pubblicità su FPmag

Il manifesto dell'edizione 2016 del Festival Photo La Gacilly. © FPmag. 1 / 6       Il manifesto dell'edizione 2016 del Festival Photo La Gacilly. © FPmag.

Le Mont Fuji di Yukio Ohyama, place de la Ferronerie. © FPmag. 2 / 6       Le Mont Fuji di Yukio Ohyama. Place de la Ferronerie. © FPmag.

Sous les glaces, s'éteignent les espèces di Paul Nicklen, Bout du Pont. © FPmag. 3 / 6       Sous les glaces, s'éteignent les espèces di Paul Nicklen. Bout du Pont. © FPmag.

Madagascar, l'île ou le baobab est roi di Pascal Maitre, rue La fayette. © FPmag. 4 / 6       Madagascar, l'île ou le baobab est roi di Pascal Maitre, rue Lafayette. © FPmag.

Madagascar, l'île ou le baobab est roi di Pascal Maitre, rue La fayette. © FPmag. 5 / 6       Madagascar, l'île ou le baobab est roi di Pascal Maitre. Rue Lafayette. © FPmag.

Les collégiens du Morbihan, Halles. © FPmag. 6 / 6       Les collégiens du Morbihan. Halles. © FPmag.

Festival Photo La Gacilly 2016

Il Festival Photo La Gacilly è giunto quest'anno alla sua tredicesima edizione e rappresenta una straordinaria dimostrazione di come la fotografia possa essere un volano potentissimo ai fini dell'economia locale. «Come può un villaggio parlare al resto del mondo? Perché un villaggio di 2.200 abitanti può accogliere ogni anno oltre 300.000 visitatori?» Sono le domande che non è possibile non porsi arrivando a La Gacilly, come giustamente sottolinea Jacques Rocher, fondatore del festival nonché sindaco della località bretone. E le risposte le fornisce lui stesso. A determinare il successo della manifestazione contribuiscono «la linea editoriale, la qualità dei lavori presentati, l'armonia tra le fotografie e il paesaggio, la possibilità di consentire a tutti un accesso alla cultura».

In effetti quando si arriva a La Gacillly la prima cosa che colpisce è proprio l'integrazione tra il dispositivo della messa in mostra dei lavori fotografici e l'ambiente. Le case dall'aspetto tradizionale e antico, il ponte, le passeggiate lungo il corso d'acqua, i giardini e le strade sono pervasi da fotografie dalle dimensioni considerevoli, quando non gigantesche. Nell'insieme il tutto si presenta come un paesaggio culturale assolutamente armonico, in cui sorprende constatare come le gigantografie del Fujiyama possano coesistere con un tradizionale paesaggio Bretone.

Enorme lo sforzo organizzativo, che permette alla manifestazione di rimanere aperta per ben tre mesi, cosa che l'esperienza insegna richiedere un impegno continuativo per tutto il resto dell'anno. Davvero notevole anche la qualità delle stampe, considerato il tipo di materiali che devono essere utilizzati per consentire alle immagini di rimanere esposte al bello e al cattivo tempo per ben tre mesi senza problemi. Infine, va sottolineato lo sforzo sostenuto ogni anno per portare autori di assoluta rilevanza internazionale a La Gacilly, producendo in toto le mostre (parliamo di circa 600 immagini per l'edizione 2016) e garantendo accesso gratuito al pubblico. Unica richiesta da parte degli organizzatori quella di acquistare le mappe delle esposizioni e/o il catalogo (che per altro ha costo di appena 19,00 €) per sostenere la manifestazione. E decisamente non sembra molto considerato che questi acquisti non son affatto obbligatori.

L'edizione 2016 del Festival Photo La Gacilly si articola intorno al tema Les Océeans (Gli Oceani), mentre il paese invitato è il Giappone, cui è dedicata un'ampia selezione di immagini. Una terza sezione, Enjeux Environnementaux, è dedicata alle questioni ambientali. Di seguito l'elenco delle mostre e i luoghi di esposizione.

PHOTOGRAPHIE JAPONAISE
Les derniers samouraïs, premières photographies et La route du Thé, Musée National des Arts Asiatiques Guimet - Passerelle
Jadis le Japon, regards figés par l’Occident, Musée de l'Université de Tokyo& de Lyon - Jardin de la Passerelle
Sumos di Motoki - Jardin de la Passerelle
La mutation d'un Empire di Takeyoshi Tanuma - Rue Saint Vincent
En comptant les grains de sable… di Hiromi Tsuchida - Jardin de la Passerelle
Le Mont Fuji di Yukio Ohyama - Place de la Ferronerie
Recommencer – Au-delà du Fukushima di Kazuma Obara - Jardin du Relais Postal
Fukushima au daguerréotype di Takashi Arai - Jardin du Relais Postal
Et, où les paons sont-ils allés ? di Miho Kajioka - Jardin du Relais Postal
Eclats di Kiiro - Labyrinthe Végetal
Issan di Eriko Koga - Labyrinthe Végetal
Source di Lucylle Reyboz - Labyrinthe Végetal
Issan di Eriko Koga - Labyrinthe Végetal
Les Perroquets de Tokyo di Yoshinori Mizutani - Labyrinthe Végetal
Villes – Diorama Cities di Sohei Nishino - Labyrinthe Végetal
Un Regard poétique di Shoji Ueda - Grand Chêne

LES OCÉANS
Sous les glaces, s’éteignent les espèces di Paul Nicklen - Bout du Pont
Pollutions et marées noires di Daniel Beltrá - Jardin de Marais
Un plaidoyer contre la surpêche di Pierre Gleizes - Jardin de Marais
Sur le rivage d’une île en sursis di Daesung Lee - Chemin de Libbelules
Supertankers : les forçats du Bangladesh di Shiho Fukada - Chemin de Libbelules
Mers d'exil di Olivier Jobard - Prairie
Morbihan, des îles en hiver di Guillame Herbaut - Garage
La dame de la mer di Anita Conti - Garage
La dame de la mer Le socle des choses di Benjamin Deroche & François Spricigo - Jardin de la Passerelle
Les Océans - La Photographie Émergente: Les contrées nordiques di Anna Filipova | Les murs de l’Atlantique di Julie Hascoët | La jungle de Calais di Quentin Bruno- Chemin de Libbelules
Collectif Image sans Frontière - Port
Du Morbihan di Les Collégiens du Morbihan - Halles

ENJEUX ENVIRONNEMENTAUX
Madagascar, l’île où le baobab est roi di Pascal Maitre - Rue Lafayette
Dans la fournaise du Sertao di Lianne Milton - Maison de la Photographie

Le mostre, tranne due, sono tutte all'aperto e possono essere visitate senza biglietto fino al 30 settembre 2016.


Festival Photo La Gacilly 2016
sedi varie - La Gacilly (Francia)
4 giugno – 30 settembre 2016

orario: vario, a seconda della sede espositiva (solo per le esposizioni al chiuso)
ingresso: libero
info: contact@festivalphoto-lagacilly.com
www.festivalphoto-lagacilly.com


– – –

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ video ] Il Prix Voies Off a Daesung Lee
[ eventi ] Festival Photo La Gacilly 2015

[ RISORSE ESTERNE ]
Festival Photo La Gacilly

pubblicità su FPmag

pubblicato in data 13-08-2016 in NOTIZIE / EVENTI

LAGACILLY LAGACILLY2016 Asia Giappone






altro in EVENTI



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright