pubblicità su FPmag

1 / 3       Magellanic penguins at risk Climate Change. © Christian Massari, Winner, Italy, National Award, 2016 Sony World Photography Awards.
«I piccoli di pinguino in Argentina stanno morendo, come conseguenza diretta dei cambiamenti climatici. La foto mostra la colonia di Pinguini di Magellano nella penisola di Punta Tombo, nella provincia di Chubut, Argentina. La colonia, la più numerosa del Sud America, si ferma sulla penisola fino ad aprile, per covare le uova, allevare i piccoli e prepararsi alla migrazione verso il sud del Brasile. A causa degli effetti delle forti precipitazioni e delle temperature estreme, che alterano il comportamento dei pesci e che praticamente trasformano i nidi dei pinguini in piscine d'acqua, si è registrato un significativo aumento nella mortalità dei pulcini negli ultimi decenni».

2 / 3       Blue moon. © Simona Tedesco, 2nd Place, Italy, National Award, 2016 Sony World Photography Awards.
«Ho trovato questo scarabeo rinoceronte nel mio giardino la scorsa estate. Il coleottero era sul nostro albero di betulla, e mentre stavo facendo la foto la fotografia stava sorgendo dalle montagne la seconda luna piena del mese di luglio, detta luna blu. Quella notte era il compleanno di mio padre e tutti mi hanno chiamato con insistenza per andare a cena... per questo nella foto rivedo tutta la mia famiglia!»

3 / 3       Selfie Nero Lake. © Stefano Guerrini, 3rd Place, Italy, National Award, 2016 Sony World Photography Awards.
«A mio parere la prospettiva e la presenza umana sono le cose più importanti in un'immagine di paesaggio. Non è sempre possibile avere entrambe le cose! In questa fotografia ho lasciato la mia fotocamera sul treppiedi con il telecomando che attiva il scatto ogni 30 secondi dopo un ritardo iniziale di 10 minuti. In dieci minuti sono andato sul lato opposto del Lago Nero e ho scelto la roccia su cui salire. Così ho messo all'interno del Nord Italia».

I pinguini di Massari

È di Christian Massari lo scatto vincitore del National Award nell'ambito del Sony World Photography Awards 2016. Il suo Magellanic penguins at risk Climate Change è stato scelto come miglior scatto singolo realizzato fra tutte le proposte inviate dai fotografi italiani nelle dieci categorie del concorso Open. Al secondo posto si è classificata Simona Tedesco e al terzo Stefano Guerrini.
A Christian Massari, ricercatore presso l'Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica del CNR a Perugia, verrà consegnato come premio una Sony ILCE-7M2K e la sua fotografia verrà esposta alla Somerset House di Londra dal 22 aprile all'8 maggio 2016, nell'ambito della mostra dei Sony World Photography Awards, nonché pubblicata nel catalogo del concorso. Alla mostra saranno esposte anche le fotografie dei vincitori e dei finalisti delle sezioni Professionisti, Open e Giovani, e si potrà assistere alla prima importante rassegna europea dedicata al duo artistico composto dai fotografi RongRong & inri (Cina/Giappone), vincitori del premio Outstanding Contribution to Photography.


_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
[ concorsi ] National Award Italia 2016
[ concorsi ] Sony World Photography Awards 2016

[ RISORSE ESTERNE ]
World Photography Organization


pubblicità su FPmag

pubblicato in data 15-03-2016 in NOTIZIE / CONCORSI

SonyWPA






altro in CONCORSI



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright