pubblicità su FPmag
Crowdfounding StefanoSchirato

Terra Mala, Living with Poison

Stefano Schirato, Terra Mala, Calvano, Napoli. © Stefano Schirato. 1 / 7       Stefano Schirato, Terra Mala, Calvano, Napoli. © Stefano Schirato.

Stefano Schirato, Terra Mala, Giugliano, Napoli. © Stefano Schirato. 2 / 7       Stefano Schirato, Terra Mala, Giugliano, Napoli. © Stefano Schirato.

Stefano Schirato, Terra Mala, Casoria, Napoli. © Stefano Schirato. 3 / 7       Stefano Schirato, Terra Mala, Casoria, Napoli. © Stefano Schirato.

Stefano Schirato, Terra Mala, Casalnuovo, Napoli. © Stefano Schirato. 4 / 7       Stefano Schirato, Terra Mala, Casalnuovo, Napoli. © Stefano Schirato.

Stefano Schirato, Terra Mala, Casalnuovo, Napoli. © Stefano Schirato. 5 / 7       Stefano Schirato, Terra Mala, Casalnuovo, Napoli. © Stefano Schirato.

Stefano Schirato, Terra Mala, Casal di Principe, Caserta. © Stefano Schirato. 6 / 7       Stefano Schirato, Terra Mala, Casal di Principe, Caserta. © Stefano Schirato.

Stefano Schirato, Terra Mala, Napoli. © Stefano Schirato. 7 / 7       Stefano Schirato, Terra Mala, Napoli. © Stefano Schirato.

Terra Mala, Living with Poison

Se ci si chiede per quale motivo Stefano Schirato da tre anni segue le vicende dell'inquinamento in Campania, la risposta può essere facilmente trovata nei dati di quello che può essere considerato il maggiore disastro ambientale mai verificatosi in Italia. Nella cosiddetta Terra dei Fuochi l'ultimo rapporto dell’Istituto Superiore della Sanità del gennaio 2016, ha registrato un'incidenza di tumori negli uomini superiore dell’11% e nelle donne del 9% rispetto alla media nazionale. Senza contare l'individuazione di patologie che si possono sviluppare in qualunque fascia d'età e gli allarmanti dati sulla mortalità causata da neoplasie nei bambini, che fanno registrare numeri da record nelle provincie di Caserta e Napoli.

Terra Mala, Living with Poison è il lavoro di documentazione che vuole mettere in luce le condizioni di vita di un'intera popolazione costretta suo malgrado a convivere con un territorio utilizzato come discarica di rifiuti tossici nel silenzio di una classe dirigente politica che, connivente con la camorra e gli interessi di pochi, ha permesso la formazione di discariche abusive e il totale degrado di quelle zone.

Ora Terra Mala, Living with Poison sta per diventare un libro grazie alla collaborazione con Photo Op e a una campagna di crowdfunding della durata di sessanta giorni che è partita il 14 maggio. Chiunque dotato di un minimo di senso civico intenda partecipare alla realizzazione di questo volume può farlo cliccando sull'indirizzo crowdbooks.com/it/projects/terra-mala e preordinando una copia del libro (25,00 €) o una copia e una stampa firmata in formato 15x21cm (45,00 €)

_ _ _

RISORSE ESTERNE
Stefano Schirato
Photo-Op
Crowdbooks



pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 07-06-2018 in NOTIZIE / LIBRI



altro in LIBRI



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright