1 / 6       Dalla serie Uncommon Ostia. © 2012 Daniele Cametti Aspri.
2 / 6       Salla serie Dark Cities Milan. © 2015 Daniele Cametti Aspri.
3 / 6       Dalla serie Verde Contemporaneo. © 2015 Daniele Cametti Aspri.
4 / 6       Dalla serie Dark Cities Milan. © 2015 Daniele Cametti Aspri.
5 / 6       Dalla serie Lungoilmare. © 2013 Daniele Cametti Aspri.
6 / 6       Dalla serie Dark Cities Milan. © 2015 Daniele Cametti Aspri.

Extra-ordinario a Km 0

«American Dream, Uncommon Ostia, Lungoilmare e Verde contemporaneo sono progetti in cui lo sguardo di Cametti Aspri si è soffermato su luoghi del vivere quotidiano, offrendo un riflesso del mondo sempre più suburbano intorno a noi. Cametti Aspri pretende di essere “neutrale” per restituire un'immagine con il minimo coinvolgimento (giudizio morale e preferenze personali) che renda ciò che osserva infinitamente più interessante di qualsiasi opinione possa avere di lui. Una rappresentazione che assume un taglio più antropologico che critico, più scientifico che artistico». Introduce così Federica Paola Capecchi i lavori di Daniele Cametti Aspri che compongono la mostra Extra-ordinario a Km 0, di cui è curatrice.
L'esposizione – che verrà inaugurata mercoledì 28 ottobre, alle ore 18,30, presso lo Spazio Tadini a Milano – propone infatti un corposo itinerario visivo attraverso gli ultimi progetti fotografici realizzati dall'autore, nato a Roma nel 1968 e fondatore della rivista cinematografica professionale Acting News, che dirige a tutt’oggi. Lavori che guardano soprattutto agli spazi quotidiani e agli ambienti degradati, tra i quali spicca Dark Cities Milano, che verrà presentato per la prima volta in occasione di questa mostra. Si tratta di una serie che cerca di restituire nuovo lustro a strade, vicoli, palazzi e monumenti del multiforme capoluogo meneghino e di cui la curatrice scrive: «Dark Cities Milano gioca con buio, luce e ombre. Un’evoluzione del lavoro di Cametti nello studio della luce, precedentemente esplorato attraverso toni molto chiari di ambienti degradati, ora attraverso la ricerca della bellezza nella notte, nell’oscurità. Ogni immagine indaga cosa c'è nel buio, cosa di positivo e magnetico nell'oscurità, tanto in senso materiale quanto metaforico. Daniele Cametti Aspri lascia che lo spettatore immagini ciò che non può vedere, e colga il segreto respiro della composizione del suo alternarsi di pieni e di vuoti, di musica e di silenzio. Dal buio scaturiscono forme e figure che col buio si rapportano e si confrontano, traendo da esso luce e vigore comunicativo».
Inserita all’interno della programmazione offerta dal Photofestival, Extra-ordinario a Km 0 resterà aperta al pubblico fino al 14 novembre.

Extra-ordinario a Km 0
Spazio Tadini, via Niccolò Jommelli, 24 - Milano
28 ottobre – 14 novembre 2015

orario: da martedì a sabato, ore 15,30 - 19,00 | fino alle 22,30 in occasione di eventi serali | in altri giorni e orari su appuntamento
ingresso: 1,00 € (prezzo della tessera associativa valida per un mese)
info: 02 26829749

– – –

[ RISORSE INTERNE ]
Verde Contemporaneo su FPmag
Dark Cities: Paris su FPmag

[ RISORSE ESTERNE ]
Daniele Cametti Aspri
Photofestival 2015

pubblicato in data 27-10-2015 in NOTIZIE / MOSTRE

DanieleCamettiAspri SpazioTadini






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright