pubblicità su FPmag
RobertaValtorta PietroDonzelli SaraZanini

La terra senz'ombra

Pietro Donzelli, Il traghetto di Forti per L' isola Camerini, 1953. © Renate Siebenhaar, Estate Pietro Donzelli, Frankfurt a. M.1 / 5       Pietro Donzelli, Il traghetto di Forti per L'isola Camerini, 1953. © Renate Siebenhaar, Estate Pietro Donzelli, Frankfurt a. M.

Pietro Donzelli, Giorno di festa, 1954. © Renate Siebenhaar, Estate Pietro Donzelli, Frankfurt a. M.2 / 5       Pietro Donzelli, Giorno di festa, 1954. © Renate Siebenhaar, Estate Pietro Donzelli, Frankfurt a. M.

Pietro Donzelli, Valle Pega, venditrice ambulante, 1954. © Renate Siebenhaar, Estate Pietro Donzelli, Frankfurt a. M.3 / 5       Pietro Donzelli, Valle Pega, venditrice ambulante, 1954. © Renate Siebenhaar, Estate Pietro Donzelli, Frankfurt a. M.

Pietro Donzelli, Caffè a Rosolina, 1954. © Renate Siebenhaar, Estate Pietro Donzelli, Frankfurt a. M.4 / 5       Pietro Donzelli, Caffè a Rosolina, 1954. © Renate Siebenhaar, Estate Pietro Donzelli, Frankfurt a. M.

Pietro Donzelli, Il Po di Tolle, 1954. © Renate Siebenhaar, Estate Pietro Donzelli, Frankfurt a. M.5 / 5       Pietro Donzelli, Il Po di Tolle, 1954. © Renate Siebenhaar, Estate Pietro Donzelli, Frankfurt a. M.

La terra senz'ombra

A Palazzo Roverella, per iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, il 24 marzo inaugura la mostra Pietro Donzelli. Terra senz’ombra. Il Delta del Po negli anni Cinquanta, curata da Roberta Valtorta.

Nel corso della sua carriera di fotografo, Pietro Donzelli (Monte Carlo, 1915 – Milano, 1998) affronta il rapporto tra l’uomo e l’ambiente in cui vive, studiando questa relazione in diversi territori del Bel Paese, da grandi città come Milano e Napoli fino al cuore di regioni come Calabria, Sicilia, Sardegna e Toscana.
Tra il 1943 e 1945 visita per la prima volta i luoghi-mito della cultura neorealista, ovvero il Delta del Po e il Polesine, ai quali dedica buona parte della sua produzione fotografica, tornandovi più volte fino al 1961. Donzelli definisce questa porzione di territorio terra senz’ombra, ed è proprio così che intitola la serie fotografica oggetto di questa mostra. Si tratta infatti di un paesaggio caratterizzato dall'alternarsi di campagne senza alberi, sentieri, fiumi e canali che, talvolta, rendono questo ambiente estremamente ostile per chi vi abita. Attraverso questa serie – intessuta di giochi di luce e geometrie raffinate e considerata una dei più precoci e coerenti esempi in Italia di fotografia documentaria – il fotografo racconta quindi le dinamiche sociali che in esso si consumano, componendo una sorta di mosaico socio-topografico in cui ogni tessera restituisce un diverso episodio di vita dei suoi abitanti. Frammenti di vita privata che, riguardati nell'insieme, restituiscono la quotidianità di quei luoghi in un tempo ormai lontano.

L'esposizione raccoglie infatti circa duecento fotografie, alcune delle quali inedite, che il fotografo, critico e curatore milanese Pietro Donzelli scattò tra il secondo Dopoguerra e gli anni Sessanta. Il percorso è inoltre arricchito da una serie di documenti scritti dello stesso autore e da composizioni di fotografie accompagnate dalle rime di Gino Piva, ed è accompagnato da un catalogo bilingue, pubblicato da Silvana Editoriale e a cura di Roberta Valtorta e Renate Siebenhaar, all'interno del quale compare non solo un'ampia selezione di scatti dell'autore, ma anche una serie di saggi critici che tratteggiano il profilo di queste terre dagli anni Cinquanta ad oggi. Come afferma infatti il Presidente della Fondazione Cariparo, Antonio Finotti «Il Polesine ha un dovere di riconoscenza nei confronti di Donzelli. Pur non essendo né rodigino né veneto, egli ha saputo come pochi altri entrare nell’anima della nostra gente e della nostra terra, restituendone una visione precisa, senza sconti, distaccata e profondamente partecipe». [ Sara Zanini ]

Pietro Donzelli. Terra senz’ombra. Il Delta del Po negli anni Cinquanta
Palazzo Roverella, via Giuseppe Laurenti, 8 - Rovigo
25 marzo – 2 luglio 2017

orario: feriali, ore 9,00 - 19,00 | sabato e festivi, ore 9,00 - 20,00 | chiuso i lunedì non festivi
ingresso: intero 11,00 € | ridotto 9,00 €
info: www.palazzoroverella.com

_ _ _

RISORSE ESTERNE
Pietro Donzelli
Palazzo Roverella

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 16-03-2017 in NOTIZIE / MOSTRE

altro in MOSTRE



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Glenda Cinquegrana, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright