Nudo con divano (trittico), 2007. © Pio Tarantini.

5 / 5       Casa rosa, Salento, 2008. © Pio Tarantini.

Imago

Verrà inaugurata sabato 14 maggio 2016, alle ore 18,00, la mostra di Pio Tarantini organizzata presso la galleria Spazio 53 a Voghera.


Intitolata Imago e realizzata con il patrocinio dell'Unicef e del Comune di Voghera - Assessorato alla Cultura, l'esposizione riunisce una corposa selezione di opere recenti del fotografo salentino, proponendo ai visitatori un percorso suddiviso in due gruppi distinti. Il primo accoglierà un insieme di opere in cui è la figura umana a essere protagonista assoluta. Un susseguirsi di corpi scandagliati, scomposti, frammentati: effimere tracce di vita che si materializzano in contesti muti, quasi privi di caratterizzazioni.

Nel secondo gruppo di immagini, invece, la fugace impronta umana diviene parte di un discorso visivo più ampio e articolato, in cui sono il paesaggio e l’ambiente e l'ambiente circostante a tratteggiare i confini della narrazione. In entrambi i casi, però, le figure umane lasciano una traccia visibile del loro passaggio, un'impronta riconoscibile e allo stesso tempo sfuggente, quasi a sottolineare quella dilatazione temporale che prosegue oltre lo scatto, metafora del fluire stesso dell'esistenza. Un'esistenza che è necessariamente stata, è e sarà, e di cui la fotografia non può che trattenere sparuti istanti, proprio come la memoria.

«Imago – scrive Roberto Mutti nel testo di presentazione dell'evento – si presenta come un’apparizione, costruisce un percorso che avanza per analogie, richiami, corrispondenze, si sofferma infine sui particolari (un termosifone, un’agave, la testata di legno antico di un letto) per inserirli come elementi irrinunciabili di un più ampio contesto dove lirismo e mistero si intrecciano e confondono. Sta a noi osservatori, coscienti di essere di fronte a un discorso compiuto, cercare il filo rosso che collega queste immagini fino a dare loro un senso. Una cosa, però, è certa: nella poetica di Pio Tarantini tutto si risolve nell’accostamento dialettico fra la fluida lievità che si ritrova nelle immagini e la solidità che caratterizza ciò da cui provengono: la memoria».

Pio Tarantini. Imago
Galleria Spazio 53, piazza Duomo, 53 - Voghera (PV)
15 maggio – 30 giugno 2016

orario: da martedì a sabato, ore 10,00 - 12,00 e 16,00 - 19,00 | domenica e lunedì su appuntamento
ingresso: libero
info: +33 (0)1 56802700
arnaldo.calanca@spazio53.com | guido.colla@spazio53.com
www.spazio53.com


_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ posti.it ] Memorie industriali tra Lecco e Milano: la mostra di Pio Tarantini e Luigi Erba

[ RISORSE ESTERNE ]

Pio Tarantini
Spazio 53 - Visual Imaging

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 12-05-2016 in NOTIZIE / MOSTRE

PioTarantini






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright