Giacomo Artale intervistato da Sandro Iovine nella redazione di FPmag a Milano - Myphotoportal Channel diretta video #3

pubblicità su FPmag
Taranto PioTarantini DueCittaMoltiMari

7 | Taranto, sugli strati della storia

Pio Tarantini, Per le vie della città vecchia, Taranto. © Pio Tarantini. Pio Tarantini, Per le vie della città vecchia, Taranto. © Pio Tarantini.

7 | Taranto, sugli strati della storia

La città vecchia offre scorci suggestivi in un contesto umano passionale e ironico allo stesso tempo. Al centro della Magna Grecia nel periodo classico greco-romano conserva probabilmente di questa esperienza fondante alcune caratteristiche ineliminabili: una lingua ibrida e articolata in diverse versioni tra il dialetto salentino e quello barese; il mare e le sue funzioni come vero centro motore della città, un mare che è prigioniero della grande baia interna ma che si apre con facilità al respiro del mare aperto. Al confine tra Puglia e Basilicata lo sguardo spazia, nelle giornate limpide, fino ai monti della Calabria. Come Napoli cela nelle sue viscere una città sotterranea costituita da grotte e cunicoli che spesso si aprono al livello del mare. Una città di contraddizioni, più verace di altre simili, avvezza a problemi seri, insoluti se non aggravati nel tempo, ma che conserva una vivacità umana altrove assente o moderata da una certa tentata rispettabilità piccolo-borghese.

Pio Tarantini, Per le vie della città vecchia, Taranto. © Pio Tarantini. Pio Tarantini, Per le vie della città vecchia, Taranto. © Pio Tarantini.

Taranto non è una sinfonia o un’operetta edulcorata: è più un rhythm and blues poco accomodante, a volte brusco, a volte dolce, che prende e coinvolge.
Come ho scritto per Brindisi, non mi soffermo, in questa sede, sulle evidenze artistico-turistiche più o meno note o facilmente rintracciabili: l’importante Museo Archeologico, uno dei più importanti in Italia e a livello internazionale; la bellezza del paesaggio articolato da un mare onnipresente su tanti lati; la bontà di un’offerta gastronomica di qualità a prezzi abbordabili, le numerose attrattive urbanistiche, architettoniche e artistiche di una città gravida di storia millenaria.

Pio Tarantini, Nave azzurra e oblò, Brindisi. © Pio Tarantini. Pio Tarantini, Nave azzurra e oblò, Brindisi. © Pio Tarantini.

Taranto è una complessa stratificazione storica che però non ha vissuto e non vive sul passato ma affronta giorno per giorno le problematiche contemporanee. Passeggiando per le strade e i vicoli della città vecchia spesso colpisce e fa male il degrado urbano, così come colpisce la vivacità e l’apertura della gente, gente di mare, abituata a confrontarsi con gli stranieri, e per questo accogliente, curiosa, disponibile al confronto.

Pio Tarantini, Interno di Santa Maria del Casale, Brindisi. © Pio Tarantini. Pio Tarantini, Interno di Santa Maria del Casale, Brindisi. © Pio Tarantini.

Taranto è una sfida continua. Ha sicuramente bisogno di una classe dirigente, soprattutto politica, di più alto profilo, disposta a misurarsi con una progettualità di lungo respiro, dove si guardi soprattutto al futuro, prendendo atto che sono cambiati i termini dello sviluppo economico, non più adagiato sulle sicurezze degli interventi statali ma improntato alle sfide che la globalizzazione sta ponendo al mondo occidentale. [ Pio Tarantini ]

Pio Tarantini, Interno di Santa Maria del Casale, Brindisi. © Pio Tarantini. Pio Tarantini, Interno di Santa Maria del Casale, Brindisi. © Pio Tarantini.


– – –

[ RISORSE INTERNE ]
[ ongoing ] Due città, molti mari di Pio Tarantini
◉ [ appunti critici ] Quando la centrale non c'era di Pio Tarantini
[ FPart ] FPart: la rubrica di Pio Tarantini
◉ [ FPtag ] Tutti gli articoli di e su Pio Tarantini

[ RISORSE ESTERNE ]
Pio Tarantini

Friuli Venezia Giulia Fotografia 2017

pubblicità su FPmag



share

pubblicato in data 27-09-2017 in DueCittaMoltiMari

nello stesso progetto



notizie recenti

FPmag

direttore responsabile Sandro Iovine | sandro.iovine@fpmagazine.eu - caporedattore Stefania Biamonti | stefania.biamonti@fpmagazine.eu - web developer Salvatore Picciuto | info@myphotoportal.com - coordinamento linguistico Nicky Alexander - traduzioni Nicky Alexander, Rachele Frosini - collaboratori Davide Bologna, Mimmo Cacciuni Angelone, Laura Marcolini, Stefano Panzeri, Pio Tarantini, Salvo Veneziano - referente per il Lazio Dario Coletti - referente per la Sardegna Salvatore Ligios - referente per la Sicilia Salvo Veneziano - redazione via Spartaco, 36 20135 Milano MI | redazione@fpmagazine.eu - tel. +39 02 49537170 - copyright © 2015 FPmag - FPmag è una pubblicazione Machia Press Publishing srl a socio unico - via Cristoforo Gluck, 3 20135 Milano MI | P.I. 07535000967 - C.F. 07535000967 - Registrazione del Tribunale di Milano n. 281 del 9 settembre 2014

about | newsletter | cookies, privacy, copyright