pubblicità su FPmag
JeanMarcCaimi ValentinaPiccinni MicheleCorleone INTERZONEgalleria Roma

Galeazzo, Caimi e Piccinni

Dalla mostra Galeazzo di Nardini, Caimi & Piccinni. © Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni1 / 5       Dalla mostra Galeazzo di Nardini, Caimi & Piccinni. © Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni.

Dalla mostra Galeazzo di Nardini, Caimi & Piccinni. © Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni2 / 5       Dalla mostra Galeazzo di Nardini, Caimi & Piccinni. © Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni.

Dalla mostra Galeazzo di Nardini, Caimi & Piccinni. © Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni3 / 5       Dalla mostra Galeazzo di Nardini, Caimi & Piccinni. © Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni.

Dalla mostra Galeazzo di Nardini, Caimi & Piccinni. © Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni4 / 5       Dalla mostra Galeazzo di Nardini, Caimi & Piccinni. © Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni.

Dalla mostra Galeazzo di Nardini, Caimi & Piccinni. © Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni5 / 5       Dalla mostra Galeazzo di Nardini, Caimi & Piccinni. © Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni.

Galeazzo, Caimi e Piccinni

È un viaggio alla scoperta di un artista fuori dagli schemi quello intrapreso dai fotografi Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni con il lavoro che, a partire da 5 aprile, sarà in mostra presso la INTERZONE Galleria di Roma. Un percorso di studio e di ricerca che ha condotto i due autori sulla soglia della casa/studio di Galeazzo Nardini subito dopo la sua scomparsa, per poi spingerli a entrare e a immergersi totalmente nel suo mondo, intriso di arte e intessuto di visioni solo apparentemente sopite.

La casa-studio di Galeazzo (Pescia 1938, Massa e Cozzile 2016) è infatti un luogo suggestivo. Vibra ancora della sua presenza, delle sue riflessioni, del suo agire. Ne è permeata. E da questo contatto improvviso, e da quell'intensità forse inaspettata, è nato un percorso a sei mani, un lavoro in cui le opere e il vissuto dell'artista toscano si sciolgono e ricompongono nello sguardo autoriale di Caimi e Piccinni, dipingendo un nuovo panorama visivo. «...Il materiale che abbiamo raccolto per la mostra – spiegano i due autori – è stato cercato, scovato, toccato, annusato. È materiale stratificato di pensieri, di polvere, di momenti di vita personale e collettiva, materiale che si porta dentro la storia di una persona e del suo mondo...».

Caimi e Piccinni hanno dunque respirato fino in fondo l'odore di quelle stanze e di quell'esistenza controversa, ne hanno sondato con gli occhi le forme e i colori, per poi tratteggiarne nuovi contorni in grado di amplificarne i rimandi e di rivitalizzarne il senso. Un senso che il percorso allestito a Roma cercherà di veicolare in tutta la sua pienezza.

L'esposizione, curata da Michele Corleone e dalla stessa Valentina Piccinni, si compone infatti non solo di fotografiche originali e di sequenze di immagini di performance, ma anche di peel-apart bianconero, polaroid conservate con il loro negativo incrostato, fotocopie di fotografie manipolate, provini a contatto in bianconero, Super8 stampati e poi arricchiti di interventi colorati, molti provini a contatto, alcuni oggetti e diversi frammenti. Il tutto per restituire ai visitatori «un itinerario a più voci, in cui presente e passato coesistono». Una vertigine visiva. Un dialogo aperto alimentato da un flusso ininterrotto di coscienze. Un pensiero espanso, su più direttrici.

G A L E A Z Z O | Nardini, Caimi & Piccinni
INTERZONE Galleria Studio di Fotografia, via Avellino, 5 - Roma
5 – 29 aprile 2017

orario: da martedì a venerdì, ore 15,00 - 20,00 | sabato su appuntamento | chiuso domenica e lunedì
ingresso: libero
info: 347 5446148
info@interzonegalleria.it
www.interzonegalleria.it


_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
◉ [ video ] Let Me In di Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni

[ RISORSE ESTERNE ]
GALEAZZO: il trailer della mostra
Caimi & Piccinni
Jean-Marc Caimi
Valentina Piccinni
INTERZONE Galleria Studio di Fotografia

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 25-03-2017 in NOTIZIE / MOSTRE

altro in MOSTRE



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Glenda Cinquegrana, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright