1 / 8       Martin Parr, The Amalfi Coast, Capri, 2013. 65x90 cm. © Martin Parr / Magnum Photos / Studio Trisorio.
2 / 8       Alice Pavesi Fiori, #5, Attese, 2012. Fotografia analogica, 80x80 cm.
3 / 8       Cristiano Pintaldi, Vulcano, 2014. 80x120 cm.
4 / 8       Veronica Nalbone, Da Lontano, 2013. Fotografia digitale, 105x70 cm.
5 / 8       Salvo, 29 siciliani, 1976. Olio su tavola, 49,5x70 cm.
6 / 8       Martin Parr, The Amalfi Coast, Capri, 2014. 65x90 cm. © Martin Parr / Magnum Photos / Studio Trisorio.
7 / 8       Bruno Ceccobelli, Isola Latesta, 2014. Collage su tela, stoffe, acrilici, 60x80 cm.
8 / 8       Gioberto Noro, Out of garden #1, 2010. 104x152 cm.

Eolie 1950/2015. Mare Motus

All’interno del Castello di Lipari, e più precisamente negli spazi dell'ex Chiesa di Santa Caterina e dell'ex carcere ora riconvertito in spazio espositivo, è in corso la mostra Eolie 1950/2015. Mare Motus. L’isola nell'arte contemporanea dalla Sicilia al Cile.
L'esposizione, curata da Lea Mattarella e Lorenzo Zichichi, si propone al visitatore come un variegato viaggio artistico focalizzato sulle Eolie. Il percorso vede infatti riunite le opere di una quarantina di artisti italiani e stranieri, con background diversi e afferenti ad ambiti artistici estremamente differenti (pittura, scultura, video, fotografia, ceramica), che abbiano affrontato il tema proposto per l'occasione. Tra questi, Mimmo Paladino, Carla Accardi, Fausto Pirandello e Renato Guttuso, solo per citarne alcuni, a cui si aggiungono per quanto concerne la parte fotografica i nomi di Martin Parr, Elger Esser, Nan Goldin, Gioberto Noro, Carlo Gavazzeni Ricordi, Ferdinando Scianna, Raffaela Mariniello, Alice Pavesi Fiori e Veronica Nalbone. È inoltre presente una testimonianza di Alberto Burri, che collega la mostra all’esperienza di Gibellina.
Il tema cardine attorno al quale ruotano le opere è il concetto di isola plurale (così definito da Gesualdo Bufalino), concetto rappresentativo della diversità di linguaggi e di mondi talvolta contrastanti coesistenti nel territorio siciliano. L’esposizione è stata infatti strutturata in modo tale da valorizzare il rapporto che si instaura tra l’antico delle architetture della chiesa, la modernità e la contemporaneità dei linguaggi espressivi presentati dalle opere esposte, un rapporto in cui l’attenzione è rivolta in particolare alla salvaguardia, alla sopravvivenza e alla tutela delle diversità storiche e culturali presentate da mondi in apparenza così distanti tra loro.
L'esposizione è parte del più ampio progetto culturale biennale Mare Eolie – sviluppato con il supporto del Fondo Europeo di sviluppo regionale e dell’Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità siciliana –, che vede interessata l’area della cittadella fortificata e la nascità di un nuovo spazio per l’arte contemporanea nelle celle dell’ex carcere, accanto al quale saranno esposte le collezioni provenienti dal Museo Archeologico Luigi Bernabò Brea.

Eolie 1950/2015. Mare Motus.
L’isola nell'arte contemporanea dalla Sicilia al Cile
Castello di Lipari (ex Chiesa di Santa Caterina ed ex carcere) - Lipari
12 luglio – 30 settembre 2015

orario: -
ingresso: gratuito
info: www.mareolie.com

pubblicato in data 21-07-2015 in NOTIZIE / MOSTRE







altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright