pubblicità su FPmag

Harry De Zitter, The Himba Collection. © Harry De Zitter. Harry De Zitter, The Himba Collection. © Harry De Zitter.

Voghera Fotografia 2019

Torna dal 14 settembre al 6 ottobre il Festival Voghera Fotografia nelle suggestive sale del Castello Visconteo e in molti altri luoghi diffusi nella cittadina dell’Oltrepò. L’edizione di quest’anno si conferma, dopo l’esperienza d’esordio dello scorso anno, come un appuntamento importante per la fotografia italiana, ricco di mostre, appuntamenti e iniziative che la pongono ai primi posti tra le numerose manifestazioni simili che costellano il nostro Paese.

Francesca Mezzina, Appia, work in progress. © Francesca Mezzina.
Francesca Mezzina, Appia, work in progress. © Francesca Mezzina.

Sotto la guida dell’instancabile Arnaldo Calanca − di Spazio 53, l’associazione vogherese ormai da tempo ben radicata sul territorio − e di un’equipe collaudata, la manifestazione presenta un programma interessante articolato in diversi spazi e momenti: al centro del progetto la tematica principale di questa edizione che, riconfermando il titolo progettuale generale intorno al quale è nata, Tra luoghi e persone, focalizza un tema preciso riassunto nel sottotitolo Transiti.

Graziano Perotti, Idomeni, dalla mostra collettiva Transiti. © Graziano Perotti.
Graziano Perotti, Idomeni, dalla mostra collettiva Transiti. © Graziano Perotti.

Le mostre programmate e molti incontri con gli autori ruotano infatti intorno a questa idea degli spostamenti delle genti nel mondo: da quelli dettati dalle improrogabili necessità storico-economiche come i grandi esodi dei migranti, a quelli più inerenti alla società dei consumi come il turismo e il tempo libero, ancora a quelli riguardanti popolazioni agricolo-pastorali.

Olivo Barbieri, Adriatic Sea, staged Dancing People, 2015. © Olivo Barbieri.
Olivo Barbieri, Adriatic Sea, staged Dancing People, 2015. © Olivo Barbieri.

Il programma espositivo principale prevede due gruppi di mostre: uno attorno al tema citato Transiti – con molti autori tra cui Olivo Barbieri, Harry De Zitter, Sara Munari, la collettiva del gruppo Cacciatori d’Ombra e quella della mostra collettiva specifica Transiti − e un altro che vede invece esperienze di ricerca diverse come le fotografie realizzate con il foro stenopeico da Beppe Bolchi, o la mostra I giganti del jazz con autori importanti come Roberto Cifarelli, Alessandra Fuccillo e Pino Ninfa. Importante anche la presenza dei circoli FIAF della provincia di Pavia con una grande collettiva. Ad arricchire l’aspetto espositivo della manifestazione le grandi installazioni realizzate da PhotoSHOWall, il progetto ideato da Davide Tremolada per mezzo del quale i fotogrammi d’artista vengono ingranditi e scomposti in tanti quadrotti che danno vita a una composizione intrigante e suggestiva.

Sara Munari, Vanishing Shepherds. © Sara Munari.
Sara Munari, Vanishing Shepherds. © Sara Munari.

Attorno a questi momenti espositivi si dipaneranno, durante i quattro fine settimana della manifestazione, numerosi incontri, dibattiti, workshop e iniziative varie che coinvolgeranno anche i visitatori del Festival e i cittadini di Voghera. Il castello visconteo, splendida fortezza nel centro della città, sarà il luogo attorno al quale si vivranno, come lo scorso anno, intense giornate in cui la fotografia viene vissuta con partecipazione e con voglia di approfondire temi e linguaggi: intenzioni concretizzatesi anche nel catalogo dell’iniziativa che, come lo scorso anno, resta a testimoniare di un progetto non effimero ma destinato a restare.
Un programma ricco che si può consultare sul sito www.vogherafotografia.it. [ Pio Tarantini ]


Voghera Fotografia 2019
Castello Visconteo, piazza Della Liberazione – Voghera PV
14 settembre – 6 ottobre 2019

orario: da venerdì a domenica, ore 9,00 – 23,00
ingresso: libero
info: info@vogherafotografia.it | info@spazio53.com | 335 6356357 | 347 3253040 | 331 4303251 | Voghera Fotografia

_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ FPart ] FPart: la rubrica di Pio Tarantini

[ RISORSE ESTERNE ]
Voghera Fotografia
Spazio 53
Olivo Barbieri

Harry De Zitter
Sara Munari



pubblicità su FPmag

pubblicato in data 25-09-2019 in NOTIZIE / FPART

VogheraFotografia PioTarantini SaraMunari OlivoBarbieri Spazio53






altro in FPART



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright