Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag
MiBACT DavideBologna

Di fotografia e paladini

© Davide Bologna. Antopologi e archivisti spiegano lo stato del patrimonio fotografico in Sicilia. © Davide Bologna. Antopologi e archivisti spiegano lo stato del patrimonio fotografico in Sicilia.

Di fotografia e paladini

27/05/2017 svoltasi giornata #1Palermo. MiBACT per la fotografia. Stop.
Alta l’età media tra pubblico e relatori. Stop.

Che tentazione ridurre ad un telegramma il resoconto della giornata. A dire il vero avrei voluto limitarmi a pubblicare la sola galleria di immagini, per la quale ho deciso un bianconero distopico e un po’ d’antan e che spero restituisca la sensazione di trovarmi all’interno di qualche classico della letteratura siciliana: Pirandello o Tomasi di Lampedusa, vanno bene entrambi.
Ma avrei mancato di riportare quello che di sensato ho sentito, come la proposta di educare fin dall’asilo alla comprensione delle immagini. È il bello di essere pessimisti: puoi rimanere contento anche con poco.

 Palermo. L'evento si è svolto all'interno del Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino. © Davide Bologna.
Palermo. L'evento si è svolto all'interno del Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino. © Davide Bologna.

Tenutosi il 27 maggio a Palermo presso il Museo Internazionale delle Marionette "Antonio Pasqualino", e promosso dall’Associazione Culturale Église, il titolo completo dell’evento era giornata #1 - Palermo. MiBACT per la fotografia: nuove strategie e nuovi sguardi sul territorio. La fotografia, l'antropologia, la Sicilia: patrimoni ed esperienza.

 Palermo. Fotografi e docenti ricordano quanto fatto fino ad ora. © Davide Bologna.
Palermo. Fotografi e docenti ricordano quanto fatto fino ad ora. © Davide Bologna.

Si trattava del primo di una serie di incontri in giro per l’Italia che seguono le due giornate di Roma e Reggio Emilia in cui sono stati presentati i cosiddetti Stati Generali della Fotografia. Per ciascuno di essi è stato stabilito un tema diverso e per la Sicilia è stato scelto di fare il punto sullo stato del patrimonio fotografico archiviato dai vari enti, associazioni e collezioni presenti nell’isola e di ragionare sul valore antropologico del mezzo Fotografia, su quanto è già stato fatto e come i fotografi possano ancora relazionarsi col territorio.

Peccato che l’abbiano capito in pochi.

In apertura Lorenza Bravetta, consigliere del ministro per la valorizzazione del patrimonio fotografico nazionale, ha voluto subito chiarire che il progetto non è definito, che il ministro si augura che possa essere portato a compimento a prescindere dai cambi di legislatura, che prima di pensare a stanziare fondi sarà necessario avere un piano e che si sta chiedendo il supporto degli operatori del settore, anche in termini organizzativi, perché il ministero non conosce le realtà locali e a dire il vero neppure chi opera al proprio interno. Di contro gli auspici sono per delle iniziative volte alla conservazione e valorizzazione del patrimonio fotografico presente, il dare avvio a committenze pubbliche in questa direzione, la creazione di borse e residenze per permettere a fotografi italiani e stranieri di spostarsi e formarsi da e verso l’Italia, migliorare la qualità e varietà dell’offerta formativa in ambito fotografico. La cosiddetta cabina di regia non ha compito di comitato scientifico ma dovrà decidere le linee guida che dovranno ispirare i vari interventi.

 Palermo. Lorenza Bravetta ascolta assieme a noi i relatori. © Davide Bologna.
Palermo. Lorenza Bravetta ascolta assieme a noi i relatori. © Davide Bologna.

Prima relatrice è stata Letizia Battaglia, madrina della giornata in qualità di decana del fotogiornalismo siciliano e direttrice del neo istituito Centro internazionale di Fotografia di Palermo, ma per la sua accesa polemica sui fondi, forse intempestiva, è stata invitata, a dire il vero sbrigativamente, ad interrompere l’intervento, si è allontanata e ha disertato l’appuntamento pomeridiano denominato Esperienze in cui assieme ad altri colleghi avrebbe dovuto parlarci della sua carriera. Un’occasione persa per dare il proprio apporto al dibattito.

 Palermo. Non sono mancate le tensioni tra relatori e moderatori. © Davide Bologna.
Palermo. Non sono mancate le tensioni tra relatori e moderatori. © Davide Bologna.

Altri storici fotografi siciliani, invitati a contribuire alla discussione sul futuro della fotografia nella regione, hanno fondamentalmente sciorinato meriti, traguardi e pubblicazioni fino alla conclusione della mattina. Spunto degno di nota la considerazione che continuando a mortificare il fotogiornalismo si rischia di ritrovarci senza memoria documentale dei giorni nostri.

 Palermo.  Emozioni contrastanti tra il pubblico a fine giornata. © Davide Bologna.
Palermo. Emozioni contrastanti tra il pubblico a fine giornata. © Davide Bologna.

Gli interventi dei funzionari a cui sono affidati i vari archivi fotografici pubblici, seppur interessanti e circostanziati, hanno evidenziato il ritardo nella catalogazione e digitalizzazione del materiale custodito, la sovrapposizione di competenze, il fatto che si continua ad utilizzare materiale per pubblicazioni senza citare fonti, tecniche e provenienza e che le dirigenze che si susseguono vanno continuamente alfabetizzate. La mia impressione è anche che si temesse uno scavalcamento da parte del ministero, cosa che potrebbe spiegare la scarsa adesione al censimento online avviato dall’ICCD.

 Palermo. Un ospite del museo. © Davide Bologna.
Palermo. Un ospite del museo. © Davide Bologna.

Secondo la Fondazione Buttitta l’85% della produzione fotografica a tema antropologico e architettonico in Sicilia risale al periodo tra il 1890 e la prima guerra mondiale, c’è una grossa frammentazione e delocalizzazione del materiale e un forte rischio che quello in mano ai privati si perda o vada all’estero.
Dalle Accademie e dalle Università si è lamentato lo scarso numero di docenti e le conseguenti classi sovraffollate.

 Palermo. Gli eroici Pupi della tradizione siciliana. © Davide Bologna.
Palermo. Gli eroici Pupi della tradizione siciliana. © Davide Bologna.

Sotto gli sguardi dei simulacri di una tradizione eroica immaginaria e maschere grottesche, appesi alle pareti, la discussione si è svolta in maniera piuttosto tesa aggiungendo ai miei dubbi iniziali la perplessità che il mondo della fotografia possa essere riorganizzato secondo criteri di collaborazione. Il racconto di Gianni Cipriano, unico giovane invitato a parlare, che per determinazione e possibilità economica ha seguito i corsi dell’ICP di New York e lavora all’estero, forse suggerisce che al di là delle belle parole, chi può si dà da fare da solo e possibilmente spiega anche l’assenza all’evento dei tantissimi giovani fotografi palermitani. [ Davide Bologna ]


_ _ _

[ RISORSE INTERNE ]
[ eventi ] MiBACT a Palermo

[ RISORSE ESTERNE ]
Église – Associazione Culturale
MiBACT
Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino
Fondazione Buttitta

Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 01-06-2017 in NOTIZIE / OPINIONI

altro in OPINIONI



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Glenda Cinquegrana, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano, Sara Zanini - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright