Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag
GalleriaCarlaSozzani GuyBourdin ShellyVerthime

A proposito di Guy Bourdin

Guy Bourdin, Vogue Paris, febbraio 1971. © Guy Bourdin1 / 4       Guy Bourdin, Vogue Paris, febbraio 1971. © Guy Bourdin.

Guy Bourdin, Vogue Paris, settembre 1972. © Guy Bourdin2 / 4       Guy Bourdin, Vogue Paris, settembre 1972. © Guy Bourdin.

Guy Bourdin, Vogue Paris, settembre 1976. © Guy Bourdin3 / 4       Guy Bourdin, Vogue Paris, settembre 1976. © Guy Bourdin.

Dall'archivio di Guy Bourdin, 1955. © Guy Bourdin4 / 4       Dall'archivio di Guy Bourdin, 1955. © Guy Bourdin.

A proposito di Guy Bourdin

La Fondazione Sozzani presenta, presso gli spazi della propria galleria milanese, una doppia personale del fotografo francese Guy Bourdin. Si tratta di due mostre distinte a cura di Shelly Verthime che, intitolate rispettivamente In Between e Untouched, si susseguiranno nelle sale della Galleria Carla Sozzani a partire dal 10 settembre 2017.

Nell'insieme possiamo considerarla un'ampia selezione di fotografie realizzate da Bourdin (Parigi, 1928) tra gli anni Cinquanta e Sessanta, che si propongono ai visitatori in ordine cronologico inverso. Il percorso di In Between (la prima mostra a occupare gli spazi della nota galleria milanese) inizia infatti quando Untouched finisce.

Le fotografie riunite in Untouched offrono infatti al pubblico una panoramica sugli elementi formali sviluppati dall'autore quando ancora lavorava per le riviste. Un susseguirsi di composizioni rigide, contrasti di luce e ombra, tagli d'immagine e doppie articolazioni che, con il tempo, hanno definito la cifra stilistica di Guy Bourdin, considerato oggi uno dei fotografi nel campo della moda e della pubblicità più significativi della seconda metà del Ventesimo secolo. «Una scatola Kodak di colore giallo – racconta Shelly Verthime –, un tesoro trovato nell'archivio, pieno di buste di carta marrone che contenevano ciascuna un negativo e il relativo provino catalogate all'esterno, spesso con indicazioni per il taglio. Questi provini sono rimasti inediti per cinquant'anni, come intimi, personali e autentici riflessi degli ampi orizzonti visivi di Guy Bourdin prima ancora di iniziare la sua carriera nella moda».

Il percorso proposto da In Between, invece, propone un'insieme di circa venti fotografie in bianconero, molte delle quali inedite o poco note al grande pubblico. Si tratta di immagini che hanno sancito l'ingresso dell'autore nel campo della fotografia di moda e l'inizio della sua trentennale collaborazione con Vogue Paris. In questa selezione è possibile identificare i contorni di quell'universo visivo che ha successivamente reso l'autore noto in tutto il mondo. Un linguaggio espressivo raffinato e già evidente fin dal suo primo servizio per Vogue Paris, ovvero Chapeaux Choc, pubblicato nel febbraio 1955.

Negli anni Cinquanta Bourdin fu infatti il primo fotografo di moda a dare più importanza all'immagine che al prodotto e questo grazie alla creazione di mise en scène tanto potenti quanto originali e l'utilizzo di una grande varietà di effetti iperrealisti, assolutamente innovativi per l'epoca.

Guy Bourdin. In Between
Galleria Carla Sozzani, corso Como, 10 - Milano
10 settembre – 11 ottobre 2017

Guy Bourdin. Untouched
Galleria Carla Sozzani, corso Como, 10 - Milano
15 ottobre – 12 novembre 2017

orario: tutti i giorni, ore 10,30 - 19,30 | mercoledì e giovedì, ore 10,30 - 21,00
ingresso: libero
info: 02 653531
galleria@galleriacarlasozzani.org
www.galleriacarlasozzani.org


_ _ _

RISORSE INTERNE
◉ [ mostre ] Viviane Sassen. She

RISORSE ESTERNE
Guy Bourdin
Galleria Carla Sozzani

Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 07-09-2017 in NOTIZIE / MOSTRE

altro in MOSTRE



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Glenda Cinquegrana, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano, Sara Zanini - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright