Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag
MarcoBolognesi MassimoScaringella SaraZanini

I mutanti di Marco Bolognesi

Marco Bolognesi, The hope of Hadar, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi1 / 7       Marco Bolognesi, The hope of Hadar, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi.

Marco Bolognesi, The inquietude of Ahlena, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi2 / 7       Marco Bolognesi, The inquietude of Ahlena, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi.

Marco Bolognesi, Bellatrix, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi3 / 7       Marco Bolognesi, Bellatrix, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi.

Marco Bolognesi, Adhara, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi4 / 7       Marco Bolognesi, Adhara, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi.

Marco Bolognesi, Shaula, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi5 / 7       Marco Bolognesi, Shaula, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi.

Marco Bolognesi, The anxiety of Shaula, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi6 / 7       Marco Bolognesi, The anxiety of Shaula, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi.

Marco Bolognesi, Alpherstz, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi7 / 7       Marco Bolognesi, Alpherstz, 2017. Dalla serie Techno Mutant. © Marco Bolognesi.

I mutanti di Marco Bolognesi

Marco Bolognesi è stato selezionato dal curatore Massimo Scaringella per presentare, dal 30 settembre 2017 al 25 febbraio 2018, la mostra Sendai city: the Truth presso il MON Museu Oscar Niemeyer di Curitiba. L'esposizione rientra nel programma della Bienal de Curitiba 2017, un importante evento artistico che dal 1993 promuove l'arte contemporanea, il cinema e la letteratura in America Latina. Per questa edizione della manifestazione, sostenuta dal Ministero della Cultura del Brasile e del Governo dello Stato del Paranà, il tema scelto è stato duplice, Diversità e Antipodi, un invito aperto a porre l’accento sul confronto positivo tra le culture del mondo.

Marco Bolognesi (Bologna, 1974) è un artista contemporaneo che opera livello internazionale e, attraverso Sendai city, intende indagare il binomio scontro/incontro che secondo lui, a differenza del passato, quando si consumava sui campi di battaglia, può essere oggi percepito già nello spazio della megalopoli. Il progetto si configura pertanto come un work in progress in grado di proiettare la realtà contemporanea in un universo post-punk che, oltre a suggerire una riflessione sugli effetti della postmodernità, ben riassume la ricerca artistica dell'autore, di radicata ispirazione fantascientifica e forte di un buon utilizzo della tecnica mista (fotografia, disegno, video, installazioni).

Per presentare il lavoro Sendai city alla Bienal, l’artista bolognese ha ideato una stanza installativa all'interno della quale sarà esposta la serie fotografica inedita Techno Mutant, che indaga lo scenario del mondo contemporaneo attraverso il conflitto del/col corpo. L’attuale crisi della verità, divenuta soltanto un punto di vista, giustifica infatti a suo giudizio lo scontro con il quale le società contemporanee mantengono il controllo della realtà. Nelle fotografie esposte, dove prevale il colore nero, Bolognesi decontestualizza pertanto sia il soggetto sia gli oggetti riciclati che modellano i corpi delle figure. «Lo sguardo delle foto – si legge nel testo di presentazione dell’evento – mostrerà quindi allo spettatore di Curitiba il malessere della società contemporanea in conflitto, in un universo dove il luogo si annulla col corpo e scompare nel nero». [ Sara Zanini ]

Marco Bolognesi. Sendai city: the Truth
MON – Museu Oscar Niemeyer, R. Mal. Hermes, 999 - Curitiba (Brasile)
30 settembre 2017 – 25 febbraio 2018

orario: da martedì a domenica, ore 10,00 - 18,00
ingresso: intero 16,00 R$ | ridotto 8,00 R$
info: www.bienaldecuritiba.com


_ _ _

RISORSE INTERNE
◉ [ mostre ] Bodyspaces | Humans + Hybrids
◉ [ YToI2015 ]
Metropolis di Alek Pierre

RISORSE ESTERNE
Marco Bolognesi
Bienal de Curitiba 2017
MON – Museu Oscar Niemeyer

Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 04-08-2017 in NOTIZIE / MOSTRE

altro in MOSTRE



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright