Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag
OfficineFotografiche OfficineFotograficheMILANO PietroMasturzo IlariaCrosta

Visti dai richiedenti asilo

© Gama Sadarwa1 / 5       © Gama Sadarwa.

© Gama Sadarwa2 / 5       © Gama Sadarwa.

© Gama Sadarwa3 / 5       © Gama Sadarwa.

© Gama Sadarwa4 / 5       © Gama Sadarwa.

© Gama Sadarwa5 / 5       © Gama Sadarwa

Visti dai richiedenti asilo

Gama Sadarwa è il nome di un collettivo di giovani richiedenti asilo provenienti da diversi Paesi africani. Ragazze e ragazzi stranieri che, approdati in Italia con grandi sogni e speranze, hanno deciso di utilizzare la fotografia e il video «per conoscere i luoghi, la cultura e gli abitanti dei piccoli comuni piemontesi che li ospitano».

Gama Sadarwa è tuttavia anche il titolo che hanno scelto per la loro prima mostra collettiva, in esposizione nelle sale di Officine Fotografiche Milano fino al 20 luglio 2017. L’idea del collettivo e della mostra è nata in seno al progetto My Name Is, un corso di fotografia rivolto ai ragazzi ospitati nei centri di accoglienza gestiti dalla cooperativa Versoprobo nelle province di Novara e Vercelli. Un'iniziativa volta a favorire il loro eventuale processo di integrazione, ideata e organizzata in collaborazione con la cooperativa Versoprobo, l'associazione culturale Lieudit Cinquante-sept, il fotografo Pietro Masturzo e Canon Italia come sponsor tecnico.

Curata da Ilaria Crosta, la mostra a Milano si propone di raccogliere e diffondere il punto di vista di questi ragazzi che, nonostante i traumi subiti e le difficoltà che hanno dovuto affrontare e che affronteranno, «vogliono partecipare a questo progetto di fotografia – come spiega Pietro Masturzo – per raccontare la loro vita adesso, qui, nel Paese d’approdo. Vogliono presentarsi a noi, conoscerci, raccontare il nostro incontro e usare una macchina fotografica per farlo. [...] Sanno tutti benissimo che i compagni di viaggio cambieranno strada facendo, qualcuno vedrà respinta la sua richiesta d’asilo, qualcun altro sarà spostato in altri centri d’accoglienza, oppure ci sarà chi deciderà di andar via. Una cosa è certa, non ci stanno a rimanere in questo limbo con le mani in mano mentre aspettano che il giudice emetta il suo verdetto».

Gama Sadarwa. Mostra fotografica collettiva
Officine Fotografiche Milano, via Friuli, 58/60 (ingresso da via Privata Rezia) - Milano
30 giugno – 20 luglio 2017

orario: da lunedì a venerdì, ore 14,00 - 20,00 | sabato e domenica chiuso
ingresso: gratuito
info: 02 54050043
ofm@officinefotografiche.org
www.milano.officinefotografiche.org


_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]

◉ [ meltingpot ] Nasce Officine Fotografiche Milano


[ RISORSE ESTERNE ]
Pietro Masturzo
Associazione culturale Lieudit Cinquante-sept
Cooperativa Versoprobo
Officine Fotografiche Milano

Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 02-07-2017 in NOTIZIE / MOSTRE

altro in MOSTRE



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Glenda Cinquegrana, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano, Sara Zanini - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright