pubblicità su FPmag

Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux 1 / 6       Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux.

Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux 2 / 6       Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux.

Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux 3 / 6       Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux.

Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux 4 / 6       Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux.

Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux 5 / 6       Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux.

Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux 6 / 6       Dalla serie 38E Parallel Nord di Hélène Veilleux. © Hélène Veilleux.

38° parallelo nord

La galleria VisionQuesT contemporary photography di Genova apre la propria stagione espositiva 2016/2017 con il progetto 38E Parallel Nord dell'artista francese Hélène Veilleux.

L'esposizione propone una selezione di immagini realizzate dall'autrice in una delle città meno accessibili al mondo, Pyongyang in Corea del Nord, restituendo al visitatore l'impatto che l'imponente architettura urbana offre allo sguardo di chi l'attraversa. Come spiega infatti il testo di presentazione dell'evento «Non potendo avere accesso alla realtà del paese, Hélène Veilleux decide di concentrare la progettazione delle sue fotografie su un'idea molto semplice: quello che un paese decide di far vedere dice molto su quello che questo paese vuole nascondere. Complice il viraggio delle immagini, grazie all'uso di un filtro roseo che le conferiscono un senso di dolcezza quasi esasperato, e impreziosite da nuvole che sembrano essere di zucchero filato, questi paesaggi urbani, con nessuna o poche persone presenti, ci fanno chiedere: che cosa c'è dietro i lunghi viali puliti, i grandi monumenti, i palazzi nuovi di zecca e le grandi statue dei leaders sempre sorridenti? Queste sono le domande silenti che arrivano dal 38E Parallèl Nord».

Immagini quasi da cartolina, sospese tra la realtà e finzione, che mostrano come l'architettura può trasformarsi in dichiarazione politica e che rimandano, non a caso, ai poster di propaganda dell'era comunista.

Hélène Veilleux. 38E Parallel Nord
VisionQuesT contemporary photography, piazza Invrea, 4r - Genova
7 ottobre – 26 novembre 2016

orario: da mercoledì a sabato, ore 15,00 - 19,00 e su appuntamento
ingresso: libero
info: 010 2476642
info@visionquest.it
www.visionquest.it

_ _ _

[ RISORSE ESTERNE ]
VisionQuesT contemporary photography

The Art Incubator
pubblicità su FPmag

pubblicato in data 11-10-2016 in NOTIZIE / MOSTRE

VisionQuesT HélèneVeilleux






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright