Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag
TreOci WernerBischof MarcoBischof MagnumPhotos

Werner Bischof. Fotografie 1934-1954

Werner Bischof, On the road to Cuzco, near Pisac, in the Valle Sagrado of the Urubamba river, Perù, May 1954. © Werner Bischof/Magnum Photos1 / 8       Werner Bischof, On the road to Cuzco, near Pisac, in the Valle Sagrado of the Urubamba river, Perù, May 1954. © Werner Bischof/Magnum Photos.

Werner Bischof, Farmer shading himself as he looks after his grazing cows, Cambodia, 1952. © Werner Bischof/Magnum Photos2 / 8       Werner Bischof, Farmer shading himself as he looks after his grazing cows, Cambodia, 1952. © Werner Bischof/Magnum Photos.

Werner Bischof, A mother breastfeeding her child as long as possible, to save him from malnutrition, Bonn, Germany, 1946. © Werner Bischof/Magnum Photos3 / 8       Werner Bischof, A mother breastfeeding her child as long as possible, to save him from malnutrition, Bonn, Germany, 1946. © Werner Bischof/Magnum Photos.

Werner Bischof, Harbour of Kowloon, Hong Kong, 1952. © Werner Bischof/Magnum Photos4 / 8       Werner Bischof, Harbour of Kowloon, Hong Kong, 1952. © Werner Bischof/Magnum Photos.

Werner Bischof, Courtyard of the Meiji shrine, Tokyo, Japan, 1951. © Werner Bischof/Magnum Photos5 / 8       Werner Bischof, Courtyard of the Meiji shrine, Tokyo, Japan, 1951. © Werner Bischof/Magnum Photos.

Werner Bischof, Writing on the wall: No alla guerra (No to war). Italy was heavily affected by the Second World War: cities and infrastructure were largely reduced to rubble, and large portions of the population suffered from hunger and the loss of their homes, Genua, Itlay, 1946. © Werner Bischof/Magnum Photos6 / 8       Werner Bischof, Writing on the wall: No alla guerra (No to war). Italy was heavily affected by the Second World War: cities and infrastructure were largely reduced to rubble, and large portions of the population suffered from hunger and the loss of their homes, Genua, Itlay, 1946. © Werner Bischof/Magnum Photos

Werner Bischof, Nude. Breast with grid, Zurich, Switzerland, 1941. © Werner Bischof/Magnum Photos7 / 8       Werner Bischof, Nude. Breast with grid, Zurich, Switzerland, 1941. © Werner Bischof/Magnum Photos

Werner Bischof, Golden Gate Bridge, San Francisco, California, USA, 1953. © Werner Bischof/Magnum Photos8 / 8       Werner Bischof, Golden Gate Bridge, San Francisco, California, USA, 1953. © Werner Bischof/Magnum Photos

Werner Bischof. Fotografie 1934-1954

Approda alla Casa dei Tre Oci di Venezia in occasione delle celebrazioni per i 100 anni dalla sua nascita, la grande mostra antologica dedicata a Werner Bischof (Zurigo, 1916 – Trujillo, Perù,1954), uno dei più importanti fotografi del Novecento nonché punto di riferimento della storica agenzia Magnum Photos, fondata nel 1947 da Henri Cartier-Bresson e Robert Capa.

Curata dal figlio Marco Bischof, l'esposizione propone una selezione di duecentocinquanta fotografie, soprattutto vintage, tratte dai reportage più significativi realizzati dal celebre fotografo svizzero da una parte all'altra del globo. Nel corso della sua lunga carriera, Bischof ha infatti documentato dall'Europa appena uscita devastata dalla Seconda Guerra Mondiale all'India in bilico tra povertà e sviluppo industriale, dal dramma della guerra di Corea alle tradizioni giapponesi, fino allo sviluppo metropolitano delle principali città statunitensi, di cui colse le principali trasformazioni anche con una serie di fotografie a colori. Il percorso della mostra, intitolata Werner Bischof. Fotografie 1934-1954, seguirà tappa dopo tappa l'itinerario appena descritto, per poi chiudersi idealmente tra i villaggi del Perù e sulle cime andine, dove Bischof trovò la morte in un incidente automobilistico nel 1954.

Werner Bischof aveva un suo modo peculiare di organizzare la realtà all'interno dei suoi scatti e questo in quanto, come spiega il testo di presentazione della mostra veneziana, «non si limitò a documentare la realtà con il suo obiettivo, quanto si fermò a riflettere di fronte ai soggetti, cercando di raccontare quelle dicotomie tra sviluppo industriale e povertà, tra business e spiritualità, tra modernità e tradizione».

Organizzata da Fondazione di Venezia e Civita Tre Venezie, in collaborazione con Magnum Photos e con la Werner Bischof Estate, l'esposizione verrà arricchita da memorie, documenti, lettere e pubblicazioni, includendo inoltre una selezione di venti fotografie inedite in bianconero, dedicate all’Italia, e una sezione di fotografie di paesaggio e di natura morta, realizzate dall'autore in Svizzera tra la metà degli anni trenta e quaranta del Novecento.

Werner Bischof. Fotografie 1934-1954
Casa dei Tre Oci, Fondamenta delle Zitelle, 43 - Giudecca, Venezia
22 settembre 2017 – 25 febbraio 2018

orario: tutti i giorni, ore 10,00 - 18,00 | chiuso il martedì
ingresso: intero 12,00 € | ridotto 10,00 € ridotto per studenti under 26 anni, over 65, titolari di apposite convenzioni | ridotto speciale 8,00 € per gruppi superiori alle quindici persone | ridotto famiglia 24,00 € (2 adulti + 2 under 14) | ridotto scuole 5,00 € | gratuito bambini fino ai 6 anni, un accompagnatore per ogni gruppo, disabili e accompagnatore, due insegnanti accompagnatori per classe, giornalisti con tessera, guide turistiche
info: 041 2412332
info@treoci.org
www.treoci.org

– – –

[ RISORSE ESTERNE ]
Werner Bischof
Casa dei Tre Oci

Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 13-09-2017 in NOTIZIE / MOSTRE

altro in MOSTRE



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Glenda Cinquegrana, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano, Sara Zanini - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright