pubblicità su FPmag
OnoArteContemporanea MichaelLavine

Storie Hip Hop

Michael Lavine, G-Unit. © Michael Lavine1 / 9       Michael Lavine, G-Unit. © Michael Lavine.

Michael Lavine, Biggy Graveyard. © Michael Lavine2 / 9       Michael Lavine, Biggy Graveyard. © Michael Lavine.

Michael Lavine, The Beastie Boys. © Michael Lavine3 / 9       Michael Lavine, The Beastie Boys. © Michael Lavine.

Michael Lavine, The TLC Eyes. © Michael Lavine4 / 9       Michael Lavine, The TLC Eyes. © Michael Lavine.

Michael Lavine, Outkast. © Michael Lavine5 / 9       Michael Lavine, Outkast. © Michael Lavine.

Michael Lavine, Eminem. © Michael Lavine6 / 9       Michael Lavine, Eminem. © Michael Lavine.

Michael Lavine, Missy Elliott. © Michael Lavine7 / 9       Michael Lavine, Missy Elliott. © Michael Lavine.

Michael Lavine, Puffy. © Michael Lavine8 / 9       Michael Lavine, Puffy. © Michael Lavine.

Michael Lavine, Ciara. © Michael Lavine9 / 9       Michael Lavine, Ciara. © Michael Lavine.

Storie Hip Hop

Trenta immagini mai esposte prima in Italia per ripercorre, attraverso gli scatti più significativi di Michael Lavine, l'evoluzione della scena Hip Hop. Un percorso, intitolato Hip Hop History. Fotografie di Michael Lavine che conferma la vocazione musicale della galleria ONO Arte Contemporanea di Bologna e, al tempo stesso, rafforza la collaborazione di quest'ultima con il Barberino Designer Outlet.

L'esposizione aprirà infatti i battenti martedì 12 giugno presso gli spazi dell'Outlet di Barberino di Mugello, proponendo ai visitatori le fotografie di Lavine che più di altre hanno segnato l'immaginario di questo importante genere musicale, come l’iconica copertina dell’album Stankonia degli OutKast, le profetiche immagini dell’ultimo disco di Notorious B.I.G., Life after Death, e i ritratti di Jay Z. Ma non solo.

Come spiega al proposito il testo di presentazione dell'evento «L’Hip Hop, nato come subcultura nei difficili ghetti del Bronx, non è stato solo un genere musicale di grande intensità – che ha proiettato sulla scena internazionale nomi del calibro di Notorious B.I.G., Big Daddy Kane, Missy Elliott, Jay-Z, Lil’ Kim e Tupac – ma un fenomeno che ha investito la cultura tout court: moda, danza, grafica e arti visive e che ha mutato codici comportamentali e linguistici dei giovani di allora e di oggi».

Partendo da questa considerazione, e forti delle immagini del fotografo americano, Barberino Designer Outlet e ONO Arte Contemporanea hanno ideato un percorso in grado di mettere a fuoco le trasformazioni nel tempo di questo importante fenomeno culturale. Un fermento creativo tramutatosi, in poco tempo, da fenomeno locale in cultura globale, «iconograficamente riconoscibile tramite atteggiamenti e outfit che ne definiscono le ambizioni e le aspirazioni dei suoi maggiori interpreti».

Hip Hop History. Fotografie di Michael Lavine
McArthurGlen Barberino Designer Outlet, via Meucci - Barberino di Mugello FI
12 giugno – 22 luglio 2018

orario: da lunedì a domenica, ore 10,00 - 21,00
ingresso: gratuito
info: info.barberino@mcarthurglen.com


_ _ _


RISORSE ESTERNE
Michel Lavine
ONO Arte Contemporanea

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 11-06-2018 in NOTIZIE / MOSTRE



altro in MOSTRE



notizie recenti



FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright