1 / 5       Un gruppo di ribelli ringraziano Dio per essere sopravvissuti a un violento attacco aereo. Libia, Brega, 2011. © Andy Rocchelli.
2 / 5       Una famiglia cerca
 rifugio dai bombardamenti in cantina. Ucraina, Sloviansk, quartiere di Cherevkovka. © Andy Rocchelli.
3 / 5       Dalla serie Russian Interiors. Russia, 2010 - 2013. © Andy Rocchelli.
4 / 5       Un gruppo di uomini cercano materiale di recupero per rivenderlo.
 Ucraina, villaggio di Dimitrovka, 2014. © Andy Rocchelli.
5 / 5       Ragazzino su una barricata. Osh, Kirghizistan, 2010. © Andy Rocchelli.

Andy Rocchelli. Stories

Gli spazi espositivi appena rinnovati del chiostro seicentesco del Museo di Roma in Trastevere ospitano, dal Primo ottobre scorso, la mostra Andy Rocchelli. Stories.
L'esposizione si propone di raccontare i diversi modi in cui il giovane fotogiornalista del collettivo Cesura, ucciso in Ucraina lo scorso anno, «ha inseguito il sostrato vivo della realtà oltre il rapido susseguirsi delle notizie, che sono state spesso il primo filo da cui iniziare a ricostruire una trama più complessa e articolata del mondo che ci è intorno». Per farlo, è stato ideato un percorso in grado di spaziare all'interno delle due principali macro-aree tematiche approfondite da Andy Rocchelli fra il 2009 e il 2014, ovvero quella inerente le problematiche legate alla crisi del Mediterraneo (dalla Primavera Araba all'emergenza dell'immigrazione) e quella che concerne le varie conseguenze della disgregazione dell'Unione Sovietica, tematica che forse più di tutte è stata al centro del suo interesse.
Il lavoro di Rocchelli indaga infatti la realtà dei fatti con una profonda attenzione alla dimensione umana, soffermandosi soprattutto su questioni sociali, culturali, politiche ed esistenziali, nonché sulle loro implicazioni. Ma non solo. A prescindere dalla storia da raccontare, l'autore non ha infatti mai smesso di interrogarsi sul linguaggio fotografico, sulla questione della rappresentazione e sulle possibili aperture a un più complesso rapporto con altri media, come il video e il formato della carta stampata. «La sua ricerca non ha mai smesso di mettere in questione la dimensione stessa dell'essere fotografi – si legge nel testo di presentazione dell'esposizione – trovando in Cesura, il collettivo nato nel 2008 di cui è stato socio fondatore, un fertile terreno di confronto: anche lavorando spesso insieme ai giornalisti, il suo spesso solitario guardare al mondo ha trovato nel dialogo a più voci la base per articolare e sviluppare un pensiero estetico e critico condiviso».
Curata da Cesura in collaborazione con 3/3, l'esposizione è promossa dall’Assessorato alla Cultura e allo Sport di Roma-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con il patrocinio e il supporto dell'Ambasciata di Svizzera in Italia e di SpazioReale Monte Carasso, Cantone del Ticino.

Andy Rocchelli. Stories
Museo di Roma in Trastevere, piazza S. Egidio, 1B - Roma
1 ottobre – 15 novembre 2015

orario: da martedì a domenica, ore 10,00 - 20,00 | chiuso il lunedì lunedì
ingresso: intero non residenti 8,50 € | ridotto non residenti 7,50 € | intero residenti 7,50 € | ridotto residenti 6,50 € | gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente
info: 06 0608
www.museodiromaintrastevere.it

– – –

[ RISORSE INTERNE ]
Dalla fotografia Fine Art al Self Publishing
Cambia_Menti
Andy Rocchelli premiato al World Press Photo
Una giornata orribile

[ RISORSE ESTERNE ]
Il collettivo Cesura

pubblicato in data 19-10-2015 in NOTIZIE / MOSTRE

MuseoDiRomaInTrastevere AndyRocchelli CESURAlab






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright