1 / 5       Francesco Jodice, American Recordings, 2015. Still da film. Courtesy Galleria Michela Rizzo, Venezia.
2 / 5       Francesco Jodice, American Recordings, 2015. Still da film. Courtesy Galleria Michela Rizzo, Venezia.
3 / 5       Francesco Jodice, American Recordings, 2015. Still da film. Courtesy Galleria Michela Rizzo, Venezia.
4 / 5       Francesco Jodice, American Recordings, 2015. Still da film. Courtesy Galleria Michela Rizzo, Venezia.
5 / 5       Francesco Jodice, American Recordings, 2015. Still da film. Courtesy Galleria Michela Rizzo, Venezia.

American Recordings

«L’America non è né realtà e né sogno. È una iperrealtà. È una iperrealtà perché è un’Utopia che si è comportata fin dall’inizio come se fosse già realizzata. […] Tutto ciò che dovete fare è entrare nella Finzione Americana, entrare in America attraverso la Finzione. […] Tutte le attività qui hanno un sapore arbitrario da fine del mondo […] Questo è il problema Americano e, attraverso l’America, è diventato il problema del mondo intero». Descrive così l'America Jean Baudrillard (America, Verso editions, 1986), con parole che lasciano intravedere «la forma definitiva della futura catastrofe sociale» e che ben si adattano all'installazione audio visuale su cinque schermi appositamente concepita da Francesco Jodice per il Castello di Rivoli, dove verrà presentata in anteprima assoluta a partire dal 17 ottobre 2015.
Appositamente concepita per la Sala Multimediale della Manica Lunga del Museo – che consente una proiezione simultanea sincrona o asincrona su cinque megaschermi – Americans Recordings, 2015 (20') è infatti una vera e propria sinfonia narrante per immagini, un'opera filmica, scritta seguendo i principi della partitura sinfonica, attraverso la quale l'autore ripercorre la storia del Novecento americano come metonimia e sineddoche dell’Occidente e, più in generale, del mondo intero. «Nell’installazione video, presidenti americani, crooners degli anni Cinquanta, filosofi e personaggi della fiction, politologi, musicisti punk e avventori casuali – si legge nel testo di presentazione della mostra – vengono coinvolti in un dialogo surrettizio dato dal montaggio alternato e dal quale scaturisce una breve ed arbitraria storia collaterale dell’ascesa e caduta dell’ Ultimo Impero Romano e, per estensione, del sistema di valori del mondo occidentale». Un'opera visivamente potente che, assemblando materiali del passato, prova a far riflettere sull’influenza profonda dei miti e dell’immaginario nei processi culturali. Completa il percorso espositivo il film Atlante, 2015 (9’), proiettato nella Sala Polivalente.
L'esposizione, curata da Massimo Melotti e appositamente pensata da Jodice per il progetto New Media del Museo, verrà inaugurata venerdì 16 ottobre 2015 alle ore 19,00.

Francesco Jodice. American Recordings
Castello di Rivoli, Museo di Arte Contemporanea, piazza Mafalda di Savoia - Rivoli (TO)
17 ottobre 2015 – 10 gennaio 2016

orario
: da martedì a venerdì, ore 10,00 - 17,00 | sabato e domenica, ore 10,00 - 19,00 | chiuso il lunedì e il 1° gennaio, 1° maggio e 25 dicembre | 24 e 31 dicembre, ore 10,00 - 17,00 | aperto il lunedì di Pasqua
ingresso: intero 6,50 € | ridotto 4,50 € per ragazzi 11-14 anni, pensionati, insegnanti, studenti, militari, associazioni culturali ed enti convenzionati, possessori della Pyou Card (giovani tra i 15 e 29 anni) | gratuito per i minori di 11 anni, per i disabili e accompagnatori
info: 011 9565222
info@castellodirivoli.org
www.castellodirivoli.org

pubblicato in data 16-10-2015 in NOTIZIE / MOSTRE

CastellodiRivoli FrancescoJodice






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright