1 / 3       Marzo 2015. Vicenzo ha l'otite e la febbre, Stacy è dovuta andare a prenderlo all'asilo per portarlo dal dottore. Vivono entrambi in un alloggio di Dahlia, un centro d'accoglienza per madri-figli a Hellemmes. © Viviane Dalles. Lauréate 2014 du Prix Canon de la Femme Photojournaliste soutenu par le magazine ELLE.
2 / 3       Gennaio 2015. Laurine (17 anni) e suo figlio Thiméo (4 mesi). Vivono a Fourmies, presso il padre di Laurine. © Viviane Dalles. Lauréate 2014 du Prix Canon de la Femme Photojournaliste soutenu par le magazine ELLE.
3 / 3       Durante la visita alla mostra Devenir «mère ado» di Viviane Dalles. © Stefania Biamonti/FPmag.

Essere madri adolescenti

Quattro sezioni per quattro storie, così si presenta la mostra di Viviane Dalles allestita all'Hôtel Pams di Perpignan. Protagoniste del percorso sono quattro ragazze adolescenti, o poco più: Amélie (15 anni), Laurine (17 anni), Stacy (18 anni) e Melissa (22 anni). Ragazze francesi, come tante, tutte provenienti dalla regione di Nord-Pas-des-Calais. Ma non è solo l'area geografica di provenienza ad accomunarle. Amélie, Laurine, Stacy e Melissa sono infatti tutte giovani madri.
Attraverso le loro storie e i loro diversi percorsi di madri-adolescenti, la fotografa francese prova a tratteggiare i contorni di un fenomeno complesso, frutto di una scelta che, in Francia come nel resto d'Europa, sembra ormai controcorrente. L'età media di una donna per diventare madre infatti si è ormai attestata intorno ai 30 anni; decidere di portare avanti una gravidanza in giovane età, il più delle volte indesiderata, implica dunque una serie di problemi che non afferiscono solo alla sfera intima e famigliare. Se da un lato significa spesso mollare gli studi, doversi cercare un lavoro diverso da quello che si era immaginato, farsi carico di responsabilità enormi e condividerle con un compagno (quando c'è) il più delle volte nella stessa condizione, dall'altro significa scontrarsi con una società di frequente impreparata a rispondere alle reali necessità di queste giovanissime madri. Ed è su quest'ultimo punto che si concentra l'indagine dall'orizzonte localistico di Viviane Dalles. Nord-Pas-des-Calais è infatti la regione francese con il più alto tasso di madri adolescenti. L'autrice, disseminando di dati gli apparati testuali, tenta però di far emergere soprattutto gli sforzi della comunità locale per porre rimedio a queste mancanze, con servizi di assistenza e sostegno, centri di accoglienza per giovani madri, campagne di sensibilizzazione ed educazione sessuale. Il quadro che ne esce è tutto sommato confortante, tanto da sembrare in alcuni passaggi solo un encomiastico elogio alla capacità delle istituzioni francesi di rispondere a delicate problematiche sociali.
Un lavoro ben fatto nel complesso – se si escludono alcune derive da The Family of Man di Steichen sulla bellezza dell'essere madre – che è valso all'autrice il Prix Canon de la Femme Photojournaliste 2014 promosso dalla rivista Elle. Resta tuttavia un dubbio al termine del percorso: la strisciante sensazione di un eccesso di... rosa a fronte di una situazione che, probabilmente, porta con sé più chiaroscuri e turbamenti di quanto non emerga dal progetto. Una sensazione che viene supportata dagli sguardi delle ragazze riprese, spesso poco aderenti alle dichiarazioni delle stesse riportate in didascalia e dal tono generale del lavoro. [ S. B. ]

- - -

DEVENIR «MÈRE ADO»
di Viviane Dalles
Hôtel Pams | fino al 13 settembre 2015
ingresso: gratuito

pubblicato in data 04-09-2015 in NOTIZIE / MOSTRE

VISA2015 StefaniaBiamonti






altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright