pubblicità su FPmag
FabbricaDelVapore PolifemoFotografia Picwant

L'ultima mostra di Polifemo

Giles Clarke (USA), President Obama at the United Nation HQ. © Giles Clarke1 / 5       Giles Clarke (USA), President Obama at the United Nation HQ. © Giles Clarke.

Zarni Myo (Myanmar), Novice is thinking something. © Zarni Myo2 / 5       Zarni Myo (Myanmar), Novice is thinking something. © Zarni Myo.

Pierre Houser (USA), Sole Music. © Pierre Houser3 / 5       Pierre Houser (USA), Sole Music. © Pierre Houser.

Geoff Cunningham (USA), Leaf creeper. © Geoff Cunningham4 / 5       Geoff Cunningham (USA), Leaf creeper. © Geoff Cunningham.

Katrina Stewart (Scozia), VW Life. © Katrina Stewart5 / 5       Katrina Stewart (Scozia), VW Life. © Katrina Stewart.
L'ultima mostra di Polifemo

Ormai è ufficiale: presto Polifemo Fotografia non esisterà più. Chiuderà i battenti sia come associazione, sia come spazio fisico inserito nel cuore della Fabbrica del Vapore a Milano.
Tuttavia non è questa la sede per riannodare i fili di una vicenda lunga e travagliata, che ha visto Polifemo Fotografia impegnata in un estenuante braccio di ferro con il Comune di Milano. Il dado è tratto, dunque non ci resta che segnalare l'ultimo appuntamento culturale organizzato da questa associazione che, per ben tredici anni, ha fatto della fotografia l'epicentro del proprio operato.

L'appuntamento in oggetto è Mobile Photography Awards 2016, ovvero la mostra dedicata ai vincitori dell'edizione 2016 dell'omonimo concorso internazionale di mobile photography. Curata e portata in Italia da Picwant – l'agenzia di mobile photography che permette a chiunque di pubblicare e vendere foto e video realizzati con dispositivi mobili –, l'esposizione riunisce tutte le foto premiate nelle diciotto categorie in concorso e nella sezione Photo Essay. Un percorso, a compartimenti stagni, che restituirà ai visitatori un totale di quaranta immagini, «inclusi gli scatti rubati, tramite smartphone, in zone difficili come l’Iraq, e momenti ufficiali come la foto che ritrae Obama dopo un discorso all’Onu, di Giles Clarke, fotogiornalista professionista newyorkese, vincitore del Grand Prize MPA Photographer of the year per l’edizione 2016» (Cfr. foto di apertura).

Per chi ancora non lo conoscesse, il Mobile Photography Awards (MPA) nasce in Canada nel 2011 da un'idea di Daniel Berman e con l'obiettivo di offrire ai fotografi di tutto il mondo un'opportunità di visibilità e un cospicuo premio in denaro (3000 USD). La collaborazione tra il Premio e Picwant prende invece il via nel 2014, quando l’agenzia fotografica entra prima a far parte della giuria del concorso e, successivamente, ne diviene sponsor. Un sodalizio che il CEO di Picwant, Stefano Fantoni, celebra con queste parole: «Sono sempre più fiero della collaborazione nata, ormai da tre anni, con il Mobile Photography Awards. Io e Daniel crediamo molto nel dare visibilità a coloro che si dedicano, per semplice passione, ma anche per lavoro, al mondo della fotografia con entusiasmo e grandi capacità. Portare questa mostra in Italia per me significa voler condividere, con chi verrà a vederla, delle immagini che meritano di essere apprezzate dal vivo. Inoltre sentivo l’esigenza di valorizzare attraverso la stampa un percorso nato digitalmente».

Per maggiori informazioni sulla mostra basta visitare la pagina web segnalata tra le Info, mentre per saperne di più sulle origini della vicenda che porterà all'imminente chiusura di Polifemo Fotografia vi consigliamo questo link.

Mobile Photography Awards 2016
Polifemo Fotografia, c/o La Fabbrica del Vapore, via Procaccini, 4 - Milano
21 – 31 marzo 2017

orario: da lunedì a venerdì, ore 9,30 - 18,30 | chiuso sabato e domenica
ingresso: libero
info: 02 36521349
www.polifemo.org


– – –

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ meetingpot ] Ricorrenze in Immagini
◉ [ meetingpot ] Un anno in due minuti e mezzo?

[ RISORSE ESTERNE ]
Picwant
Mobile Photography Awards
Polifemo Fotografia
Fabbrica del Vapore

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 27-03-2017 in NOTIZIE / MOSTRE

altro in MOSTRE



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Glenda Cinquegrana, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright