pubblicità su FPmag
GalleriaDelCembalo StefanoCerio

Stefano Cerio. Night Games

Stefano Cerio, Mirabilandia, Ravenna. © Stefano Cerio1 / 10       Stefano Cerio, Mirabilandia, Ravenna. © Stefano Cerio.

Stefano Cerio, Luneur, Roma. © Stefano Cerio2 / 10       Stefano Cerio, Luneur, Roma. © Stefano Cerio.

Stefano Cerio, Leolandia, Bergamo. © Stefano Cerio3 / 10       Stefano Cerio, Leolandia, Bergamo. © Stefano Cerio.

Stefano Cerio, Coney Island, NY. © Stefano Cerio4 / 10       Stefano Cerio, Coney Island, NY. © Stefano Cerio.

Stefano Cerio, Cinecittà World, Roma. © Stefano Cerio5 / 10       Stefano Cerio, Cinecittà World, Roma. © Stefano Cerio.

Stefano Cerio, Villa Pamphili Park, Roma. © Stefano Cerio6 / 10       Stefano Cerio, Villa Pamphili Park, Roma. © Stefano Cerio.

Stefano Cerio, Mirabilandia, Ravenna. © Stefano Cerio7 / 10       Stefano Cerio, Mirabilandia, Ravenna. © Stefano Cerio.

Stefano Cerio, Luneur, Roma. © Stefano Cerio8 / 10       Stefano Cerio, Luneur, Roma. © Stefano Cerio.

Stefano Cerio, Coney Island, NY. © Stefano Cerio9 / 10       Stefano Cerio, Coney Island, NY. © Stefano Cerio.

Stefano Cerio, Gardaland, Verona. © Stefano Cerio10 / 10       Stefano Cerio, Gardaland, Verona. © Stefano Cerio.

Stefano Cerio. Night Games

Stefano Cerio indaga da anni con la sua fotocamera i luoghi e le macchine del consumo del divertimento di massa. È maturata così nel tempo un'articolata ricerca che, avviata con Aqua Park nel 2010 e sviluppatasi negli anni successivi con Night Ski (2012) e Chinese Fun (2015), sfrutta i meccanismi di una sorta di falsa oggettività per interrogarsi sul mondo di oggi e sull'artificialità che lo pervade.

Un progetto di ampio respiro, dunque, di cui il nuovo capitolo è rappresentato da Night Games. In mostra presso la Galleria del Cembalo di Roma fino all'8 luglio 2017, il lavoro si concentra sulle atmosfere surreali restituite dai parchi divertimenti di notte, quando il silenzio invade ogni anfratto e il buio si sostituisce al vociare di bambini festanti. Un lavoro dalla grammatica contemporanea che richiama le atmosfere notturne di Night Ski e che sembra voler proporre, tra le righe, anche una sorta di riflessione sul destino degli Stati Uniti e, per estensione, dell'Occidente capitalista.

Come scrive Gabriel Bauret nel testo introduttivo del volume che accompagna la mostra, edito da Hatje Cantz, «Night Games riunisce luoghi e spazi differenti, come sono differenti i mondi a cui fanno riferimento gli scenari dei parchi: cinematografico, urbano, militare... Tutte le fasce di età sono in qualche modo coinvolte nella varietà dei parchi ai quali si interessa Stefano Cerio; compresa l’infanzia, perché Cerio fotografa anche nei giardini pubblici con giostre e scivoli, nel cuore di città come Parigi. La composizione dell’immagine è di grande sobrietà. Il soggetto è spesso posto al centro e l’angolatura è rigorosa, in genere frontale. In compenso, ai margini è sempre presente qualche punto di riferimento che dà un’indicazione di scala. La gigantesca giostra di Coney Island a forma di fiore e il piccolo cavallo a molla del giardino pubblico parigino differiscono per dimensioni, ma non per il modo, identico, in cui sono trattate, un modo che rappresenta l’elemento unificatore dell’opera».

Stefano Cerio. Night Games
Galleria del Cembalo, Largo della Fontanella di Borghese, 19 - Roma
5 maggio – 8 luglio 2017

orario: giovedì e venerdì, ore 16,00 - 19,00 | sabato, ore 10,30 - 13,00 e 16,00 - 19,00 | oppure su appuntamento
ingresso: gratuito
info: 06 83796619
www.galleriadelcembalo.it


_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ portfolio ] Mister G. Life is surreal di Gilbert Garcin

[ RISORSE ESTERNE ]

Stefano Cerio
Galleria del Cembalo





pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 21-06-2017 in NOTIZIE / MOSTRE

altro in MOSTRE



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Glenda Cinquegrana, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano, Sara Zanini - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright