1 / 14       Andy Warhol, 1965. © David Bailey.

2 / 14       Mick Jagger, 1964. © David Bailey.

3 / 14       Johnny Depp, 1995. © David Bailey.

4 / 14       Jack Nicholson, 1984. © David Bailey.

5 / 14       Bob Dylan, 1986. © David Bailey.

6 / 14       John Lennon and Paul McCartney, 1965. © David Bailey.

7 / 14       Kate Moss, 2013. © David Bailey.

8 / 14       Catherine Bailey, 1992. © David Bailey.

9 / 14       David Bailey Self portrait, 2011. © David Bailey.

10 / 14       Diana Vreeland, 1967. © David Bailey.

11 / 14       Grace Jones, 2008. © David Bailey.

12 / 14       David Bailey autoritratto. © David Bailey.

13 / 14       Jerry Hall and Helmut Newton, 1973. © David Bailey.

14 / 14       Rolling Stones, Avebury Hill, 1968. © David Bailey.

David Bailey - Stardust

Ricordate Thomas, il protagonista di Blow Up? È noto che per realizzare il suo capolavoro Michelangelo Antonioni si sia liberamente ispirato al racconto Las babas del diablo dello scrittore argentino Julio Cortázar. Nel tratteggiare la figura del fotografo di moda della Swinging London degli anni Sessanta, Antonioni e Guerra furono però ispirati da un vero professionista: il londinese David Bailey, classe 1938.
Proprio a quest'ultimo è dedicata la mostra («... e non chiamatela retrospettiva!» precisa il fotografo) David Bailey - Stardust in esposizione al PAC - Padiglione d'Arte Contemporanea (via Palestro,14 a Milano) dal 1 marzo al 1 giugno 2015. Nella prestigiosa sede milanese è possibile ammirare una selezione di oltre trecento immagini, curata personalmente dal settantasettenne fotografo, che spazia dai ritratti ai luoghi fino alle personalità di spicco della cultura e dell'arte degli ultimi cinquant'anni, in un percorso cronologico che accosta l’India all’Australia, la Papua Nuova Guinea al Sudan, gli abitanti dell’East End di Londra alle Pin-Ups.
Una delle caratteristiche più interessanti dell'opera di Bailey è quella di aver saputo scardinare le regole fin troppo rigide sulle quali si erano basate, fino al suo arrivo sulla scena, generazioni di ritrattisti e fotografi di moda. A Bailey si deve l'aver introdotto quell'energia tipica della cultura di strada che si è fusa nel suo stile personale in una sorta di freddezza, apparentemente casuale, divenuta la sua cifra stilistica. In realtà a trionfare nei suoi ritratti è proprio quell'empatia con il soggetto, chiara manifestazione di un coinvolgimento con l'autore.
In occasione di questa mostra, Bailey ha anche realizzato delle nuove stampe, cosa che gli ha permesso di rivisitare e in qualche modo ripensare alcune delle sue immagini più note.
La mostra Stardust è stata prodotta e realizzata dal Comune di Milano in partnership con il Gruppo Tod's nell’ambito dei progetti a sostegno dell’Arte, della Cultura e dei Beni Architettonici Italiani ed è stata resa possibile grazie alla collaborazione con la National Portrait Gallery e di Icon Magazine.
La mostra è accompagnata da un catalogo edito da Skira.

Stardust
PAC - Padiglione d'Arte Contemporanea, via Palestro, 14 - Milano
1 marzo – 1 giugno 2015

orario: da martedì a domenica, ore 9,30 - 19,30 | giovedì, ore 9,30 - 22,30 | lunedì chiuso
ingresso: 8,00 € | ridotto 6,50 €: per gruppi di almeno 15 persone accompagnati da guida, visitatori dai 6 ai 26 anni, visitatori oltre i 65 anni, portatori di handicap, soci Touring Club con tessera, soci FAI con tessera, militari, forze dell’ordine non in servizio, insegnanti, possessori MuseoCard | ridotto speciale 4,00 €: per tutti i visitatori ogni giovedì a partire dalle 19,00; per gruppi di studenti delle scolaresche di ogni ordine e grado; gruppi organizzati direttamente dal Touring Club e dal FAI; volontari Servizio Civile muniti di tesserino; dipendenti Comune di Milano dietro esibizione del badge (eventuale ospite al seguito 6,50 €) | gratuito: minori fino ai 6 anni, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, un accompagnatore per disabile che presenti necessità, un accompagnatore e una guida per ogni gruppo Touring Club e FAI, dipendenti della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Artistici, giornalisti accreditati, tesserati ICOM, guide turistiche munite di tesserino di abilitazione | biglietto famiglia: adulti ridotto 6,50 € + ragazzi (di età inferiore a 14 anni) ridotto speciale 4,00 €.
info: 02 88446359
c.mostre@comune
www.pacmilano.it

pubblicato in data 01-03-2015 in NOTIZIE / MOSTRE







altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright