pubblicità su FPmag
FondazioneAEM Milano FrancescoRadino MarcoIntroini FabrizioTrisoglio

Gli scali ferroviari di Milano

Francesco Radino, Scalo Porta Romana, 2018, stampa su carta cotone, 67x100cm. © Francesco Radino. 1 / 2       Francesco Radino, Scalo Porta Romana, 2018, stampa su carta cotone, 67x100cm. © Francesco Radino.

Marco Introini, Scalo_Farini, via Valtellina, 2018, stampa fine art a pigmenti,75x100cm. © Marco Introini. 2 / 2       Marco Introini, Scalo_Farini, via Valtellina, 2018, stampa fine art a pigmenti,75x100cm. © Marco Introini.

Gli scali ferroviari di Milano

Gli scali ferroviari di Milano. Oggi, prima di domani è una mostra fotografica con immagini di Francesco Radino e Marco Introini, Ideata e organizzata da Fondazione Aem – Gruppo A2A e curata dai due autori con Fabrizio Trisoglio e il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano, Museimpresa, Rete Fotografia e Sistemi Urbani.

Il percorso espositivo si articola intorno agli scali Farini, Greco, Lambrate, Porta Romana, Rogoredo, Porta Genova e San Cristoforo, che nell'insieme sviluppano una superficie totale di 1.250.000 metri quadrati. Si tratta di aree dismesse in attesa di riqualificazione, ma che in un passato abbastanza recente hanno giocato un ruolo significativo nella promozione dello sviluppo industriale della città, permettendo e semplificando il trasporto e la consegna dei prodotti finiti, ma anche di generi di prima necessità, contribuendo in questo modo anche alla crescita dei quartieri limitrofi.

Francesco Radino e Marco Introini come «[...] testimoni della modernità – afferma Fabrizio Trisoglio – hanno avuto il compito di sintetizzare i rapporti complessi tra le diverse memorie presenti nel tessuto della città, darne una precisa interpretazione e anamnesi, selezionando tra pieni e vuoti e trasformando i muraglioni degli scali in limes, confini ora permeabili ora valicabili, tra passato, presente e futuro».

Francesco Radino ha sviluppato la sua ricerca fotografica utilizzando il linguaggio del colore e soffermandosi in particolare sul dialogo tra memoria, uomo e natura, restituito iconicamente con una visione sostanzialmente poetica. Marco Introini invece ha scelto il bianconero concentrandosi sulle valenze architettoniche, le vedute di esterni e sulla ricerca dei luoghi in cui la città otto-novecentesca tende a fondersi con la Milano degli anni Duemila.

In mostra a Milano fino al 28 dicembre 2018 presso la Casa dell’Energia e dell’Ambiente, piazza Po 3.


Gli scali ferroviari di Milano. Oggi, prima di domani
Casa dell’Energia e dell’Ambiente, piazza Po, 3 - Milano
14 giugno – 28 dicembre 2018

orario: da lunedì a giovedì, ore 9,00 - 17,30 | venerdì, ore 9,00 - 14.00 | chiuso sabato e domenica e dal 4 al 19 agosto 2018
ingresso: libero
info: 02 7720 3935
fondazioneAem@a2a.eu
www.fondazioneAem.it


_ _ _

RISORSE INTERNE
◉ [ post.cast ] Francesco Radino: fulmini su Linate
◉ [ FPtag ] Francesco Radino su FPmag

RISORSE ESTERNE
Francesco Radino
Marco Introini
Fondazione AEM

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 20-06-2018 in NOTIZIE / MOSTRE



altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright