pubblicità su FPmag
VisionQuesT BrunoCattani

Le giostre di Bruno Cattani

Los Angeles. © Bruno Cattani1 / 3       Los Angeles. © Bruno Cattani.

Parigi. © Bruno Cattani2 / 3       Parigi. © Bruno Cattani.

Reggio Emilia. © Bruno Cattani3 / 3       Reggio Emilia. © Bruno Cattani.

Le giostre di Bruno Cattani

Giovedì Primo dicembre 2016, alle ore 18,30, presso la galleria VisionQuesT contemporary photography di Genova inaugurerà la mostra Carousel del fotografo Bruno Cattani.

L'esposizione propone una selezione di immagini a colori di giostre che l'autore ha fotografato, il più delle volte senza figure umane presenti, in ogni angolo del mondo. Giostre che, grazie alle scelte stilistiche operate dell'autore, si trasformano nel dispositivo di innesco di una riflessione più ampia e stratificata, in cui la realtà sublima in uno spazio irreale dai contorni onirici evocando nel visitatore un caleidoscopio di memorie, personali e collettive, di un tempo ormai perduto sebbene ancora inscritto in ognuno di noi. Una vera e propria discesa verso quei luoghi, e di conseguenza verso quelle emozioni e atmosfere, che hanno segnato la stagione della spensieratezza, della magia, del tutto è possibile: la stagione dell'infanzia. «Attraverso una precisa scelta estetica – spiega il testo di presentazione della mostra –, Cattani sovraespone l'ambiente circostante e accentua i colori delle sue giostre, ponendole in questo modo fuori dal loro contesto e sottolineandone l'atmosfera sognante, come se fossero navicelle spaziali appena atterrate in un mondo magico dove il tempo e lo spazio non esistono; un luogo nel quale, almeno per la durata del giro, si può fermare il tempo e tornare indietro ai tempi d'oro dell'infanzia nel quale, e qui sto parafrasando Freud, da bambini ci si costruiva un proprio mondo, o meglio, si dava a proprio piacere un nuovo assetto alle cose del proprio mondo».

Un meccanismo concettuale e una prospettiva confortata anche dalle parole di Piergiuseppina Fagandini, Psicologa e Psicoterapeuta, che scrive: «Nel gioco i bambini riproducono simbolicamente fantasie, paure, desideri, esperienze, e nel farlo si servono dello stesso linguaggio e della stessa forma di espressione arcaica e filogeneticamente acquisita che ci è ben nota nei sogni. Il gioco del bambino si può assimilare al sogno dell'adulto. Le fantasie consce e inconsce del bambino e le sue rappresentazioni mentali trovano nel gioco la loro messa in scena, così come il sogno è la messa in scena della fantasia inconscia dell'adulto».

Bruno Cattani. Carousel
VisionQuesT contemporary photography, piazza Invrea, 4r - Genova
2 dicembre 2016 – 11 febbraio 2017

orario: da martedì a sabato, ore 15,00 - 19,00 e su appuntamento | chiuso domenica e lunedì
ingresso: libero
info: 010 2476642
info@visionquest.it
www.visionquest.it


_ _ _

[ RISORSE ESTERNE ]
Bruno Cattani
VisionQuesT contemporary photography

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 28-11-2016 in NOTIZIE / MOSTRE

altro in MOSTRE



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright