Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag
PioTarantini CosmoLaera Bari

La fotografia a Bari, un vero brand

Antonio Tevere, Gioia del Colle, Bari, 2016. Dalla mostra Terre a Sud. © Antonio TevereAntonio Tevere, Gioia del Colle, Bari, 2016. Dalla mostra Terre a Sud. © Antonio Tevere.

La fotografia a Bari, un vero brand

La Puglia, e in particolare il suo capoluogo, Bari, si sta affermando e confermando in questi anni come un territorio fertile per la diffusione della cultura fotografica: sarà anche l’effetto dell’impetuosa, e per certi aspetti forse eccessiva, crescita turistica che l’ha trasformata, oggi più che in passato, in terra dinamica e aperta al nuovo.
Solo per limitarci a Bari non si possono dimenticare alcune storiche esperienze come Viaggio in Italia, il progetto che proprio in questa città nacque nel 1984 e che riunì alcuni tra i principali fotografi di quegli anni sotto la guida di Luigi Ghirri e di fotografi e operatori baresi come Gianni Leone, Carlo Garzia, Enzo Velati.

Dalla mostra Fratelli in Italia di Yvonne Cernò. © Yvonne Cernò.Dalla mostra Fratelli in Italia di Yvonne Cernò. © Yvonne Cernò.

O ancora della Galleria Spazio Immagine, dove per circa un ventennio sono transitati i principali fotografi italiani e alcuni internazionali, progetto poi proseguito in altri modi ed esperienze come il Museo Nuova Era, che ha avuto sempre nel fotografo e intellettuale Carlo Garzia uno dei maggiori punti di riferimento. Altrettanto importanti le esperienze del Museo di fotografia del Politecnico di Bari, sotto la guida di Pio Meledandri, e le diverse proposte del dinamico Cosmo Laera. Si tratta insomma di un articolato e ricco apparato di fotografi e intellettuali che, se pure in ordine sparso, hanno caratterizzato la vivacità della cultura fotografica a Bari e in Puglia.

Antonio Tevere, Poggiorsini, Bari, 2016. Dalla mostra Terre a Sud. © Antonio TevereAntonio Tevere, Poggiorsini, Bari, 2016. Dalla mostra Terre a Sud. © Antonio Tevere.

Molti sono i fotografi provenienti da questo clima che, direttamente o indirettamente, sono cresciuti e si sono formati: tra le esperienze di queste settimane la fortunata mostra di Yvonne Cernò, presentata ai primi di ottobre presso un luogo istituzionale, il Fortino di Sant’Antonio, con una partecipazione di operatori e protagonisti del progetto nutrita e festosa alla quale ho avuto il piacere di intervenire avendo scritto uno dei testi in catalogo. Il lavoro di Cernò è dedicato ai migranti che si sono integrati a Bari e dintorni: un progetto appassionato, basato su ritratti carichi di empatia e scevri da atteggiamenti drammatici o pietistici, con la volontà di ricondurre alla cosiddetta normalità sociale la storia di queste persone provenienti da tutti i Paesi del mondo.

Dalla mostra Fratelli in Italia di Yvonne Cernò. © Yvonne Cernò.Dalla mostra Fratelli in Italia di Yvonne Cernò. © Yvonne Cernò.

Tra le tante iniziative in campo anche la mostra di Antonio Tevere, intitolata Terre a Sud e inaugurata il 24 ottobre presso lo Spazio Giovani di Bari, una selezione di sue fotografie dedicate al paesaggio pugliese declinato non soltanto in modi poeticamente accattivanti ─ dolci rilievi e colline che si susseguono in una sinfonia di colori ─ ma anche secondo una corda inedita a volte carica di nebbiosità, di luce morbida e soffusa, lontana dalle atmosfere e dalla luce mediterranea così come siamo abituati a pensarla e ricordarla.

Antonio Tevere, Poggiorsini (dintorni), Bari, 2016. Dalla mostra Terre a Sud. © Antonio TevereAntonio Tevere, Poggiorsini (dintorni), Bari, 2016. Dalla mostra Terre a Sud. © Antonio Tevere.

Insieme a Antonio Tevere, sullo stesso tema, espone la pittrice Carmen Moschetti in un connubio tra fotografia e pittura che esalta indubbiamente la diversità di linguaggi. La mostra di Tevere era stata precedentemente esposta presso il Dipartimento di Scienze Agro-ambientali e territoriali dell’Università di Bari, a dimostrazione ancora una volta di quanto la fotografia sia diventato linguaggio di documentazione e ricerca presente nelle Istituzioni più importanti. [ Pio Tarantini ]

Antonio Tevere e Carmen Moschetti. Terre a Sud
Galleria Spazio Giovani, via Venezia, 41 - Bari
25 – 30 ottobre 2017

orario: dal 25 al 30 ottobre 2017, ore 11,00-13,00 e 18,00-20,00
ingresso: libero
info: -

_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ FPart ] FPart: la rubrica di Pio Tarantini

[ RISORSE ESTERNE ]
Antonio Tevere
Galleria Spazio Giovani

Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 25-10-2017 in NOTIZIE / FPART

altro in FPART



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Glenda Cinquegrana, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano, Sara Zanini - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright