The Art Incubator.

pubblicità su FPmag

Un umile inchino

Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino1 / 10       Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino.

Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino2 / 10       Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino.

Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino3 / 10       Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino.

Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino4 / 10       Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino.

Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino5 / 10       Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino.

Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino6 / 10       Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino.

Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino7 / 10       Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino.

Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino8 / 10       Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino.

Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino9 / 10       Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino.

Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino10 / 10       Dalla mostra A Humble Bow di Tomaso Clavarino. © Tomaso Clavarino.

Un umile inchino

La galleria Paolo Tonin arte contemporanea di Torino propone A Humble Bow (Un Umile Inchino), un progetto fotografico di Tomaso Clavarino (1986) dedicato al mondo del BDSM (Bondage, Disciplina e SadoMasochismo), una serie di pratiche erotiche incentrate sulla dominazione e la sottomissione, sui giochi di ruolo, sul controllo e su altre dinamiche interpersonali.

Il progetto, divenuto libro (cfr. qui), è stato realizzato dal fotografo torinese nell'arco di due anni, tra party privati, dungeon, incontri occasionali, appartamenti e alberghi disseminati per la penisola italiana. L'obiettivo del lavoro era, da un lato, alzare il sipario su tali pratiche erotiche, la cui realtà viene spesso mistificata dai media, dall'altro indagare le profonde relazioni interpersonali messe in moto dai partecipanti attraverso di esse. Come spiega infatti il testo di presentazione dell'evento «Nel BDSM le dinamiche psicologiche sono spesso più importanti degli elementi legati alla sessualità. Per molti il BDSM fa parte di un percorso per scoprire nel profondo la propria sessualità, un viaggio, una strada da percorrere per andare alla ricerca del proprio IO. Dominazione e sottomissione sono fisiche, ma anche, se non principalmente, psicologiche. Nel mondo del BDSM più che il sesso c’è la sessualità, esplorata certamente in maniera non convenzionale ma non da essere relegata nella sfera della perversione. Fantasia e humor sono alla base del BDSM, e molte delle pratiche, che al di fuori di un contesto di consensualità sarebbero trattate come violenza sessuale, diventano in questo mondo, una fonte di mutua soddisfazione e stimolazione per la costruzione di più profonde relazioni interpersonali».

La mostra A Humble Bow (Un Umile Inchino) rientra nel programma della seconda edizione del Fish&Chips International Erotic Film Festival Torino (Cinema Massimo Torino, 19 - 22 gennaio 2017), e verrà inaugurata giovedì 19 gennaio 2017 alle ore 19,00.

Tomaso Clavarino. A Humble Bow (Un Umile Inchino)
Paolo Tonin arte contemporanea, c/o Palazzo Della Chiesa di Roddi, via San Tommaso, 6 - Torino
19 gennaio – 21 febbraio 2017

orario: da martedì a venerdì, ore 10,30 - 13,00 e 14,30 - 19,00 | sabato su appuntamento | chiuso domenica e lunedì
ingresso: libero
info: 011 19710514
info@toningallery.com
www.toningallery.com


_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ video ] Laurent Benaim: Sur moi

[ RISORSE ESTERNE ]
Tomaso Clavarino
Paolo Tonin arte contemporanea
Fish&Chips International Erotic Film Festival Torino 2017

The Art Incubator
pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 16-01-2017 in NOTIZIE / MOSTRE

altro in MOSTRE



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright